1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Vivy60

    Vivy60 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Buona sera,
    Lo scorso anno ho acquistato un immobile come "prima" casa per mia figlia.
    L'immobile era si da ristrutturare ma l'agenzia immobiliare ci ha taciuto il fatto che lo stesso immobile
    non disponeva di impianto idrico fognante a norma, nel senso che la casa non è allacciata all'acquedotto comunale ed ha come unico sistema di approvigionamento di acqua un "contatore di sottrazione" in comune con la vicina e che ci era stato presentato, al momento di una delle due visite prima dell'acquisto, come contatore ufficiale. L'immobile manca di prospetto sufficiente alla collocazione di un contatore e, visto che altri vicini non ci danno autorizzazione a collocarlo su loro prospetto, da un anno a questa parte, nonstante tutti i nostri sforzi, non siamo ancora riusciti ad avere l'allacciamento all'acquedotto, dunque la casa è ufficialemnte priva di acqua e della fogna.
    Mia figlia ha l'obbligo di prendere la residenza come prima casa, ma in questo caso è possibile rifiutarsi di prendere la residenza dato che l'abitazione risulta sprovvista di servizi essenziali come l'acqua?
    Si potrebbe fare causa all'agenzia che ci ha venduto un immobile che non è abitabile? Ho letto l'atto di vendita dove non si parla solo genericamente di "impianti non a norma", ma in questo caso l'impianto non è "non a norma", ma addirittura non c'è un impianto!.
    Cosa mi consigliate?
    Grazie, saluti
     
  2. Diego Antonello

    Diego Antonello Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    la residenza è importante che sia nel comune dell'immobile, comunque è ammesso il ritardo per forza maggiore, intesa come "impedimento oggettivo non prevedibile e tale da non poter essere evitato";
    a fronte di una dichiarazione ufficiale del problema, potreasti rivolgerti a un avvocato per valutare la possibilità di vizio occulto, con relativi risarcimenti danni o varie ed eventuali....
    più che l'agenzia, responsabile è il venditore, che magari sapendo il problema, lo ha taciuto sia a te che a lei :shock:
     
  3. matteozaia

    matteozaia Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Sempre questi agenti immobiliari disonesti che tacciono i problemi, eh!!!
    Effettivamente l'agente avrebbe dovuto prima verificare a sua cura e spese, magari infilandosi direttamente nello scarico, per controllare se effettivamente l'abitazione era collegata o meno alla fogna....... In fondo è lui il responsabile di tutto: "prendi la provvigione, che fai, non controlli se c'è la fogna? Guarda che è colpa tua, non del proprietario!!!!"
    Io alle volte faccio fatica a farmi dire dai proprietari se gli impianti sono a norma, e questo è il meno. Non ce ne è uno che sappia se il suo immobile è dotato del certificato di agibilità, e se gli dici di chiederlo all'amministratore del condominio quello gli risponde che l'agibilità riguarda i singoli appartamenti e non l'intero edificio; quando ti danno una planimetria catastale di casa loro è grasso che cola...... Alle volte non hanno neanche gli atti di acquisto o le successioni attraverso le quali sono diventati proprietari. Non parliamo poi dei costi condominiali, ordinari o straordinari che siano: ma è possibile che nessuno sa quanto spende di condominio?
    Ma che ce frega, tanto se nel 1961 il nonno dell'ex proprietario da cui qualcuno ha comprato casa ha fatto un abuso spostando una finestra la colpa è dell'agente immobiliare!!!! "che fai, prendi la provvigione e non vai a ritirare il progetto depositato in comune e per verificare se la realizzazione dell'intero stabile è conforme????"
    A me va benissimo avere delle responsabilità nel mio lavoro, e ci mancherebbe altro, me le prendo tutte!!!!
    Però le persone devono capire che l'agente immobiliare non è un notaio - avvocato - commercialista - ingegnere - architetto - urbanista - geometra - elettricista - idraulico e..... Mi sono dimenticato qualcosa? Ah, si, addetto alla verifica delle fogne comunali.....
    Vivy60: scusa lo sfogo, non prenderlo come un fatto personale...... Comunque basta che tua figlia abbia la residenza nel comune dove si trova l'immobile, non per forza nell'immobile stesso......
     
    A leicasa piace questo elemento.
  4. Diegoman81

    Diegoman81 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ciao Matteo, scusa se te lo dico ma se non riesci farti dare la documentazione per verificare la regolarità dell'immobile che proponi come fai a lavorare ? Capisco che non sempre si riesca a lavorare in esclusiva e quindi con contratto dove si specifica esattamente la consegna dei documenti da parte del proprietario ma in effetti quando prendi un incarico anche non scritto sarebbe buona cosa verificare che sia tutto in regola pena la mancata conclusione dell'affare e di conseguenza mancato guadagno per te e tempo perso per tutti.
    Se un immobile non ha allaccio in fogna non puo' avere allaccio dell'utenza dell'acqua ne tantomeno l'agibilità. Se non ti danno la trascrizione (necessaria) o atto di provenienza come fai a prendere proposte a nome di qualcuno che non e' proprietario. Quindi in questo caso se non riesci ad avere i documenti necessari per fare il tuo lavoro per bene non conviene trattare questo tipo di situazioni !
    E' un nostro dovere verificare la veridicità di quello che ci viene detto e garantire la piena regolarità di quello che proponiamo al cliente !
     
  5. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ciao collega, non sono d'accordo sul fatto che Noi Agenti Immobiliari dobbiamo verificare la vericità di quanto affermato dal venditore, è il venditore stesso che ne è responsabile ed è Lui che paga per ciò che ha taciuto o per aver affermato il contrario.
     
    A leicasa piace questo elemento.
  6. Diegoman81

    Diegoman81 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Intendo dire che dobbiamo, per svolgere il nostro lavoro, avere tutta la documentazione d'immobile per verificare che sia un bene vendibile in quanto regolare e non fidarci del proprietario che magari asserisce che la casa e' in regola quando potrebbe non essere cosi !
     
    A massimoca piace questo elemento.
  7. tharapyo

    tharapyo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Sottoscrivo in pieno, é un piccolo "sacrificio" di tempo prima di proporre in vendita un immobile che può salvarci da guai, cause e perdite di soldi dopo averlo venduto...

    Per vivy60: non é all'agenzia che devi fare causa, ma all'ex proprietario dell'immobile, per averti venduto un immobile con un vizio occulto...
     
  8. Vivy60

    Vivy60 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Buona sera,
    grazie delle vostre risposte.
    Non volevo tirare la croce addosso anessuno, magari però, ha ragione Diegoman81, qualche volta un po' di più professionalità non guasterebbe, anche perchè di agenzie immobiliari serie ce ne sono molte, è vero, io le ho anche conosciute, ma le poche non serie screditano anche le altre.
    Nel mio caso comuqnue, ho dato la responsabilità maggiore all'agenzia a ragione veduta, visto che erano in amicizia con l'ex proprietaria della casa, una signora anziana, ammalata ed ipovedente, magari ci voleva poco, da parte dell'agenzia, visi anche i rapporti di amicizia, ad aiutare la signora a produrre documentazione in regola, visto che si, la sua bella provvigione l'hanno pretesa il giorno stesso dell'atto ed è meglio che non aggiunga altro perchè non mi piace screditare chi non è presente!
    A questo punto vi prego gentilmente di dirmi a chi mia figlia dovrebbe comunicare che non può prendere la residenza, a causa dei suddetti motivi, anche perchè, se non può prendere la residenza nell'abitazione di sua proprietà non so proprio dove altro, in quel comune, potrebbe prenderla.
    Grazie ancora
     
  9. matteozaia

    matteozaia Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Il mio era solo uno sfogo relativo alla enorme difficoltà, che a volte capita di avere, nel reperire la documentazione a noi necessaria. Sono d'accordo con te che noi abbiamo il compito di verificare, ma sta di fatto, e da quello che ho capito questo non è il caso, che a volte è veramente dura, se non quasi impossibile avere tutta la documentazione completa. Io sono il primo a richiedere tutto ai proprietari già direttamente nell'icarico, ma non è così semplice, tutto quì.... Anzi a volte rischio anche di mettergli paura spigandogli quali rischi possono correre prendendo alla leggera la documentazione mancante o le loro dichiarazioni sulle proposte....
    Lo "sfogo", e me ne riscuso di nuovo con Vivy60, è dovuto solo al fatto che ieri sera, in attesa di poter fissare un appuntamento per una proposta di acquisto per un immobile a me affidato da pochi giorni, non sapendo se l'immobile è dotato o meno del certificato di agibilità, il proprietario ha chiamato l'amministratore di condominio che gli ha risposto come già accennato: "l'agibilità riguarda i singoli appartamenti e non l'intero edificio".....
     
  10. Vivy60

    Vivy60 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Devo dire che hai ragione Matteozaia, non deve essere facile, mi rendo conto. Non occorre scusarsi.
    Anche tra i proprietari ci sono molti "furbi" che, è vero, tacciono fin che possono, i difetti delle abitazioni. Ad esempio, se uno ha umidità in casa e si sono sciupate le pareti, da un bel velo di tinteggiatura, occultando il difetto, in questo caso, che colpa può avere l'agenzia?
     
  11. Diego Antonello

    Diego Antonello Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    esatto....comunque, tornando al problema....
    ...se i modi e i tempi per tua figlia continuano a essere questi, ti consiglierei di farti una chiacchierata con l'agenzia delle entrate e spiegargli la situazione.....in genere l'agenzia inizia le verifiche a partire dal 3° anno dall'acquisto...ma sapere prima come comportarti aiuta di sicuro ;)
     
    A matteozaia piace questo elemento.
  12. Vivy60

    Vivy60 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Grazie,
    mi sei stato molto utile. Adesso vedrò il da farsi.
    Ciao
     
  13. massimoca

    massimoca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    e questo è fortemente penalizzante. perchè non sono le molte Agenzie serie ad essere prese in considerazione. Devono per forza essere quelle poco serie a tirare il carro?Massimo:fiore:
     
  14. Diego Antonello

    Diego Antonello Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ....dipende da come pende la bilancia......evidentemente nella nostra categoria sono maggiori i barabba dei santi :triste:
     
  15. massimoca

    massimoca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    o perchè fa molto comodo citare solo i barabba....... Massimo:fiore:
     
  16. tharapyo

    tharapyo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Leggendo la discussione mi sono ricordato che alla fine dell'anno scorso la mia agenzia ha mediato la vendita di un appartamento per il quale gli acquirenti hanno PRETESO di avere anche la documentazione dell'allaccio in fogna. per fortuna nel comune dove lavoriamo non ci sono state difficoltà a reperirla. Il ringraziamento? La madre del giovanotto che acquistava che mi chiede:"Ma io ho visto che questa palazzina è stata costruita da una società che si chiama De.Na.Ro.srl (fra l'altro ormai chiusa da una trentina d'anni...), non é che per caso ha qualcosa a che fare con il boss mafioso Messina Denaro?":shock: "E certo, signora, un boss mette su un'impresa di costruzioni e come la chiama? col suo nome e se la intesta pure!, anzi ci sarà uno scheletro in ogni pilastro della palazzina...senza contare che vista l'epoca della costruzione e della costituzione della società (fine anni '60), il tipo sarà stato un bimbo in fasce, o forse ancora non era nato..."
     
  17. Diego Antonello

    Diego Antonello Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    beh...........chiedere è lecito, rispondere è cortesia....:risata::risata::risata:

    ps. ricordiamoci che allacci in fognatura, scarichi e "cosette" del genere rientrano nei requisiti per il rilascio dell'agibilità.....quindi non mi stranisce una richiesta del genere...;)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina