1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. gatto _silano

    gatto _silano Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    SEcondo voi le proposte del PDL di oggi potrebbero rilanciare il mercato immobiliare? ,e quelle del Pd/sel ( patrimoniale ) che impatto potrebbero avere?
     
  2. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Secondo me, l'unica politica che potrebbe rilanciare sul serio il settore immobiliare come tutti gli altri comparti economici è quella che sconfigga la disoccupazione, o almeno, la riduca notevolmente.
    Ma sono poco fiducioso della cosa; vedo che tutti i partiti sono impegnanti nella trance agonistica di vincere la gara a chi la spara più grossa.
    :basito:
     
    A Rosa1968, enrikon, Bagudi e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  3. proge2001

    proge2001 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Mai nessuno che nel proprio programma, abbia proposto di abbassare le aliquote prima casa, o abbia pensato di far detrarre per intero la provvigione dell'agenzia immobiliare!! Se si vuol VERAMENTE far ripartire questo disgraziato settore, bisogna fare qualcosa di CONCRETO E SUBITO o saremo destinati tutti quanti a fare la fame!
     
  4. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    la scintilla è la compravendita di una casa :innocente: ma non casuale :confuso: i proprietari fanno finalmente la loro parte, calano i prezzi, ma questo ormai non è sufficiente, dovremmo aspettare il crollo dei prezzi o in alternativa un aiuto dello stato:
    - azzerando l'imposta di registro prima casa;
    - detrazione completa delle spese di mediazione e del notaio;
    - definitiva la detrazione del 50% sui lavori di ristrutturazione;
    - bonus anche per l'acquisto dell'intero arredamento della casa;
    - e cosa più importante il tasso mutuo prima casa all 1,5 % e questo è possibilissimo almeno per i primi 10 anni :ok:
     
  5. gatto _silano

    gatto _silano Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Sarebbe ottimo ma io credo chele misure proposte oggi possano portare beneifici. Io ricordo tutti i cali del 1975 ,1980 ,1992 , l'ultimo del2007 e ogni volta si e' creduto che i prezzi nn sarebbero piu' riasaliti invece nn e' stato cosi' in nessun caso:ok: ( add nel 1974 il cemento aumento di 10 volte causa boom petrolio x guerre arabo /isdraele equello fu un bel colpo!)
     
  6. skywalker

    skywalker Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    La politica stà all'imprenditoria ed al lavoro come il topo stà al formaggio...il primo si mangia il secondo...ed è inutile preoccuparsi di trovare nei gatti il colore che più ci aggrada...tanto di questi tempi in giro non ce ne sono...
     
    A Graf piace questo elemento.
  7. Renzino12

    Renzino12 Membro Junior

    Privato Cittadino
    se si riprende l'economia si riprenderanno anche i prezzi ma più di tanto non credo che possano salire, già adesso servono mutui a 25 anni per acquistare e fatico a credere che se ne possa aumentare molto la durata media, per di più i giovani trovano lavoro sempre più tardi...
    Io credo, per quel che vale, che i prezzi cresceranno più o meno come l'inflazione ma non di più, a meno di un tracollo...
    Riguardo all'IMU non credo che la gente venda casa perché non si può permettere di pagarla, almeno in città, è una spesa relativamente marginale se confrontata con le spese condominiali, mentre una patrimoniale potrebbe fare male (anche se il venditore dovrebbe pagarla comunque su quello che incassa per cui...)
     
  8. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    Questa volta è diverso, però. Una crisi così profonda, radicata e che ha colpito così tanto veramente non si vedeva dal 1929. L'Italia era più impreparata, il settore immobiliare è stato tenuto su artificialmente con la concessione dei mutui che ha fatto lievitare i prezzi. In tutti gli altri anni non esisteva la globalizzazione, nè la moneta unica. Sono componenti importanti, ci sono migliaia di aziende che continuano a chiudere strette tra la morsa della tassazione e una concorrenza che ora è diventata impossibile. Un fenomeno che sta gradualmente toccando l'intera Europa, Germania compresa.E' evidente che in un quadro del genere parlare di rialzo dei prezzi nei prossimi due-tre anni è pura follia. Anche sull'aumento delle transazioni con un abbassamento delle quotazioni ho i miei dubbi: se non si riallineano i prezzi a breve l'inconto domanda offerta non ci sarà proprio più per l'inasprimento della crisi nel frattempo. Il rischio concreto è che chi pensa di aspettare a vendere confidando nel rialzo possa subire delle perdite devastanti, convinto che oggi sia come nel '92.
     
  9. gatto _silano

    gatto _silano Membro Ordinario

    Privato Cittadino

    Nonostante tutte le cattive notizie,crisi,blocco mutui IMU etc etc ..quasi centomila transazioni nell'ultimo trimestre senza crollo di prezzi ( mi sembra un buon dato)
     
  10. enzo6

    enzo6 Ospite

    Personalmente non vedo grande differenza tra le proposte dei vari partiti.
    Tutti promettono di togliere IMU prima casa, datto salvo PDL che omette di dire che inasprirà quella sulla seconda casa.
    Per quanto riguarda la promessa di Silvio di rimborsare IMU 2012 basta guardare la borsa di oggi e SPREAD per capire che non potrebbe mai farlo (e lui lo sa).
     
  11. Sunrise

    Sunrise Ospite

    ma di che transazioni parli ? di che dato ? la fonte ? sono NTN ? sai come sono composte le NTN ? in queste 100 mila transazioni quante sono vere compravendite e quante donazioni , quote, cespiti di società etc etc ????????????????
    parliamo di dati senza che divetino un minestrone;)
     
    A Mil e Antonello piace questo messaggio.
  12. SILENZIOSO

    SILENZIOSO Membro Attivo

    Altro Professionista
    aggiungo sol che o dato fornito da mutui supermarket si riferisce al 3

    trimestre 2012 e non al 4
    '
     
  13. Sunrise

    Sunrise Ospite

    :shock::shock::shock:
     
  14. SILENZIOSO

    SILENZIOSO Membro Attivo

    Altro Professionista
    Ciao Sunrise,

    non mi guardare così perchè ambasciator non porta pena! :D

    mutuisupermarket elabora assieme alla crif un report trimestrale che analizza il dato crif sui mutui erogati (si iscrivi alla news letter te lo inviano in pdf). E' molto interessante perchè analizza sia la fase di richiesta informazioni sia la fase di domanda del mutuo sia la fase di erogazione mutuo. Quello che volevo dire con il post precedente è che questo report analizza i dati della crif riguardo ai mutui nel IV trimestre 2012 ma per quanto riguarda le compravendite si ferma al 3^ trimestre ed infatti quindi qeul dato di cui parla gatto silano credo si riferisca al 3^ trimestre ed infatti corrisponde al dato ufficiale del 3^ trimestre.

    Ciao
     
  15. Sunrise

    Sunrise Ospite

    Grazie della precisazione Silenzioso....ma è sulla natura dell'uso dei dati che mi vien da mettere le mani sui capelli. Come saprai il mercato immobiliare italiano non è un mercato trasparente come in USA proprio per la mncanza di una raccolta dati univoca ed uniforme........da cui deriva che i dati che si leggono in giro non sono assolutamente dimostrativi in quanto raccolgono al loro interno DIVERSE situazioni.
    Ciao
     
  16. gatto _silano

    gatto _silano Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    I criteri sono gli stessi degli anni precedenti quindi i dati anno su anno e trim su trim sono comparabili
     
  17. Sunrise

    Sunrise Ospite

    dentro questi dati " comparabili " come dici tu, sai dirmi quante sono le compravendite effettive ? Altrimenti ti consiglio un corso IVS e ti fai una idea della complicatezza di un dato "comparabile "
     
  18. enzo6

    enzo6 Ospite

    E' vero che i dati sono comparabili ma il problema è lo zoccolo duro delle transazioni(donazioni, eredità, riscatti,etc) di cui parlava sunraise che se ipotizziamo siano 250.000 annue abbiamo questi risultati:
    2011 350.000 unità (600.000- 250.000)
    2012 200.000 unità (450.000-250.000)
    Se analizziamo solo i dati netti (importanti per AI) la contrazione vendite residenziale nel 2012 è del 43% e non del 25%. In pratica le compravendite su cui operano AI si sono quasi dimezzate.
     
    A sylvestro piace questo elemento.
  19. Valeria Morselli

    Valeria Morselli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Non solo prima casa! Va abbassata anche l'IMU sulla seconda casa, cari AI! Altrimenti nessuno potrà pretendere che i prezzi degli affitti siano "equi" :disappunto:
     
    A Umberto Granducato e Mil piace questo messaggio.
  20. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    soprattutto sulla seconda se si vuol far ripartire il mercato immobiliare
     
    A Valeria Morselli piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina