1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Baldwin

    Baldwin Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Buongiorno,
    chiedo informazione per atto compravendita.
    Ho stipulato contratto preliminare con indicato valore ben preciso del valore della casa (prima casa).
    Il contratto è stipulato con immobiliare la quale fà costruire l'abitazione ad una ditta.
    Eventuali modifiche prima del rogito (piastrelle, eletticista, idraulico ecc), a chi vanno intestate? all'immobiliare o al costruttore?
    A quale IVA vanno pagate? 4 o 20%?
    Grazie molte.
     
  2. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Scusa , potresti essere più preciso ?
    Che significa ? hai acquistato un immobile in costruzione ?

    Immobiliare ? intendi Agenzia Immobiliare o società di compravendita immobili propri?


    Intendi modifiche al capitolato ?
    Dipende, le eventuali modifiche al capitolato se sono state già definite in sede di trattativa possono rientrare nel prezzo totale e quindi pagate nell'importo totale dell'immobile con IVA 4 % , possono essere definite in seguito ma per esempio ad uno stato di avanzamento lavori che non porta differenze economiche particolari, es. lo spostamento di uno o più punti presa, luci, possono essere definite in differenza al progetto depositato ed essere soggette a spese aggiuntive.

    Se spieghi più nel dettaglio potremo darti una risposta più chiara.
    Fabrizio
     
  3. Baldwin

    Baldwin Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Buongiorno,
    ho acquistato un abitazione ancora da costruire ("su carta") in complesso di altre villette da una società di compravendita immobile. (i soci della ditta costruttrice sono i soliti della società venditrice).
    E' stato definita il prezzo di vendita con capitolato.
    Le modifiche sono sul capitolato (piastrelle, eletticista e idraulico) con aggiunta di qualche punto luce, piastrelle di maggior costo ecc.
    Grazie e saluti.
     
  4. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Allora , cercherò sulla base delle tue informazioni di darti una risposta .
    Punto primo, firmato il compromesso la società venditrice ( l'unica con la quale dovrai avere rapporti ) ti ha consegnato contestualmente alla firma, la fidejussione comprendente gli importi che hai versato al compromesso e gli importi che verserai fino al rogito, detratti dell'eventuale mutuo , come prescritto per legge dal D.L. 20 / 6/2005 n° 122 , pena nullità del compromesso ?

    Punto secondo: per le variazioni al capitolato di costruzione devi farti dare un preventivo di costo materiale da pagare per le differenze sul materiale es. il capitolato riporta che per il salone installeranno mattonelle f.to 40 x 40 in Gres Porcellanato con fuga di 4 mm , se vuoi il Cotto quanto ti costerebbe la differenza . Tieni presente che il costo deve essere calcolato prezzo a mq del cotto meno costo a mq del Gres Porcellanato e non deve riportare costo di posa in opera a meno che tu non chieda una tecnica di posa particolare tipo un disegno al centro del salone. Per elettricista e idraulico presumo tu intenda impianto elettrico ed impianto idraulico, se si tratta di spostamento e posizionamento di punti presa, luci ed acqua non dovresti pagare niente, se invece si tratto di aggiungere punti in più rispetto a quelli stabiliti da capitolato oppure di posizionamento di punti di scarico diversi , salvo vedere se tecnicamente è possibile, anche quì devi richiedere preventivo di spesa.
    Mi raccomando di mettere per iscritto in maniera precisa e sempre, tutte le richieste di modifiche ed ha sottoscrivere tutte le variazioni prezzo che ti verranno comunicate, riportando anche l'accettazione dei lavori , eviterai contestazioni e problemi dopo.
    Per l'applicazione dell'IVA , il Ministero delle Finanze con circolare n. 219/E del 30 novembre 2000 ha chiarito che si applica l'IVA agevolata acquisto prima casa al 4 % anche per le varianti di costruzione per l'acquisto di prima casa in costruzione. Spero di esserti stato utile. Fabrizio
     
  5. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare


    Se il costo delle varianti è inserito nel prezzo è al 4%.
    Se vengono fatturate a parte, l'IVA è al 20%.

    Silvana
     
  6. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
  7. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Hai ragione, evidentemente ai più è sfuggito....

    In effetti sarebbe giusto così per la prima casa (anche se ti dirò che, a forza di varianti, ho visto delle prime case che avrebbero fatto gola a.... Briatore !!!)

    Silvana
     
  8. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
  9. Baldwin

    Baldwin Nuovo Iscritto

    Altro Professionista

    Sì è stata rilasciata polizza fidejussoria con indicazione dei acconti e valore al rogito.

    Ma se le varianti le pago direttamente alla ditta costruttrice/elettricista/idraulico pago al 4%?
    Oppure per avere l'agevolazione deve fatturarmi al ditta venditrice.
    Preciso che nel capitolato è indicato che la venditrice si avvale di appaltare i lavori alle varie ditte costruttrici/idraulico/elettricista ecc.. ecc...
    Grazie ancora per la disponibilità.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina