1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. collega

    collega Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Buona serata a tutti. Vorrei, come al solito, qualche consiglio da Voi, o meglio vorrei sapere,nel caso specifico, che fra poco riassuimerò, come devo comportarmi con il conduttore del negozio che gli ho locato.

    Circa 2 anni fa, ho locato un piccolo negozietto ad una persona che ha avviato un attività di vendita di fiori finti. Il contratto è il solito 6+6 per attività commerciali regolarmente registrato. Quattro mesi fa ho esternato a detta persona che avevo intenzione di vendere il negozio dandogli così verbalmente il diritto di prelazione. Mi ha subito detto che non era sua intenzione acquistare il negozio anche perchè non voleva più continuare l'attività dato gli scarsi risultati economici. Ho pubblicizzato per qualche mese la vendita del negozio su un portale internet, ma dopo ho desistito in quanto non c'era nessun riscontro. Quindi la vendita non la ho più considerata. Certo se avessi avuto qualche riscontro certamente avrei seguito ciò che la legge impone in caso di vendita e cioè avrei mandato, tramite l'ufficiale giudiziario, la proposta di vendita all'inquilino. Nel frattempo l'inquilino mi porta una raccomandata a mano dandomi disdetta del contratto d'affitto del negozio senza specificarne i motivi. Ok, a me sta bene e gli controfirmo la lettera per ricevuta. Adesso a mio figlio serve questo negozietto visto che in questo momento è disoccupato e vorrebbe iniziare la professione di agente immobiliare. (pochi giorni fa ha superato l'esame). Il fatto è che adesso l'inquilino ha avuto un ripensamento e non vuole più lasciare l'immobile. Dicendio che in fin dei conti vuole ancora continuare anche se l'attività è in perdita e che non riesce a trovare un altro negozio dello stesso canone attuale. A me il negozio serve, come devo fare per far liberare l'immobile?
    A cosa servono i contratti se prima uno dà la disdetta e poi si pente di averla data?

    Vi ringrazio se potete dirmi cosa si deve fare in questi casi.

    Spero di essere stato chiaro. Grazie e buona serata.
     
  2. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ciao, l'inquilino che ha dato la disdetta deve lasciare il negozio, i ripensamenti non servono a nulla.;)
     
    A Valeria Morselli piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina