• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

_marco

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Salve a tutti,
scrivo perché ho di recente visto un immobile per il quale sono intenzionato a fare un'offerta, ho quindi iniziato a raccogliere le informazioni necessarie a capire se mi conviene procedere in tal senso, considerato anche che il proprietario ha una propria attività, cosa che mi porta a muovermi con estrema cautela.
Tra la documentazione che ho reperito c'è la visura ipotecaria, nella quale, sotto la voce "elenco sintetico delle formalità", vi sono 3 punti (in ordine cronologico):
- la compravendita
- una restrizione di beni
- un frazionamento in quota
In particolare non mi sono chiare le ultime due.
Il proprietario mi ha detto di aver estinto il mutuo e dal poco che sono riuscito a capire da quello che ho trovato in rete, sembra corrispondere, ma sono ben lontano dall'averne la certezza.
Queste informazioni mi sono sufficienti? Cosa significano? Secondo voi dovrei fare un'ulteriore visura per approfondire una o entrambe le voci?
Grazie.
 

CheCasa!

Membro Supporter
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Salve a tutti,
scrivo perché ho di recente visto un immobile per il quale sono intenzionato a fare un'offerta, ho quindi iniziato a raccogliere le informazioni necessarie a capire se mi conviene procedere in tal senso, considerato anche che il proprietario ha una propria attività, cosa che mi porta a muovermi con estrema cautela.
Tra la documentazione che ho reperito c'è la visura ipotecaria, nella quale, sotto la voce "elenco sintetico delle formalità", vi sono 3 punti (in ordine cronologico):
- la compravendita
- una restrizione di beni
- un frazionamento in quota
In particolare non mi sono chiare le ultime due.
Il proprietario mi ha detto di aver estinto il mutuo e dal poco che sono riuscito a capire da quello che ho trovato in rete, sembra corrispondere, ma sono ben lontano dall'averne la certezza.
Queste informazioni mi sono sufficienti? Cosa significano? Secondo voi dovrei fare un'ulteriore visura per approfondire una o entrambe le voci?
Grazie.
La premessa è che non ti basta l'elenco delle trascrizioni ed inscrizioni ma devi stampare tutte le note, le devi leggere e devi comprenderle. Per questo motivo generalmente, dopo aver effettuato una proposta d'acquisto, magari subordinata all'assenza di pregiudizievoli ed alla conformità urbanistica, si demandano queste verifiche ad un notaio, maggiormente in grado di effettuarle con la dovuta perizia ...

In tutti i modi la "restrizione dei beni" è un atto che riguarda l'ipoteca. Originariamente questa ipoteca poteva gravare più beni immobili poi alcuni di questi beni sono stati liberati.

Il "frazionamento in quota" dovrebbe pure riguardare la suddivisione del debito a garanzia del quale è stata iscritta un'ipoteca in singole quote gravanti sui singoli beni. Lo si fa, ad esempio, quando si trasferisce il debito del costruttore dal terreno edificabile ai singoli alloggi costruiti sul medesimo terreno.

Probabilmente il proprietario aveva ipotecato più immobili e successivamente ha suddiviso il debito tra alcuni di essi, eliminandolo completamente da altri...
 
Ultima modifica:

_marco

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Grazie mille, sei stato esaustivo!
Quindi in fase di proposta di acquisto sarebbe d'uopo porre delle clausole e poi lasciare le verifiche a un notaio.
E nel caso volessi approfondire di più prima di mettere i soldi sul tavolo, fare una visura per le singole voci, posto che la verifica vera e propria sarà fatta da un professionista competente in un secondo momento.
 

bit100

Membro Attivo
Amm.re Condominio
Dovresti prima fare una proposta fissare un prezzo avere un accettazione da parte venditrice se no stiamo parlando del nulla. Mentre si fanno un sacco di controlli il venditore ha venduto ad altri.
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Infatti.
E' inutile che voi privati vogliate arrivare da soli dove ci vuole il professionista giusto.

La restrizione ipotecaria può anche voler dire che il proprietario ha costruito lui gli immobili facendo un mutuo totale e man mano che vendeva "restringeva" l'ipoteca.
 

_marco

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Lungi da me volermi sostituire a un notaio o altri professionisti, non è nelle mie intenzioni. Voglio sincerarmi a monte che non ci siano problemi evidenti prima ancora di fare una proposta, poi a entrare nel dettaglio ci penserà chi lo fa di mestiere a tempo debito. Visto che non sto comprando caramelle ci vado coi piedi di piombo e ho ritenuto opportuno informarmi una minima e chiedere un parere a chi ne sa di più :)
Grazie dei consigli.
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Certo, e ricorda che qualunque immobile sia stato acquistato con mutuo avrà ipoteche a monte.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

fabiocaroli ha scritto sul profilo di il Custode.
salve cè possibilitá di pubblicare bannerini pubblicitari di un nuovo portale imm e costi grazie..i moduli richieste non funzionano!
Justyfra=G💝 ha scritto sul profilo di Avv Luigi Polidoro.
Buona sera Egregio Avvocato,le chiedo scusa per l’orario se la disturbo. Ho un problema di divisioni di beni di miei suoceri (ancora vivi) tra mio cognato e mia figlia adolescente, ma visto che suo padre cioè mio marito è deceduto tre anni fa, ma come vanno la divisione? Aiutatemi a capire.
Alto