• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

altit

Membro Attivo
Professionista
Ciao a tutti,
andando sul sito dell'Agenzia del Territorio
Home - Osservatorio del Mercato Immobiliare - Statistiche del mercato immobiliare - Volumi di compravendita

è possibile scaricare i dati di compravendita in formato Excel.
Le informazioni riportate riguardano le NTN (Numero di Transazioni Normalizzate): potete spiegarmi meglio cosa sono?

Buona serata
Ciao
 

andrea boschini

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
NTN MERCATO RESIDENZIALE
I volumi di compravendita: la loro utilità informativa per l’investimento o la valutazione immobiliare
Numero di transazioni normalizzate, ossia ponderate con la quota di proprietà effettivamente compravenduta.
Numero delle unità immobiliari censite in catasto presenti sul territorio al 30 giugno di ciascun anno.
Indicatore dell’intensità di mercato (IMI), dato dal rapporto tra NTN e stock delle unità immobiliari.
in proprio possesso, ha elaborato e pubblicato i dati sul numero di unità immobiliari
oggetto di compravendita di proprietà e di nuda proprietà. A differenza delle precedenti
fonti i dati sono territorialmente e tipologicamente (abitazioni, negozi, uffici,capannoni industriali ecc.) più dettagliati.
– NTN riferito a diverse tipologie di fabbricato (residenziale e per alcune tipologie a destinazione commerciale);
Per piu' dettagli ti consiglio
http://www.agenziaterritorio.it/sites/territorio/files/servizi/Osservatorio immobiliare/volumi_compravendita.pdf
 

altit

Membro Attivo
Professionista
Ti ringrazio per l'intervento e per il link postato.
Quindi NTN, il numero di transazioni normalizzate, è ottenuto prendendo il dato di tutte le compravendite che sono state effettuate in una zona, in un determinato periodo, moltiplicato o diviso per quale altro valore?
Scusate la confusione.
 

andrea boschini

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
A chi potesse interessare allego link per le transazioni normalizzate nel 2 periodo trimestrale...
http://www.studiolascar.it/MailingNewsLetter/2010-11/Nota_II_trimestre_2010.pdf
con delle interessanti considerazioni tecniche...
L’Agenzia del Territorio ha pubblicato la seconda nota trimestrale sull’andamento del mercato immobiliare nel 2010. Il dato generale sembrerebbe confermare la ripresa del mercato o comunque l’arresto della sua caduta. Se già nel primo trimestre si era registrato un +4,2% delle compravendite sul primo trimestre del 2009, nel secondo trimestre 2010 si riscontra un +4,5% sul numero delle compravendite rispetto al secondo trimestre del 2009.

Indubbiamente tutto ciò può essere interpretato come il segnale di una ripresa del mercato, tuttavia altri dati suscitano perplessità e consigliano prudenza nelle valutazioni.

Una prima nota di preoccupazione è data da quel che sembra essere l’inarrestabile caduta libera delle transazioni per immobili non residenziali (terziario, commerciale, produttivo). La preoccupazione non è specificamente settoriale, bensì di carattere macroeconomico. L’andamento negativo di questi settori indica il perdurare della crisi economica (crescita della disoccupazione, precarietà del lavoro, riduzione del potere di acquisto delle famiglie) con la possibilità di ulteriori ripercussioni negative, in un prossimo futuro, anche sul mercato immobiliare residenziale.

Una seconda osservazione è dettata dalle differenziazioni territoriali della ripresa del mercato. Rispetto al secondo trimestre del 2009, il centro Italia è a +17%, il Sud è a +7,1%, mentre il Nord al +3,10%. In considerazione del fatto che circa il 50% delle transazioni immobiliari si realizzano al Nord, la distribuzione delle percentuali sembra difforme. Presumibile che tale difformità derivi sia da questioni macroeconomiche, sia da dati strutturali. La crisi economica ha colpito pesantemente il settore industriale che è concentrato prevalentemente nel Nord ed è ipotizzabile che nelle zone d’Italia, dove l’economia si fonda maggiormente su altri settori, vi siano maggiori potenzialità di ripresa del mercato. Il dato strutturale è invece riconducibile all’elevato ritmo di edificazione e di transazioni degli ultimi dieci anni nel nord Italia.

Una terza osservazione deriva dagli andamenti della ripresa. Salvo che al sud (dove i comuni non capoluogo di provincia segnano una ripresa superiore ai capoluoghi di provincia) si osserva una ripresa notevolmente superiore nelle città che nelle province. In tutti i casi, là dove la ripresa nel primo trimestre era stata consistente, nel secondo trimestre è più debole e in alcuni casi torna ad essere negativa, mentre dove nel primo trimestre la ripresa era stata più debole nel secondo trimestre si fa più consistente (solo Roma città fa eccezione). Quest’ultima dinamica è motivo di preoccupazione in quanto potrebbe indicare un “rimbalzo tecnico” del mercato, cioè una ripresina all’interno di una crisi che non ha ancora raggiunto il punto più basso.

In conclusione i segnali sono confusi e contraddittori, e questo è normale, non potrebbe che essere così. Anche nella migliore delle ipotesi sarebbe ingenuo aspettarsi lineari segnali di ripresa o di stabilizzazione. Resta il fatto che i dati non sono del tutto confortanti: fanno nascere dubbi e timori. La cautela nel giudicarli è doverosa e cedere a facili entusiasmi, sul medio periodo potrebbe esporre a pesanti disillusioni
Fonte Studio Lascar
 

patacori

Nuovo Iscritto
Buongiorno a tutti,

scusate se intervengo in questa discussione solo a distanza di tempo..

Sempre a proposito della domanda iniziale relativamente a cosa fossero le NTN vi chiedo:
il numero si riferisce alle compravendite oppure agli immobili? mi spiego meglio ..

se faccio un atto dal notaio per l'acquisto una casa al 50% e il posto auto per intero, questa transazione vale 1,5 per l'osservatorio del mercato immobiliare? e, quindi, non si dovrebbe parlare di numero degli immobili compravenduti normalizzati invece che di numero delle transazioni normalizzate? Il termine transazioni mi porta un pò fuori strada ...

Spero di essermi spiegata ..

grazie!
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

rado ha scritto sul profilo di Avv Luigi Polidoro.
Posso essere obbligato a riaprire un contratto a mio nome. Inoltre, la soluzione proposta non è una truffa all'enel, visto che dovremmo pagare un utenza di servizi con un costo/kwh più alto rispetto a quello come prima casa, invece con questo escamotage pagheremmo con utenze domestiche. grazie
rado ha scritto sul profilo di Avv Luigi Polidoro.
Un condomino mi ha scritto con avvocato intimandomi la riapertura dell'utenza chiusa, per il disservizio di persone anziane oppure di collegare i fili elettrici del contatore "condominiale" al contatore dei singoli condomini secondo una turnazione annuale.
Alto