• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Elimarc

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Bella domanda...non so...forse le banche sono ingolfate dalle molte domande presentate (sospensione mutui, mutui Consap, prestiti ecc...).

Per quanto riguarda il periodo storico...forse hai ragione, ma i tassi sono bassi perché appunto le banche non riescono ad erogare i mutui (infatti è nata la garanzia Consap in cui lo Stato di fa da garante)
 

Lenù

Membro Junior
Privato Cittadino
Questo sarà pure vero ma io ho sentito due correnti di pensiero, fra alcuni impiegati di banche e agenzie immobiliari.
C'è che dice: questo non è il miglior momento perché con tante incertezze le banche non si fidano, chiedono più garanzie, ti negano il mutuo per sciocchezze
E c'è chi crede invece che sia meglio adesso e non dopo perché tassi così bassi possono solo risalire, e se c'è una minima ripresa i proprietari non hanno più fretta di vendere a basso prezzo
Non so cosa pensare, davvero.

Una domanda, come mai non hai avuto risposte da giugno?
Il momento è buono perché i tassi sono bassi e i prezzi "anche", ma allo stesso tempo le banche devono avere sufficienti (più del solito probabilmente visto il periodo) garanzie per concedere un mutuo.
Questo vuol dire che una persona che lavora per un'impresa solida o con contratto statale riesce a trarre vantaggio dal periodo, chi magari lavora in una società piccola o a partita IVA in questo momento non è un cliente appetibile per la banca.
 

fabio80mil

Membro Attivo
Privato Cittadino
Non ho letto tutta la discussione però mi consiglierei alla postante di, prima di intraprendere qualsiasi strada per acquistò, di farsi fare il voucher di delibera presso quelle banche che lo propongono. Ce ne sono diverse, sicuramente intesa, Unicredit, forse ubi.. Cmq ormai sono tante. Sono per lo più gratis, e ti consentono di avere una panoramica su quanto la Banca è disposta a darti per i successivi 6 mesi, ovviamente senza che cambino le variabili. Io lo trovo un valido aiuto per chi possa avere dubbi di questo tipo, e situazioni lavorative che hanno risentito dell'attuale momento storico
 

fabio80mil

Membro Attivo
Privato Cittadino
Altro non è che una prefattibilità di mutuo che viene valutata dalla banca in base ai tuoi parametri. Il voucher ha validità, se non erro, circa sei mesi. Se alla banca gli porti un immobile da acquistare e che rispecchia questi parametri, ti concedono il mutuo.
Corretto... Ha validità 6mesi, è proprio un'istruttoria reddituale, che a differenza di quella del mutuo manca la perizia sul l'immobile, ma in seguito a questa delibera la Banca ti da riscontro scritto di quanto sono disposti a concederti per i prossimi 6 mesi. Così puoi impegnarti sapendo quello che la Banca ti concede.. Ovviamente a parità di condizioni (stipendi, patrimonio, impegni)
 

Darnelys

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Ma la prefattibilità vuole dire che effettivamente ti potrà essere concesso il mutuo e quindi vai tranquillo oppure potrebbero esserci delle sorprese al momento della richiesta concreta di mutuo?
 

titti_roma

Membro Ordinario
Privato Cittadino
In teoria sulla parte reddituale non dovresti avere sorprese, ovviamente la situazione dell'immobile e la relativa regolarità verranno valutate solo dopo
 

fabio80mil

Membro Attivo
Privato Cittadino
si confermo, è solo sulla parte reddito, che alla fine è il tuo problema principale. Almeno avresti risposta ai dubbi che fino adesso ti stai ponendo, circa come vengono considerati i vostri redditi, se e cosa inficia la loro valutazione... al termine di questa loro ti danno un documento scritto che riporta quanto sei mutuabile sui diversi orizzonti temporali, in base al tuo reddito, ovviamente attuale. Se per ipotesi, dovessi riprendere a lavorare o tuo marito dovesse prendere un aumento, la tua capacità di mutuo può solo che aumentare
 

Darnelys

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Se la banca non rilascia questo voucher perché considerano che non ci siano le condizioni, devo considerare questo come una "sentenza definitiva" ? voglio dire, se già la fase preliminare va male, ti fa pensare che la reale richiesta sarà respinta.
 

darkwilmore

Membro Junior
Privato Cittadino
A me sembrerebbe strano che con uno stipendio di 1800euro netti non vi diano un mutuo di 90.000 che coinciderà più o meno ad una rata di 300 euro, 1/6 dello stipendio.
Direi che i vostri problemi siano più che altro per le spese accessorie, se non avete nulla da parte.
 

Darnelys

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
A me sembrerebbe strano che con uno stipendio di 1800euro netti non vi diano un mutuo di 90.000 che coinciderà più o meno ad una rata di 300 euro, 1/6 dello stipendio.
Direi che i vostri problemi siano più che altro per le spese accessorie, se non avete nulla da parte.
Infatti la mia speranza è che possa bastare lo stipendio di mio marito, considerando che non abbiamo altri impegni - io devo solo pagare una rata di 25 euro e lui ha finito di pagare la macchina quasi due anni fa - e abbiamo amici e conoscenti in cui solo un componente della coppia lavora e non hanno anticipato delle somme ma hanno chiesto mutui al 80% o addirittura 100%. Il problema forse riguarda solo me ma non so il motivo: anni fa ho chiesto il finanziamento per un computer e me l'hanno negato, ho saputo dopo che era forse dovuto al fatto che avevo appena aperto la partita IVA e quindi non risultava ancora la prima dichiarazione di redditi. Ho aspettato, fatta la dichiarazione e tempo dopo ho chiesto finanziamento per un elettrodomestico e me l'hanno dato senza problemi. Anni dopo ho chiesto finanziamento per mobili neccesari per casa ma l'hanno rifiutato, non capivo perché. E poi la richiesta di prestito di mesi fa, respinta. Devo rivolgermi al CRIF per sapere cos'è che non va? non è un servizio gratuito, mi pare?
 

darkwilmore

Membro Junior
Privato Cittadino
Secondo me se vai in una banca di fiducia sapranno dirti meglio tutto quanto e ti aiuteranno.
Non voglio entrare nelle vostre faccende private, ma intestare la casa solamente alla persona con reddito, aiuterebbe.
 

Darnelys

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Secondo me se vai in una banca di fiducia sapranno dirti meglio tutto quanto e ti aiuteranno.
Ne dubito. Il rifiuto non viene mai spiegato, ho provato con Agos quando hanno rifiutato ma mi hanno solo mandato la classica mail standard "dopo attenta valutazione bla bla bla dobbiamo comunicarle che la richiesta non soddisfava i nostri criteri quindi bla bla bla" e sono rimasta come prima. Ho insistito e per tutta risposta mi hanno detto "la preghiamo di non insistere e non rimandare queste mail". io ero così :emoji_astonished:
 

fabio80mil

Membro Attivo
Privato Cittadino
scusa se mi permetto, ma secondo me il campanello d'allarme principale per la banca è relativo al fatto del vostro patrimonio... con un'entrata fissa minima di 1800 euro di tuo marito (senza considerare le tue entrate come p.IVA), si chiederebbero come mai non avete messo nulla da parte.... come detto minimo il 20% dovresti averlo da parte (minimo perchè poi ci sono le spese accessorie che ti hanno già detto), quindi veramente a questo punto ti consiglio di muoverti per questo voucher, perchè magari non siete a conoscenza di qualche segnalazione in crif o di qualche richiesta negata, che inficia il vostro rating. Probabilmente il discorso sulla società che paga tuo marito, per la banca è penalizzante.... non ho letto tutto per bene il thread però
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
la richiesta non soddisfava
Perdonami ma anche se non è educazione correggere su internet, si dice "non soddisfaceva". Soddisfava e soddispisello fanno troppo ridere ;)

A costo di fare la figura del maleducato, stavolta te lo devo dire.

E' ammesso anche "soddisfava", ma è meglio evitarlo perché fa comico.
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
A me sembrerebbe strano che con uno stipendio di 1800euro netti non vi diano un mutuo di 90.000
Non sono solo marito e moglie. Con lo stesso stipendio di 1800 Euro netti vanno avanti in tre:

Fantastico, abbiamo la scusa perfetta per non invitare una marea di gente : D l'unico che non sarà contento sarà nostro piccolo figlio, per qualche ragione quando gli chiediamo se vuole che mamma e papà si sposino dice noooooo perché? ma non potete stare così?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

monek ha scritto sul profilo di KarenLFP.
ciao!!! Tu hai avuto qualche novità sul mutuo?
Buonasera, stiamo cercando di stipulare un preliminare di vendita a mia nipote, essendo 4 proprietari; può lei iniziare i lavori per detrazione 110% solo con la firma del preliminare ? Grazie .
Alto