Redh

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Salve a tutti,
Lunedì inizierò a lavorare come agente immobiliare presso un agenzia in franchising ( e devo dire che non vedo l'ora, mi appassiona questo settore e da un bel po di tempo mi sto informando sullo svolgimento di questo lavoro ), ho 25 anni e ho deciso di abbandonare il mio lavoro da impiegato perché non avevo più stimoli , avevo il contratto indeterminato si ma a 25 anni non vedevo possibilità di crescita davanti a me , non vedevo la possibilità di diventare un professionista , di avere delle responsabilità , e questo mi stava buttando un po giù di morale quindi dopo 3 anni da dipendente presso una tipologia diversa di lavoro ho preso questa decisione , e dopo 3 anni ho riscoperto l'emozione di un nuovo inizio e di mettercela tutta per riuscire al meglio, vorrei avere già delle informazioni nell'acquisizione degli immobili , loro come franchising non mi parlano di "citofonare" ma di ricerche online , con database telefonici interni e scoprire in giro gli affitasi/vendesi "artigianali" , che ne pensate? Secondo voi è possibile svolgere questo lavoro senza fare il "porta a porta" ? grazie in anticipo a chi risponderà
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
...che ne pensate?
Che ti conveniva tenerti stretto il lavoro precedente. Telefonare ai cartelli dei privati ci riesce anche un bambino ma è da sfigati, perché è chiaro che non vogliono avere a che fare con le agenzie. Invece citofonare è una rottura di scatole, ma tra tanti riesci a scoprire prima degli altri i venditori "vergini" che hanno appena deciso di mettere in vendita o che ci stanno pensando su.
 

n3m3six

Membro Attivo
Privato Cittadino
Salve a tutti,
Lunedì inizierò a lavorare come agente immobiliare presso un agenzia in franchising ( e devo dire che non vedo l'ora, mi appassiona questo settore e da un bel po di tempo mi sto informando sullo svolgimento di questo lavoro ), ho 25 anni e ho deciso di abbandonare il mio lavoro da impiegato perché non avevo più stimoli , avevo il contratto indeterminato si ma a 25 anni non vedevo possibilità di crescita davanti a me , non vedevo la possibilità di diventare un professionista , di avere delle responsabilità , e questo mi stava buttando un po giù di morale quindi dopo 3 anni da dipendente presso una tipologia diversa di lavoro ho preso questa decisione , e dopo 3 anni ho riscoperto l'emozione di un nuovo inizio e di mettercela tutta per riuscire al meglio, vorrei avere già delle informazioni nell'acquisizione degli immobili , loro come franchising non mi parlano di "citofonare" ma di ricerche online , con database telefonici interni e scoprire in giro gli affitasi/vendesi "artigianali" , che ne pensate? Secondo voi è possibile svolgere questo lavoro senza fare il "porta a porta" ? grazie in anticipo a chi risponderà
Ciao ma hai fatto il corso? Superato l'esame, hai il patentino?
 

Redh

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Che ti conveniva tenerti stretto il lavoro precedente. Telefonare ai cartelli dei privati ci riesce anche un bambino ma è da sfigati, perché è chiaro che non vogliono avere a che fare con le agenzie. Invece citofonare è una rottura di scatole, ma tra tanti riesci a scoprire prima degli altri i venditori "vergini" che hanno appena deciso di mettere in vendita o che ci stanno pensando su.
Dici che era meglio tenermi il mio lavoro ? A 25 anni , e quindi pensare ogni giorno di fare una cosa che non mi piace per tutta la vita?
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Dici che era meglio tenermi il mio lavoro ? A 25 anni , e quindi pensare ogni giorno di fare una cosa che non mi piace per tutta la vita?
Dipende dalla qualità e dalla retribuzione del lavoro che hai lasciato.
Di certo è un controsenso essersi dimessi ma non aver neppure fatto il corso + esame per iniziare il nuovo lavoro. Di fatto attualmente sei un disoccupato abusivo. Ne valeva la pena?
 

Redh

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Dipende dalla qualità e dalla retribuzione del lavoro che hai lasciato.
Di certo è un controsenso essersi dimessi ma non aver neppure fatto il corso + esame per iniziare il nuovo lavoro. Di fatto attualmente sei un disoccupato abusivo. Ne valeva la pena?
Non sono ancora disoccupato, perché si danno dei preavvisi per lasciare lavori indeterminati, quindi all'inizio farò tutti e due i lavori , ho deciso di non fare subito il corso e l'esame in accordo anche col direttore dell'agenzia immobiliare ( che già conoscevo) per poi farli in un secondo momento
 

Giuseppe Di Massa

Membro Senior
Agente Immobiliare
Salve a tutti,
Lunedì inizierò a lavorare come agente immobiliare presso un agenzia in franchising ( e devo dire che non vedo l'ora, mi appassiona questo settore e da un bel po di tempo mi sto informando sullo svolgimento di questo lavoro ), ho 25 anni e ho deciso di abbandonare il mio lavoro da impiegato perché non avevo più stimoli , avevo il contratto indeterminato si ma a 25 anni non vedevo possibilità di crescita davanti a me , non vedevo la possibilità di diventare un professionista , di avere delle responsabilità , e questo mi stava buttando un po giù di morale quindi dopo 3 anni da dipendente presso una tipologia diversa di lavoro ho preso questa decisione , e dopo 3 anni ho riscoperto l'emozione di un nuovo inizio e di mettercela tutta per riuscire al meglio, vorrei avere già delle informazioni nell'acquisizione degli immobili , loro come franchising non mi parlano di "citofonare" ma di ricerche online , con database telefonici interni e scoprire in giro gli affitasi/vendesi "artigianali" , che ne pensate? Secondo voi è possibile svolgere questo lavoro senza fare il "porta a porta" ? grazie in anticipo a chi risponderà
A parte la questione agenzia in franchisig, dove comunque sono passato anche io (ottima gavetta) sembra un post scritto da me 25 anni fa, in bocca al lupo!
Prima di tutto ricorda che non farai l'agente immobiliare ma il procacciatore d'affari, lavoro terrificante e gavetta davvero deprimente, rispetto a fare l'impiegato, però, vedi prospettive e se tiri fuori il meglio di te puoi diventare agente immobiliare, rubando il mestiere a chi ti circonda e abilitandoti come prevede la Legge. Purtroppo il porta a porta, attività grezza e scorbutica, all'inizio non è sostituibile con mezzi on line, al massimo integrabile. Io l'ho sempre fatta per finta (negli anni 90 si poteva ma è un altro discorso), ma l'ho fatta. Aiuta a sbloccarsi, parli con le persone, ti vedono, esci dall'anonimato anche se in un perimetro limitato.
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Discussioni simili a questa...

Alto