1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. silviamilano

    silviamilano Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Un saluto a tutti quanti!

    Sono nuova del forum ed ho dei problemi col proprietario dei muri di un negozio che ho preferito chiudere recentemente.
    Ringrazio tutti coloro che contribuiranno con le loro risposte alla risoluzione di questo problema.

    I Fatti:


    A luglio dell'anno scorso prendo in locazione un negozio di circa 70mq.
    Il proprietario dell'immobile è un avvocato.
    L'immobile è stato locato per avere un secondo punto vendita.

    Ho Versato tre mensilità anticipate a titolo di cauzione e tre mensilità anticipate di affitto.

    In seguito a diversi problemi personali che nel frattempo mi sopraggiungono nel maggio scorso decido che non vale la pena continuare e invio la disdetta a/r al proprietario.

    In precedenza avevo fin da subito comunicato al proprietario le mie intenzioni, cercando di convincerlo a trovare una soluzione bonaria, ma lui fin da subito mi chiude tutte le porte in faccia e non vuole più nemmeno parlare, neanche al telefono.
    Comunichiamo solo via mail...

    Premetto che ho pagato l'affitto fino alla fine di maggio e la disdetta l'ho mandata al 7 di maggio e il negozio l'ho lasciato immediatamente, tornando a lavorare nella mia sede principale.
    Quindi al momento l'arretrato riguarda il mese di giugno.. perchè il 30 maggio avrei dovuto pagare il trimestre giugno/luglio/agosto..

    Come detto ho provato più volte ad avanzare diverse proposte, vorrei consegnargli le chiavi e l'immobile stesso, ma lui niente.

    Proprio oggi ha rifiutato un cliente che voleva subentrare al contratto alle stesse identiche condizioni solo perchè questo è cinese..

    Minaccia ogni giorno di fare istanza di fallimento se non pago gli arretrati.

    Io non ho nessuna intenzione di pagare i canoni arretrati se lui non mi restituisce la cauzione.. proprio qualche ora fà mi ha intimato di pagare il canone di giugno pena recupero coattivo..

    Che azioni mi devo aspettare di ricevere...?


     
    Ultima modifica di un moderatore: 24 Giugno 2014
  2. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Purtroppo non vedo soluzioni indolori, anche se ricorri alla risoluzione per eccessiva onerosità sopravvenuta (ex art.1367 c.c.) devi sempre dare i 6 mesi di preavviso ( se previsti in deroga ai 12 di legge ) in mancanza il proprietario ha diritto di pretendere i danni. Quello che mi sento di consigliarti e' trovare un accordo equo con lui altrimenti ha tutte le ragioni di richiedere il recupero coatto.
     
  3. silviamilano

    silviamilano Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ..questo lo sò...
    ma quello che non capisco è..?
    Quando e come può richiederlo..?

    io ho versato 3000 x la cauzione...
    Quindi ora sono indietro di un mese....
    attenderà i sei mesi..? o cosa..?
     
  4. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Secondo me cane che abbaia non morde. Anche se teoricamente ha ragione ma di certo non puo' usare la cauzione in conto affitti. Per cui sei morosa ma prova a procurargli un cliente buono e magari si abbonisce.[DOUBLEPOST=1403557603,1403557549][/DOUBLEPOST]O magari prova z far visionare il contratto magari esiste una scappatoia o cavillo legale.
     
  5. silviamilano

    silviamilano Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    io la cauzione gliela darei in conto affitti... Basata che mi libera!
    Secondo Voi che azione farà?
    attenderà i sei mesi o si attiverà subito?
     
  6. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Io penso che aspettera'
     
  7. silviamilano

    silviamilano Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    inoltre mi chiedo che tipo di procedura avvierà..
    Considerato che a me lo sfratto non mi preoccupa più di tanto perchè ormai il locale l'ho lasciato.

    Quello che mi chiedo: Se davvero volesse aspettare la conclusione dei 6 mesi... perchè non vuole trovare un accordo..?

    Le chiavi non le rivuole, l'immobile ( per ora) non lo rivuole, un cliente che subentrava non lo vuole...

    Secondo voi dove vuole arrivare?
     
  8. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Beh questo non lo può sapere nessuno, però non è stupido; le chiavi non le accetta per lasciarti di fatto la disponibilità del locale e per non acconsentire alla rescissione del contratto, io tenterei un accordo.
     
  9. Key

    Key Membro Attivo

    Altro Professionista
    Beccati lo sfratto e chi s e'visto sr visto....
    Che vuol dire istanza di fallimento?
     
  10. frvanel

    frvanel Membro Attivo

    Altro Professionista
    nei contratti commerciali normalmente è scritto che il conduttore può vendere liberamente la sua attività quando vuole, dandone semplice comunicazione al locatore con raccomandata

    se è così, dovresti vendere la tua attività a quel cinese, o ad altro interessato, che magari subito dopo il subentro adibisce il locale secondo le sue esigenze
     
    A silviamilano piace questo elemento.
  11. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Dovrebbe cedere il ramo di azienda... Quindi cedere la sua attività, non credo che sia questo il caso.
     
  12. frvanel

    frvanel Membro Attivo

    Altro Professionista
    infatti, io proponevo una fittizia cessione della attività...fittizia nel senso che il cinese, una volta subentrato nel contratto, può modificare il locale secondo le sue esigenze

    ma non so se questa strada è priva o piena di ostacoli
     
    A Antonello piace questo elemento.
  13. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare


    Questa è l'unica soluzione per andare via senza perdere un euro.
    Vai da un notaio e cedi al cinese l'azienda, comprensiva del contratto di locazione.
    Fatti consegnare dal notaio una copia della cessione, anche in copia conforme, e la invii al proprietario che, ai sensi dell'art. 36 della 392/78, può opporsi entro 30 giorni per gravi motivi. (il colore della pelle non è un grave motivo).
     
    A dormiente piace questo elemento.
  14. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    l'azienda non può cederla perchè ha un altro negozio..
     
  15. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Io ti propongo di fare il tentativo di offrirgli una soluzione bonaria per scritto (raccomandata A/R), compreso l'eventuale subentro del cinese, in modo che se doveste adire alla conciliazione hai qualcosa a tuo favore.

    E' chiaro che vuole fartela pagare ...
     
  16. silviamilano

    silviamilano Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    La cessione dell'azienda è possibile se ho già inviato formale disdetta?[DOUBLEPOST=1403630223,1403630148][/DOUBLEPOST]
    Vuole farmela pagare eccome.
    Ho già provato con diverse mail, pec, raccomandate..
    Niente.
    Non vuole proprio sentire![DOUBLEPOST=1403630517][/DOUBLEPOST]
    In che senso dici "adire alla conciliazione"?
     
  17. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare


    Si.
     
  18. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
  19. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Si può, si può, operando la cessione di un ramo di azienda.
     
  20. silviamilano

    silviamilano Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Mi spieghi perchè la cosa mi piace:

    Io cedo il ramo d'azienda, quindi con atto notarile vendo al Sig. CHEN le attrezzature presenti nel negozio.
    Quindi una reception e qualche mobilio.
    La società che è da me amministrata rimane tutta in capo a me.

    Comunico al proprietario l'atto di vendita.

    Con il Sig. CHEN mi accordo per una cifra pari a 3000 euro.
    Quando il proprietario mi intima il pagamento dei canoni arretrati giugno luglio agosto io gli giro i soldi del Sig. CHEN.
    Con i 3000 euro che il proprietario detiene a titolo di cauzione saldo i rimanenti canoni mensili, quindi settembre ottobre novembre.

    A novembre il la locazione è scaduta.

    é il Sig. Chen??
    Come può continuare a condurre la locazione con serenità.

    La prego mi spieghi perchè questa mi pare un ottima soluzione.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina