• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

DIEGO1

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
buongiorno a tutti e complimenti per il sito. Avrei bisogno di un consiglio in quanto sono inesperto della materia.
A pochi giorni dal rogito del immobile e comparsa un infiltrazione in una camera bagnando la parete fino a toccare il pavimento,il danno è causato dalla casa accanto,in pratica la terrazza confina con la parete creando un angolo dove c è anche il tubo di scolo del tetto,il tubo non è distanziato dal muro in quanto la casa è vecchia e disabitata, e tutto ciò’ crea un ristagnamento dell acqua fino a creare visibilmente muschio e muffa. Il venditore se ne tira fuori dicendomi non dipende da me,ed il proprietario della casa accanto mi dice che tanto a settembre ottobre la demolirà,quindi si è limitato solamente a togliere un pezzo di tubo che scende dal tetto ma lasciando tutto il resto che tocca sul mio muro creando muschio e muffa,in pratica un “contentino”. Mi sto rendendo conto che la cosa così non va bene in quanto ancora non si è asciugato niente ed in più un lavoro fatto così so’ benissimo che non risolve il problema.di cosa posso avvalermi? Riformulare il prezzo dell immobile? Chiamare un perito far valutare il danno? Vorrei delle tutele al momento del rogito,come posso agire legalmente? Spero di essermi spiegato al meglio,in attesa di una risposta ringrazio tutti per L attenzione .
 
Ultima modifica di un moderatore:

Avv Luigi Polidoro

Nuovo Iscritto
Membro dello Staff
Professionista
Contestazione del vizio al venditore, con conseguente richiesta di differimento del rogito per poter esaminare la cause del danno e l'ammontare delle somme necessarie alla eliminazione.
Conferimento di incarico ad un tecnico che provveda come sopra.
Richiesta a parte acquirente di eliminazione del vizio prima del rogito o, cosa ben più fattibile, rinegoziazione del prezzo sfalcando le somme necessarie alla riparazione (od una parte di esse).
 

Avv Luigi Polidoro

Nuovo Iscritto
Membro dello Staff
Professionista
Ah, @miciogatto
Allora tecnico, quantificazione danni richiesta stragiudiziale di risarcimento e poi si vede.
Se si trova l'accordo, perfetto.
In caso contrario si fanno i lavori e si chiede il rimborso oppure, prima di fare i lavori, si chiede al tribunale la nomina di un CTU (accertamento tecnico preventivo).
 

DIEGO1

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
In effetti è dubbio, scrive così , forse non è ancora stato fatto:
buongiorno a tutti e complimenti per il sito. Avrei bisogno di un consiglio in quanto sono inesperto della materia.
A pochi giorni dal rogito del immobile e comparsa un infiltrazione in una camera bagnando la parete fino a toccare il pavimento,il danno è causato dalla casa accanto,in pratica la terrazza confina con la parete creando un angolo dove c è anche il tubo di scolo del tetto,il tubo non è distanziato dal muro in quanto la casa è vecchia e disabitata, e tutto ciò’ crea un ristagnamento dell acqua fino a creare visibilmente muschio e muffa. Il venditore se ne tira fuori dicendomi non dipende da me,ed il proprietario della casa accanto mi dice che tanto a settembre ottobre la demolirà,quindi si è limitato solamente a togliere un pezzo di tubo che scende dal tetto ma lasciando tutto il resto che tocca sul mio muro creando muschio e muffa,in pratica un “contentino”. Mi sto rendendo conto che la cosa così non va bene in quanto ancora non si è asciugato niente ed in più un lavoro fatto così so’ benissimo che non risolve il problema.di cosa posso avvalermi? Riformulare il prezzo dell immobile? Chiamare un perito far valutare il danno? Vorrei delle tutele al momento del rogito,come posso agire legalmente? Spero di essermi spiegato al meglio,in attesa di una risposta ringrazio tutti per L attenzione .
Buongiorno e grazie per le risposte ,il motivo del grassetto è che era già inserito ed essendo un nuovo iscritto non ci ho fatto caso,comunque il rogito non è ancora stato fatto,è previsto per lunedì 25 ma c è lo sciopero della conservatrice forse.... tengo a precisare che ho gi dato una caparra di 10000 euro al venditore,acquisto con il mutuo e la mia banca coprirà lo scoperto del venditore,ma non tutto,dovrò fare L assegno io per finire di coprire il suo debito con la sua banca( non è una surroga ) una volta coperto il suo debito in banca,mi restano ancora circa 3000 euro da intestare al venditore,posso trattenergli quello? Quantificare il danno con un tecnico e trattenergli L assegno?? Grazie mille gentilissimi tutti,spero di aver scritto bene e che sia leggibile da tutti
 
Ultima modifica di un moderatore:

DIEGO1

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Si li ho visti i ringonfiamenti tipici dell umidità, è solo che non erano compresi nel prezzo della casa,e non se ne era mai parlato....avrei deciso io se comprare i ringonfiamenti o meno no??? Ho fare i furbetti del quartiere appaga L ego???
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

I carciofi sono nella casseruola. Ripeto. I carciofi sono nella casseruola.
Alto