• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ellifly

Membro Junior
Privato Cittadino
Buonasera,

in scrittura privata firmata da parte venditrice e parte acquirente (io), il giorno del rogito notarile, abbiamo riportato una serie di condizioni aggiuntive peraltro già concordate e firmate nel preliminare di acquisto.

Una di queste, prevedeva la rimozione del contatore dell'energia elettrica entro 60gg dalla data dell'atto a cura e spese della parte venditrice.
Visto che ad oggi sono passi almeno 4 mesi e nulla si è mosso e che questo mi impedisce di passare con i tubi dei servizi idrici, vi chiedo cosa sia consigliabile fare (ho più volte sollecitato "bonariamente" l'ex proprietà senza risultato alcuno, visto che mi dice abbia già fatto la richiesta ma ovviamente non ho le prove) onde evitare ulteriori ritardi e prese per i fondelli.

Grazie a tutti.
 

ellifly

Membro Junior
Privato Cittadino
Provvedere da solo e la prossima volta ( visto che era cosa gia prevista nel preliminare..poi divenuta un "accipicchia me ne son scordata me domani provvedo" ) gli fai trattenere 5000 euro a garanzia. Vedrai che saranno tutti ligissimi, velocissimi ed efficientissimi . Peccato di ingenuita' veniale..suvvia.
Non posso provvedere da solo perchè, scusa se l'avevo omesso, i contatori nella mia proprietà sono al servizio del piano terra (ancora di SUA proprietà), per questo devono essere trasferiti.
 

ellifly

Membro Junior
Privato Cittadino
Pin pirin pimpera...Allora: le mandiamo una bella raccomandata dove simpaticamente si avverte la ribalda, che tra 5 gg gli verranno richiesti 20.000 euro di danni. Vedrai che accellera.
Anche secondo me, ma finora ho sempre evitato per non generare contrasti "ufficiali"....e non spendere soldi in legali.
Ma "quando ce vo, ce vo".
 

RobertodaBangkok

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Certo, quando uno è *******, rimane *******.
Ma no, e' un peccato veniale per un non professionista. Fosse stato un AI sarebbe d murare vivo.
Come la imposteresti?
Te lo dice Francesca che sa' essere efficace e delicata all'uninsono.
Io, DEL TUTTO SENZA MOTIVO ho la fama di avere la mano pesante.
Ma la Trucida e' peggio di me.
Aggiungo.
 

ellifly

Membro Junior
Privato Cittadino
Ma no, e' un peccato veniale per un non professionista. Fosse stato un AI sarebbe d murare vivo.

Te lo dice Francesca che sa' essere efficace e delicata all'uninsono.
Io, DEL TUTTO SENZA MOTIVO ho la fama di avere la mano pesante.
Ma la Trucida e' peggio di me.
Aggiungo.
Eheh..le donne sanno come fare male.
Secondo voi quale termine temporale e richiesta danni posso chiedere in relazione a quanto vi ho detto?
La scrittura privata redatta e firmata congiuntamente al rogito, ha valore legale al 100% e dunque lei non potrà appellarsi a niente?
 

RobertodaBangkok

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Dunque se ricordo bene gli anni dove per hobby studiavo ( mi occupavo in realta' di goliardia, reclutamento matricole e vendita appunti...il resto era un di piu )

Se vi siete fatti tra di voi un bel foglietto, a parte si parla di scrittura provata semplice.
SE non l avere fatta autenticare dal notaio.la ribalda potrebbe contestarla, in arte "disconoscerla"
A questo punto dovrai procedere con la richiesta di una istanza di verificazione.
E siam gia dal legale.

GUarda un poco se l allegro notaio ha per caso scritto...si allega scrittura privata che le parti sottoscrivono e che si intende come parte integrante del presente atto.

Cosi o similmente e faccelo sapere..la cosa fa una sua bella differenza.

Molto semplificando...
 

ellifly

Membro Junior
Privato Cittadino
Dunque se ricordo bene gli anni dove per hobby studiavo ( mi occupavo in realta' di goliardia, reclutamento matricole e vendita appunti...il resto era un di piu )

Se vi siete fatti tra di voi un bel foglietto, a parte si parla di scrittura provata semplice.
SE non l avere fatta autenticare dal notaio.la ribalda potrebbe contestarla, in arte "disconoscerla"
A questo punto dovrai procedere con la richiesta di una istanza di verificazione.
E siam gia dal legale.

GUarda un poco se l allegro notaio ha per caso scritto...si allega scrittura privata che le parti sottoscrivono e che si intende come parte integrante del presente atto.

Cosi o similmente e faccelo sapere..la cosa fa una sua bella differenza.

Molto semplificando...
Dunque, la scrittura privata è strutturata così:

I sottoscritti xx, yy, nati a...residenti in..
in riferimento all'atto di compravendita a rogito notaio xx in data xx.xx.2020, con cui il sig. xx ha venduto al sig. xy, la piena proprietà dei seguenti immobili:
-descrizione immobile, confini, fogli mappali ecc...
Precisano quanto segue:
e qui sono riportate le varie condizioni, tra cui quella descritta.
Data e luogo atto.

In calce, viene aggiunto:

"Le parti si obbligano a trasferire e riportate le clausole di cui sopra, qualora siano richieste, in atti pubblici e privati di qualsiasi genere".

Poi ci sono le firme della proprietaria e degli acquirenti.
 

RobertodaBangkok

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Dunque, la scrittura privata è strutturata così:

I sottoscritti xx, yy, nati a...residenti in..
in riferimento all'atto di compravendita a rogito notaio xx in data xx.xx.2020, con cui il sig. xx ha venduto al sig. xy, la piena proprietà dei seguenti immobili:
-descrizione immobile, confini, fogli mappali ecc...
Precisano quanto segue:
e qui sono riportate le varie condizioni, tra cui quella descritta.
Data e luogo atto.

In calce, viene aggiunto:

"Le parti si obbligano a trasferire e riportate le clausole di cui sopra, qualora siano richieste, in atti pubblici e privati di qualsiasi genere".

Poi ci sono le firme della proprietaria e degli acquirenti.
Un po ambigua..fatta male..Le firme sono autenticate ?
Avrei voluto una " la scrittura, le cui firme sono da me Notaio autenticare forma parte integrante del seguente atto"
Cmq...tu scrivi alla ribalda come ti abbiamo detto.
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
Come la imposteresti?
Qualcosa del genere "In relazione alla scrittura privata X , firmata il giorno y e integrativa dell'atto di vendita k...(con riferimenti, data e nomi) , si intima di adempiere alle obbligazioni ivi assunte entro 10 giorni, con particolare riferimento alla rimozione del contatore ancora presente nella mia proprietà, passati i quali mi riservo di adire le vie legali per il riconoscimento di ogni danno causato."
Ma, come ti hanno già detto, la scrittura privata è un po' debole, e non richiamata a rogito; soprattutto andava lasciata in deposito una parte del prezzo proprio per queste evenienze.
Quindi anche la diffida è un po' vaga, con l'intento di "dare una mossa", più che altro.
Anche perché, se la tira non ottempera, o le fai causa o continui ad aspettare .
 

ellifly

Membro Junior
Privato Cittadino
Ciao Francesca, grazie, ma il richiamo al rogito c'è con tanto di data, luogo e nome del notaio che ha rogitato..sarà pure debole, ma se non ha valore una scrittura privata così strutturata, non ce l'ha quasi nessuna..
Io non voglio fare causa a nessuno, anche perché quasi sempre è una rimessa (a parte per gli avvocati), voglio solo che mantenga quanto pattuito.. lei dice di aver fatto la richiesta a metà ottobre (sempre in ritardo, per carità), ma purtroppo non ne posso avere la prova e sinceramente non so quanto tempo l'Enel si prenda per questo genere di operazioni.

Credi che questa missiva possa scriverla io ed inviarla tramite raccomandata oppure deve scriverla comunque un legale per dargli un tono più ufficiale?

Grazie per i preziosi suggerimenti, come sempre.
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
ha valore una scrittura privata così strutturata, non ce l'ha quasi nessuna..
Ha valore, come riconoscimento dell'obbligo di fare ( spostare contatore e/o altro); ma, a rogito effettuato, se lei non fa nulla per ottenere qualcosa devi farle causa.
ma il richiamo al rogito c'è con tanto di data,
Serviva di più il contrario; un richiamo nel rogito ad una scrittura allegata.
lei dice di aver fatto la richiesta a metà ottobre (sempre in ritardo, per carità), ma purtroppo non ne posso avere la prova e sinceramente non so quanto tempo l'Enel si prenda per questo genere di operazioni.
Prima di mandare diffida, io proverei perlomeno a chiedere di mostrarti una ricevuta o una prova dell'avvenuta richiesta all'Enel.
Se non ti risponde, vai con la raccomandata.
Credi che questa missiva possa scriverla io ed inviarla tramite raccomandata oppure deve scriverla comunque un legale per dargli un tono più ufficiale?
Puoi sicuramente scriverla tu; quello che conta è che passi il messaggio "se non ti muovi, ti chiedo i danni; più aspetti, più dovrai risarcire".
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

monek ha scritto sul profilo di KarenLFP.
ciao!!! Tu hai avuto qualche novità sul mutuo?
Buonasera, stiamo cercando di stipulare un preliminare di vendita a mia nipote, essendo 4 proprietari; può lei iniziare i lavori per detrazione 110% solo con la firma del preliminare ? Grazie .
Alto