• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

fraxa998

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno!
Sono un ragazzo di 23 anni e sto cercando di andare a vivere da solo. Ho trovato un bilocale da 78.000 euro e mi sono rivolto a biverbanca per richiedere un mutuo di 68.000 euro.
Ho avviato le pratiche. Biverbanca procede al contrario, prima svolge la perizia (ancora sto attendendo l'uscita del perito) e poi l'istruttoria.
Sono preoccupato di non riuscire ad ottenere il mutuo.
Lavoro da 3 anni (tempo indeterminato), ho uno stipendio netto di 1350/1400 euro, non ho nessun finanziamento in corso, quindi lo stipendio entra pulito senza alcuna spesa, ho comunque da parte una cifra considerevole per la mia età (circa 25.000 euro, ho messo sempre da parte perchè il mio intento era proprio di rendermi indipendente il prima possibile).
Ho qualche dubbio di non riuscire ad ottenere il mutuo poichè non ho garante e soprattutto l'anno scorso, causa covid, ho fatto cassa integrazione da marzo a settembre circa. La mia azienda è una S.p.A. e si è ripresa bene nonostante la crisi, tanto è vero che verso gennaio di quest'anno ho anche ottenuto un aumento di livello e di retribuzione (da seconda a terza categoria, circa 100 euro di aumento). Tutti mi dicono di stare sereno, ma come avrete dedotto sono un ragazzo abbastanza ansioso soprattutto in questo caso perchè ci tengo davvero tanto, ho trovato la casa su misura per me e mi dispiacerebbe farmela sfuggire per un soffio...

Secondo voi riesco ad ottenere questo tanto agognato mutuo?
 

Abacus

Membro Attivo
Professionista
tutto dipende da quanto viene richiesto % di mutuo in proporzione al valore dell'immobile... in base alla sua durata che rata le verrebbe.. se la rata è più o meno un terzo del suo reddito non dovrebbe avere problemi... ma ogni banca ha i suoi "requisiti di accesso" al finanziamento.

detto questo si informi bene sulle ultime agevolazioni date dal Decreto Sostegni; essendo Lei sotto i 36 anni ci sono agevolazioni (e nel suo caso Garanzie statali) per i mutui e soprattutto anche sulle imposte di registro per l'acquisto.
 

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
Tutti mi dicono di stare sereno
..e infatti stai sereno.

Ad occhio i numeri giusti ci sono tutti.

L'oggetto di acquisto è bene al di sotto della soglia dei centomila euro.

Il prestito che richiedi non và oltre l'ottanta per cento del prezzo di acquisto.
Hai una buona capacità di risparmio e lavori in via indeterminata in un'azienda con più di cento dipendenti.

Stai sereno. Che una banca che ti finanzia per trent'anni la trovi di sicuro.

Ecco. A questo dovresti stare più accorto.

Come un abito troppo lungo se "indossi" un mutuo di durata eccessiva rischi di pagare una montagna di interessi e poco niente di quota capitale.

Evita di rovinare tutto quanto quello che di buono hai già fatto.
 

Giuseppe Di Massa

Membro Senior
Agente Immobiliare
Buongiorno!
Sono un ragazzo di 23 anni e sto cercando di andare a vivere da solo. Ho trovato un bilocale da 78.000 euro e mi sono rivolto a biverbanca per richiedere un mutuo di 68.000 euro.
Ho avviato le pratiche. Biverbanca procede al contrario, prima svolge la perizia (ancora sto attendendo l'uscita del perito) e poi l'istruttoria.
Sono preoccupato di non riuscire ad ottenere il mutuo.
Lavoro da 3 anni (tempo indeterminato), ho uno stipendio netto di 1350/1400 euro, non ho nessun finanziamento in corso, quindi lo stipendio entra pulito senza alcuna spesa, ho comunque da parte una cifra considerevole per la mia età (circa 25.000 euro, ho messo sempre da parte perchè il mio intento era proprio di rendermi indipendente il prima possibile).
Ho qualche dubbio di non riuscire ad ottenere il mutuo poichè non ho garante e soprattutto l'anno scorso, causa covid, ho fatto cassa integrazione da marzo a settembre circa. La mia azienda è una S.p.A. e si è ripresa bene nonostante la crisi, tanto è vero che verso gennaio di quest'anno ho anche ottenuto un aumento di livello e di retribuzione (da seconda a terza categoria, circa 100 euro di aumento). Tutti mi dicono di stare sereno, ma come avrete dedotto sono un ragazzo abbastanza ansioso soprattutto in questo caso perchè ci tengo davvero tanto, ho trovato la casa su misura per me e mi dispiacerebbe farmela sfuggire per un soffio...

Secondo voi riesco ad ottenere questo tanto agognato mutuo?
Fai bene ad avere qualche dubbio, ma per quello che hai scritto potresti averlo, la banca anche se non ha ancora fatto l'istruttoria ha già "messo nel computer" questi numeri e il risultato sarà stato ufficiosamente buono, credo mandi il perito solo per pratiche fattibili, non dico certe, ma fattibili con buona probabilità
 

fraxa998

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
tutto dipende da quanto viene richiesto % di mutuo in proporzione al valore dell'immobile... in base alla sua durata che rata le verrebbe.. se la rata è più o meno un terzo del suo reddito non dovrebbe avere problemi... ma ogni banca ha i suoi "requisiti di accesso" al finanziamento.

detto questo si informi bene sulle ultime agevolazioni date dal Decreto Sostegni; essendo Lei sotto i 36 anni ci sono agevolazioni (e nel suo caso Garanzie statali) per i mutui e soprattutto anche sulle imposte di registro per l'acquisto.
La ringrazio. Infatti mi sto informando sulle agevolazioni in corso attualmente, ho richiesto l'ISEE per poterne beneficiare e, conti alla mano, riesco a risparmiare una cifra notevole sulle spese.

..e infatti stai sereno.

Ad occhio i numeri giusti ci sono tutti.

L'oggetto di acquisto è bene al di sotto della soglia dei centomila euro.

Il prestito che richiedi non và oltre l'ottanta per cento del prezzo di acquisto.
Hai una buona capacità di risparmio e lavori in via indeterminata in un'azienda con più di cento dipendenti.

Stai sereno. Che una banca che ti finanzia per trent'anni la trovi di sicuro.

Ecco. A questo dovresti stare più accorto.

Come un abito troppo lungo se "indossi" un mutuo di durata eccessiva rischi di pagare una montagna di interessi e poco niente di quota capitale.

Evita di rovinare tutto quanto quello che di buono hai già fatto.
Ho richiesto di farlo per 25 anni sperando di risparmiare qualcosa sugli interessi...

Fai bene ad avere qualche dubbio, ma per quello che hai scritto potresti averlo, la banca anche se non ha ancora fatto l'istruttoria ha già "messo nel computer" questi numeri e il risultato sarà stato ufficiosamente buono, credo mandi il perito solo per pratiche fattibili, non dico certe, ma fattibili con buona probabilità
Devo dire che il direttore mi ha rassicurato abbastanza, gli avevo esposto la mia situazione a grandi linee in un primo colloquio e addirittura mi aveva detto che secondo lui il garante non era nemmeno necessario
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
La ringrazio. Viva il lupo!
A questo punto ti toccherà tenerci aggiornati sul tuo acquisto; siamo curiosi, e ci piacciono le persone intraprendenti e che si informano.

P.S. sul forum ci diamo di preferenza del tu, quindi sentiti libero di farlo anche nei confronti di un non più giovane signora, quale sono, e degli altri membri del forum. ;)
 

GEO_DGE_1

Nuovo Iscritto
Professionista
La ringrazio. Infatti mi sto informando sulle agevolazioni in corso attualmente, ho richiesto l'ISEE per poterne beneficiare e, conti alla mano, riesco a risparmiare una cifra notevole sulle spese.


Ho richiesto di farlo per 25 anni sperando di risparmiare qualcosa sugli interessi...


Devo dire che il direttore mi ha rassicurato abbastanza, gli avevo esposto la mia situazione a grandi linee in un primo colloquio e addirittura mi aveva detto che secondo lui il garante non era nemmeno necessario
Fatti controllare l'immobile sotto il profilo urbanistico e catastale da un tecnico, e meglio ancora pretendi dal venditore che ti rilasci Relazione Regolarita Edilizia fatta da un tecnico
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Grazie per tutti i suggerimenti all'uso del forum
marcodelia94 ha scritto sul profilo di Elena.
Buongiorno Elena.. mi sono registrato a questo forum solo per scriverle e che purtroppo sto avendo lo stesso identico problema con l'acquisto della mia prima casa. Io vengo da IntesaSanPaolo e il venditore CheBanca! volevo sapere se infine aveva risolto il suo problema e come o se è ancora bloccata in questa situazione.. nel caso le dico alcune alternative che noi stiamo adottando. Grazie mille.
Alto