1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Si apprestano a fare una manovra da 24 miliardi di euro: la piu' grande manovra economica correttiva che questo stato abbia mai conosciuto eccetto quella del 1992.

    Ci sara' da fare sacrifici.
     
  2. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Perchè è la prima volta che gli italiani fanno i sacrifici?
    Poi ci dicono che è sempre l'ultima volta....
     
  3. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    :shock::shock::shock::shock::disappunto::disappunto::disappunto:
     
  4. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    fatture elettroniche......

    vuoi che non ci sia da comprare un software da 500 euro per mandargli a loro le fatture in forma elettronica?:rabbia: ecco.........s'inizia..........:triste:
     
  5. malu

    malu Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Mi chiedo per quanto si potrà continuare così, con continue manovre, nessuna, mai, risultata risolutiva di almeno alcuni dei problemi che ci attanagliano. Penso che prima o poi qualcosa succederà. E' tutto il sistema sbagliato e ormai cosi radicato da aver creato uno zoccolo duro difficile da eliminare. Cosa ne pensate voi?
     
  6. Birillo

    Birillo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    I sacrifici li fanno sempre gli stessi.....mica i Briatore di turno
     
  7. bixente74

    bixente74 Membro Junior

    Privato Cittadino
    manovra sbagliata, perché tagli indiscriminatamente il pubblico impiego e perché non affronta il vero problema di questo paese: l'assenza di crescita. se il paese non cresce, bisogna bloccare gli stipendi degli statali per non incorrere nelle sanzioni del patto di stabilità. ma intanto l'inflazione cresce ed erode gli stipendi degli statali più bassi.
    io, che sono uno statale "intelligente" (perché cerca di diversificare i propri investimenti), prendo atto di un'ennesima manovra demagogica, così come lo erano le liberalizzazioni di bersani. alla fine paga sempre chi sta in basso, che sia statale o piccolo commerciante-imprenditore...

    saluti,

    bixente74
     
  8. lami

    lami Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Fino a quando gli italiani accetteranno che le caste (da qualsiasi parte siano collocate) si spartiscano i privilegi e si intaschino i nostri soldi, non ci sarà modo di uscire dal tunnel della corruzione dilagante.
    Purtroppo è radicato nella mentalità italiana il malcostume di cercare l'imbroglio, il privilegio, la raccomandazione, il vantaggio...... alimentando in questo modo il perdurare della situazione attuale.

    vi allego un documento......., leggetelo attentamente, senza pregiudizi......
    mi piacerebbe sapere se qualcuno non è d'accordo con questo programma!!;)
     

    Files Allegati:

  9. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Il problema che attanaglia il nostro paese e il nostro lavoro è che l'Italia ha un "nero" stimato in 120 miliardi di euro l'anno (come fanno a stimarlo poi non lo so), il doppio degli altri paesi. Inoltre l'Italia ha tre multinazionali camorra, ndrangheta, e quella col brand più suggestivo: mafia, che, riciclando il denaro di origine illecita tra l'altro, in immobili, ha fatto si di mettere sott'occhio specialmente questo settore.
    se da un lato è giusto dall'altro le normative poste in essere per combattere questo fenomeno non andranno certo a penalizzare le tre multinaionali, ma la gente comune: studi di settore, antiriciclaggio, tracciabilità dei pagamenti, fattura elettronica, redditometro, limitata circolazione del contante, tutte norme che terrorizzano la sciura Maria gravano di burocrazia noi e ci pongono sempre e comunque in difetto di fronte all'amministrazione finanziaria.
    La soluzione non ce l'ho, ma certo è che il mercato è bloccato, la gente non si fida, e il nostro lavoro si complica.
    Poi non si va a vedere le grandi banche che vendono titoli spazzatura agli enti locali italiani rendendo inesigibili crediti certi a bilancio. A proposito, ma perchè gli enti locali fanno investimenti finanziari ad alto tasso di rischio?
    Il boom economico degli anni 50/60 fu possibile anche dalla non certo rigida legislazione fiscale/autorizzativa dell'epoca; se volevi fare una cosa la facevi: certo vi sono storture ed abusi da correggere, ma la strada è e sarà sempre quella.
    Le nazioni emergenti India Cina Brasile, che saranno le prossime superpotenze economiche, non hanno certo la tracciabilità dei pagamenti o l'antiriciclaggio, ed hanno tassi di crescita che noi ce li sognamo.
    Le nostre multinazionali andranno ad investire lì non certo qui, e pertanto la nostra sciura Maria che comprerà casa solo vicino a casa sarà la parte penalizzata.

    Speriamo bene
     
  10. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    "Il boom economico degli anni 50/60 fu possibile anche dalla non certo rigida legislazione fiscale/autorizzativa dell'epoca; se volevi fare una cosa la facevi: certo vi sono storture ed abusi da correggere, ma la strada è e sarà sempre quella.
    Le nazioni emergenti India Cina Brasile, che saranno le prossime superpotenze economiche, non hanno certo la tracciabilità dei pagamenti o l'antiriciclaggio, ed hanno tassi di crescita che noi ce li sognamo.
    Le nostre multinazionali andranno ad investire lì non certo qui, e pertanto la nostra sciura Maria che comprerà casa solo vicino a casa sarà la parte penalizzata."

    Eccezionale considerazione!!!!!!!!
    :applauso::ok::applauso::ok::applauso::ok::applauso::ok::applauso::ok::stretta_di_mano::ok::applauso::stretta_di_mano::stretta_di_mano::applauso::ok::stretta_di_mano::stretta_di_mano::applauso::ok:
     
  11. allberto

    allberto Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare


    mi associo pienamente
     
  12. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Grazie Graf per l'entusiasmo :risata: Comunque mi sono diplomato ragioniere nei primi anni ottanta, e si studiava in quarta e quinta "scienza delle finanze" , il libro sul quale studiavo (ed andavo anche bene) diceva queste cose... chi l'aveva scritto era il prof. G. Tremonti
     
  13. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    ...che è infatti il miglior Ministro del governo Berlusconi.
    Forse, senza di lui staremmo già in ...Grecia
     
  14. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    E si Graf sono d'accordo con te... ma adesso è proprio Tremonti che sta ripolverando quello che Visco aveva introdotto uno stato di polizia tributaria, e che era stato cancellato (in parte) appena il governo si era insediato quindi le cose sono due . O aveva ragione Visco, (orrore) o siamo proprio messi male !
     
  15. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    torniamo al discorso della trracciabilità e dei controlli asfissianti.
    In una economia in espansione non si trovebbero essere ma l' Italia non è un economia in espansione come l' India e il Brasile...
    D'altronde le strette non favoriscono la crescita di nessuna economia....

    Beati i favolosi anni sessanta, :amore::amore::amore:dove tutto sembrava facile e a portata di mano e dove i mediatori erano solo sensali ma erano felici di fare tanti affari....senza problemi di controllare il riciclaggio...:disappunto::disappunto::disappunto:
     
  16. allberto

    allberto Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Finché l'Italia non ammetterà i suoi errori e i suoi problemi non cambierà mai.

    1) Riconosciamo la prostituzione, riapriamo le case chiuse eliminando il racket che ne gira intorno, guadagnando (con le imposte) sul lavoro più antico e riconoscendo diritti a quelle povere ragazze costrette a fare cose che non si immaginavano neppure minimamente.
    2) Eliminiamo tutti i partiti mantenendone al massimo 5.
    3) Tagliamo i costi inutili e accessori inerenti alla politica e ai loro stipendi
    4) Riconosciamo la mafia e puniamola realmente, senza mezzi termini e processi lunghi
    5) Eliminiamo le migliaia di cavilli applicabili alle varie leggi per raggirare la ragione, rendiamo più semplici i processi
    6) Che la Chiesa faccia culto e smetta da fare da burattinaio dell'Italia
    7) Basta agevolazioni per gli amici, via con la meritocrazia
    8) Eliminiamo il potere che Berlusconi detiene, si dia inizio ad una televisione e ad un'informazione libera, dove tutti abbiano diritto alla mera conoscenza
    9) Mettiamo un'unica tassa-imposta, in modo che i lavoratori e gli imprenditori non diventino matti con tutte le nuove aggiunte da fare. Esempio, si mette l'IVA unica al 40% su tutto e basta irpes, addizzionali ect.

    Bisogna snellire il sistema oramai logoro e vecchio.

    Potrei andare avanti con l'elenco per una settimana...meglio fermarsi.

    Purtroppo ciò che ho scritto è solo utopia, i nostri "padroni" amano tutte le voci sopracitate.
     
  17. bixente74

    bixente74 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Qualcuno sa cosa ne sarà della sanatoria? Cioè si potranno sanare a costo ridotto i piccoli abusi tra le 4 mure? Se sì, secondo voi quanto tempo bisogna aspettare?
    Saluti,

    bixente74 :fico:
     
  18. lami

    lami Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ma dove eri nascosto tu che la pensi esattamente come me??????:risata::risata:

    p.s.
    e se tassassimo ben bene anche le rendite????:fico::soldi:
    e se denunciassimo pubblicamente tutti quelli che hanno scudato gratis i soldi evasi e gli applicassimo invece una bella imposta del 45% ..... in cambio di lasciarli fuori dalle patrie galere????:fico::soldi:
     
  19. lami

    lami Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ecco appunto ..... siamo in Italia!!!
    evviva ...................................................... :applauso::applauso:
     
  20. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Siamo in Italia, forse ci sarebbe da cambiare gli italiani!

    Nei paesi scandinavi la tassazione è altissima, così come sono altissime le prestazioni che lo stato sociale dà ai suoi cittadini, nessuno si sognerebbe mai di evadere, e se ci provi e ti beccano sono guai

    Sono stato in Inghilterra e prendendo un treno che andava a manchester ho notato che si poteva tranquillamente viaggiare senza fare il biglietto.... Alla mia domanda la risposta è stata di non fare l'italiano, perchè è normale pagare il biglietto, ma se ti beccano senza....

    Da noi manca la cultura, le tasse sono viste come una rapina da parte dello stato ed in parte è così perchè il pesce puzza sempre dalla testa.

    Io non pago per vedere migliaia e migliaia di auto blu con autista, la danno anche al sindaco di cittadine che non sono segnate nemmeno sulle cartine.

    Non pago per vedere una classe politica litigiosa in pubblico ma che poi si riunisce sotto la spartizione delle varie poltrone di enti inutili.

    Non le pago per far assumere 13.000 guardie forestali in Calabria (ma poi gli incendi ci sono lo stesso)

    Tutti voi avete un'attività, fate un bel gioco quando avete tempo prendete l'estratto conto del vs. conto corrente e vedete quanto avete versato alla voce pagamento tributi poi mi dite.

    Non sono i soldi che mancano è che questi ne hanno troppi. Quando mancano i soldi in ogni famiglia in ogni impresa si fa economia e quel poco che c'è si spende bene e si cerca di far fruttare.

    Quando ne hai troppi li butti via, e vale per tutti, per lo stato in primis.

    Facciano economia, ma quella vera, diano ottimi servizi, aboliscano gli sprechi e poi vedi che si pagano anche volentieri le tasse.

    tornando al condono ma come è possibile che vi siano 2 milioni di immobili sconosciuti al catasto, ma come hanno fatto a costruirli... ma dove erano i vigili i sindaci gli uffici tecnici? Qui se apri una finestra dopo tre giorni ti chiedono dove sono i permessi!

    Poi di fronte a due milioni di case abusive cosa facciamo, i talebani, le buttiamo giù tutte? Uno stato che funziona non fa costruire 2 milioni di case abusive, qui si mette sempre una pezza dopo!

    Quindi niente integralismi che portano solo guai, di giacobini ne abbiamo avuti già abbastanza e chi ci rimette non sono quelli che si vogliono colpire, ma la gente normale, che poi si esaspera, si deteriorano i rapporti e tutto va in malora.

    Scusate lo sfogo
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina