• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

enricobruschi2

Membro Attivo
Agente Immobiliare
come fare contratti locazione a canone concordato col 10% di tasse anche per affitti transitori e per porzione di immobile (per una stanza per intendersi)??
 
Ultima modifica:

Avv Luigi Polidoro

Nuovo Iscritto
Membro dello Staff
Professionista
La locazione di una sola stanza ricade nella disciplina della locazione di cui al codice civile.
A quanto mi consta, per essa non si può adottare la tipologia della locazione abitativa con canone concordato.
 

Bastimento

Membro Storico
Privato Cittadino
La locazione di una sola stanza ricade nella disciplina della locazione di cui al codice civile.
A quanto mi consta, per essa non si può adottare la tipologia della locazione abitativa con canone concordato.
Non vorrei contraddirti, ma non sembra ci siano impedimenti a fare un concordato per porzioni di immobile; diciamo che viene più complicato il calcolo della superficie locata e quindi in canone previsto secondo gli accordi territoriali.

Sul forum propit, si leggono frequentemente risposte in merito a questo caso, in particolare da parte di @uva
 

Avv Luigi Polidoro

Nuovo Iscritto
Membro dello Staff
Professionista
@Bastimento , a quanto ricordo (l'ultima volta che affrontai il problema fu anni fa) la giurisprudenza predominante applica all'affitto della stanza la disciplina codicistica della locazione e non quella speciale di cui alla Legge 431/1998.
E' comunque opportuno verificare il contenuto degli eventuali accordi sottoscritti su base locale.
 

Bastimento

Membro Storico
Privato Cittadino
come fare contratti locazione a canone concordato col 10% di tasse anche per affitti transitori e per porzione di immobile (per una stanza per intendersi)??
@Bastimento , a quanto ricordo (l'ultima volta che affrontai il problema fu anni fa) la giurisprudenza predominante applica all'affitto della stanza la disciplina codicistica della locazione e non quella speciale di cui alla Legge 431/1998.
E' comunque opportuno verificare il contenuto degli eventuali accordi sottoscritti su base locale.
Appunto: credo sia indispensabile riferirsi agli accordi territoriali, sempre in ogni caso se si intende stipulare un contratto a regime concordato ed usufruire di aliquota agevolata al 10% , quindi anche in città capoluogo, e ad alta tensione abitativa.

E a tal proposito posto ad esempio l'accordo di Torino, che appunto fa riferimento alle condizioni per i contratti transitori e per studenti (Cap. 2 e cap. 3)
Presumo che il nostro possa verosimilmente ricadere in queste tipologie. Il problema semmai è che non rientrerebbe nella aliquota 10%: e non so a quale accordo territoriale possa far riferimento
 

Allegati

silviavr001

Membro Ordinario
Agente Immobiliare
La locazione di una sola stanza ricade nella disciplina della locazione di cui al codice civile.
A quanto mi consta, per essa non si può adottare la tipologia della locazione abitativa con canone concordato.
Il canone concordato si applica ai contratti 3+2, transitori 118 mesi,
come fare contratti locazione a canone concordato col 10% di tasse anche per affitti transitori e per porzione di immobile (per una stanza per intendersi)??
Il canone concordato si applica ai contratti 3+2, transitori 1-18 mesi e studenti universitari. Per una singola stanza si affitta la porzione di immobile e si possono fare tutte e 3 le tipologie di contratto. Se si affitta una stanza il calcolo del canone si fa prendendo la metratura della stanza e aggiungendo la metratura delle parti comuni, inclusi corridoi, balconi e cantina/soffitta, divisa per il numero di stanze che si affittano all interno dell immobile.
 

enricobruschi2

Membro Attivo
Agente Immobiliare
I proprietari ne hanno sempre una per complicarsi e complicarci la vita... comunque secondo la Uppi di Firenze (dove è stata a sentire la mia aspirante cliente) hanno detto che sia in caso di cedolare secca al 21% che in caso di tassazione agevolata al 10% andrebbe fatto anche per porzione che per la singola stanza il calcolo secondo la famosa tabella degli accordi territoriali... Il che mi sembra un controsenso a parer modesto mio perchè che senso avrebbe pagare l'aliquota maggiore se poi dovrei cmq rispettare dei parametri di una tabella anzichè poter chiedere un canone libero???
 

Bastimento

Membro Storico
Privato Cittadino
I proprietari ne hanno sempre una per complicarsi e complicarci la vita... comunque secondo la Uppi di Firenze (dove è stata a sentire la mia aspirante cliente) hanno detto che sia in caso di cedolare secca al 21% che in caso di tassazione agevolata al 10% andrebbe fatto anche per porzione che per la singola stanza il calcolo secondo la famosa tabella degli accordi territoriali... Il che mi sembra un controsenso a parer modesto mio perchè che senso avrebbe pagare l'aliquota maggiore se poi dovrei cmq rispettare dei parametri di una tabella anzichè poter chiedere un canone libero???
Con un canone libero devi fare un contratto 4+4, rispettando i vincoli di durata e tassazione IMU nominale
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buon giorno sono un nuovo iscritto, come posso mettermi in contatto telefonico con un responsabile o segretaria?
Buonasera, sono collaboratrice di una storica azienda immobiliare di Reggio Emilia.
Stiamo cercando Delle collaborazioni in Romagna per numerose richieste di nostri clienti interessati ad immobili in vendita o per venire a trascorrere le ferie.
Qualcuno è interessato?
Alto