1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. STUDIOMINUCCI

    STUDIOMINUCCI Membro Assiduo

    Amministratore di Condominio
    Gli interessi legali sui ritardati pagamenti sono un preciso diritto da sempre. Eppure...in tempi di "vacche grasse" non li computava nessuno , neanche tra i fornitori dei condominii.

    Ora sono tempi di "vacche magre" e .....le aziende fornitrici più strutturate sul fronte amministrativo...cominciano a computarli.

    Il risultato, a livello condominiale, è che vengono fuori onerosità che finiscono per ricadere indistintamente su tutti i condòmini (quelli puntali e quelli no) , se non siamo noi Amm.ri a calcolare a nostra volta gli interessi legali sulle morosità per oneri condominiali.

    Io, da quest'anno, ho deciso di cominciare a computarli (come per legge).
    Il calcolo è estremamente complesso, ma...lo fa il gestionale, e quindi....posso benissimo offrirlo a costo zero.

    Colleghi e Condòmini: qual è la vostra opinione in merito?

    :fiore:
     
    A giorgino piace questo elemento.
  2. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    La domanda è precisa, ma la risposta ... apre molte variabili di valutazione...
    Per applicare delle morosità sicuramente devono essere prescritte nel contratto... e se non sono citate, ti chiedo sulla base di cosa si calcolano e quale valore o percentuale si applica...
    A mio parere (come professionista visto che anche noi abbiamo situazioni di insolvenza sui pagamenti da parte dei clienti), per cifre di minima entità non le applicherei; certamente se l'insolvenza diviene lunga nel tempo e/o si parla di cifre importanti, allora la cosa cambia...
    In ogni caso (almeno per ciò che riguarda la mia ed altre professioni) applicare gli interessi, indica bruciarsi il mercato... queste cose le fanno i fornitori e le società erogatrici... ma anche qui...:maligno:...le cose stanno cambiando... (anche e forse in tempo di vacche magre... pensiamo sempre che come la si voglia girare, siamo sempre noi a pagare)..
    Spero non aver creato altre confusioni...:^^:
     
  3. STUDIOMINUCCI

    STUDIOMINUCCI Membro Assiduo

    Amministratore di Condominio
    No Antonio!!! Gli interessi nella misura legale sono dovuti in forza del codice civile, da sempre, e non occorre una previsione apposita di tipo contrattuale o regolamentare.

    Resta da capire se il loro computo sia gradito o meno , a livello condominiale, e infatti ho postato l'argomento per farmene un'idea.

    Sull'impatto psicologico del loro computo verso i clienti (assolutamente negativo) la vedo esattamente come te, e non li computerei mai sulle mie fatture proprio per questo.
    Ma sai...per le quote condominiali il discorso è parecchio diverso: sicuramente l'idea non piace a chi paga abitualmente in ritardo le proprie quote, però hai dall'altra parte quelli che pagano tutto puntualmente e ....hanno pure ragione quando "non ci stanno" a condividere (per esempio) 200 € di morosità dell'acqua, visto che loro hanno pagato puntualmente!
    :occhi_al_cielo:
     
  4. maryber

    maryber Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    io ho amministrato fino a 7-8 anni fa e già calcolavo gli interessi, come da regolamento e/o da delibera assembleare
     
  5. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Concordo pienamente, ma se lo fai tu come amministratore è rivolto a favore dei condomini e pro collettività di ciò che governi... mentre se lo faccio io, mi brucio soltanto per pochi spiccioli e ne va della professionalità... non credi...
    Poi che si debba applicare per i recidivi, beh sono ben oltre che concorde, anzi ne farei pagare anche le penali...ma sai un mio collega amministratore, un giorno mi disse che in ogni condominio ci deve essere sempre un ..... (una pecora nera diciamo così)... altrimenti sarebbe tutto bello....:risata::risata:
     
    A maryber piace questo elemento.
  6. STUDIOMINUCCI

    STUDIOMINUCCI Membro Assiduo

    Amministratore di Condominio
    Pecora nera? :occhi_al_cielo:

    Qualche volta , e adesso più che mai, sembra di fare ....i pastori di intere greggi nere!!!!!:risata:
     
  7. Procicchiani

    Procicchiani Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    gli interessi legali sono quelli stabiliti dal c.c. e ogni tanto aggiornati
    per intenderci, questa è la tabella dell'andamento degli interessi legali dal 42 ad oggi http://www.confedilizia.it/tabella interessi legali.pdf

    alcuni regolamenti prevedono interessi astronomici, secondo me, inapplicabili, anche in presenza di regolamenti contrattuali (Minucci, forse tu ne sai di più) di certo sono inpplicabili quando superano i tassi d'usura e capita con quello che dicono certi regolamenti

    io li applico quasi in tutti i miei fabbricati da sempre, e da sempre mi fanno notare che sono bassi rispetto agli extra fido del c/c + interessi passivi e anche alle penali su bollette ...
     
    A maryber piace questo elemento.
  8. Procicchiani

    Procicchiani Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    la formula degli interessi è C * r * t /n per ricordarla, pensate alla parola CRETINO (me lo insegnò la mia prof di tecnica commerciale)
    C è la rata in ritardo
    r il tasso legale 2,5%
    t che in questo caso calcoliamo in giorni di ritardo
    n 365 (visto che il tempo è in giorni)

    nel ns caso rata *2,5*gg/36500
    da accreditare poi ai condomini sotto la voce spese bancarie
    quindi da ripartire in base ai millesimi, anche quando magari la spesa con interessi e penali, non è in base ai millesimi
     
    A maryber e STUDIOMINUCCI piace questo messaggio.
  9. STUDIOMINUCCI

    STUDIOMINUCCI Membro Assiduo

    Amministratore di Condominio
    Grande Procicchiani!!!:ok:

    Una domanda , se posso: li accrediti direttamente a fine esercizio?
    :confuso:
    Te lo chiedo perchè a me verrebbe più instintivo farne un accantonamento (deliberato, ovviamente) a titolo di "fondo morosità".
    Più che altro perchè penso che la funzione "educativa" si visualizzi meglio , se si ha in patrimoniale un fondo che cresce solo per interessi sulle morosità.
    E poi potrebbe essere più equo in relazione ai subentri.
    Quante volta capita che interessi e more debbano essere pagati anche ad anni di distanza dall'insorgere del credito? Per cui (penso): se quello che incassiamo per interessi di mora lo accreditiamo...se lo porta via chi vende. Se invece resta in cassa, sopperisce davvero alla mora applicata dal fornitore per debiti che risalivano all'epoca di chi non è più proprietario.
    Che ne pensi?

    ____________________

    Per l'interrogativo che ti poni rispetto agli interessi previsti da Regolamento....posso dirti la verità vera? Io non ho UN solo Regolamento in cui siano previsti!
    Però, se fossero previsti in un Regolamento contrattuale, non vedrei ragione per non applicarli.:confuso:
     
  10. Procicchiani

    Procicchiani Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    io li accredito subito, ma non è male la tua idea
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina