• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

EleManu9281

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Ciao a tutti, vi pongo una domanda. Sto per acquistare una villetta in provincia di Reggio Emilia. La casa in questione ha un gazebo libero su quattro lati costruito in legno di dimensioni 10x4 metri (bello grande) senza nessun permesso di costruzione. Numerosi hanno affermato che basterebbe smontare il tetto (in legno coibentato con catrame) e trasformarlo in pergolato per non avere problemi con la perizia di mutuo. Inoltre la ditta che deve smontare il tetto non riesce a fare il lavoro prima che ci sia la perizia, pertanto ci ha fornito un preventivo da consegnare al perito. Secondo voi potrebbe bastare questo documento e successivamente inviare le foto al perito con la tettoia smontata? C’è qualche possibilità che il perito non ispezioni il retro del giardino e non veda questa “piccola costruzione” non visibile dall’ingresso principale? Secondo voi basta smontare solo la tettoia?
Grazie per le vostre risposte
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
Onestamente mi pare che il perito non sia il problema; nel senso che il gazebo, pur essendo un manufatto abusivo, non riduce il valore dell'immobile, e quindi per la banca non dovrebbe essere un gran problema. Il perito potrebbe anche ignorarlo, o semplicemente rilevare che esiste e che andrebbe rimosso.
Il problema è che il gazebo è comunque abusivo; perché non lo fai regolarizzare da chi vende ?
 

EleManu9281

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
I proprietari non hanno alcuna intenzione di sanare l’abuso! E a me dispiacerebbe molto demolirlo del tutto perché molto bello. Loro lo demolirebbero completamente se dovesse costituire un problema. Ma gli accordi sono che ci saremmo occupati noi eventualmente di smontare la tettoia. Siamo molto preoccupati della perizia. Il gazebo in questione è veramente molto grande e fissato al terreno con placche in acciaio (diciamo non proprio facilmente rimovibile) 🙄🙄🙄
 

EleManu9281

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
No, è menzionato solo nel documento del certificato di conformità dove il tecnico incaricato dai venditori scrive: “si precisa che sul mappale 351 insiste una tettoia di 10x4 realizzata senza alcun tipo di permesso”
 

sgaravagli

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
facciamo chiarezza sull'argomento la legge prevede che gli atti di compravendita siano nulli se non vi è allineamento catastale e urbanistico, tuttavia vi è una eccezione se le difformità sono di lieve entità e non modificano la rendita catastale la compravendita si può' fare...... sono escluse dalla norma i diritti reali di garanzia, (il mutuo)....
riporto sotto un estratto della norma che ti potrebbe aiutare....

"Gli atti pubblici e le scritture private autenticate tra vivi aventi ad oggetto il trasferimento, la costituzione o lo scioglimento di comunione di diritti reali su fabbricati già esistenti, ad esclusione dei diritti reali di garanzia, devono contenere, per le unità immobiliari urbane, a pena di nullità, oltre all'identificazione catastale, il riferimento alle planimetrie depositate in catasto e la dichiarazione, resa in atti dagli intestatari, della conformità allo stato di fatto dei dati catastali e delle planimetrie, sulla base delle disposizioni vigenti in materia catastale. La predetta dichiarazione può essere sostituita da un’attestazione di conformità rilasciata da un tecnico abilitato alla presentazione degli atti di aggiornamento catastale. Prima della stipula dei predetti atti il notaio individua gli intestatari catastali e verifica la loro conformità con le risultanze dei registri immobiliari".
 

EleManu9281

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Quindi se c’è conformità urbanistica (e abbiamo un documento che lo attesta) il perito della banca non dovrebbe creare problemi? Nonostante sia segnalato l’abuso?
 

Giuseppe Di Massa

Membro Senior
Agente Immobiliare
facciamo chiarezza sull'argomento la legge prevede che gli atti di compravendita siano nulli se non vi è allineamento catastale e urbanistico, tuttavia vi è una eccezione se le difformità sono di lieve entità e non modificano la rendita catastale la compravendita si può' fare...... sono escluse dalla norma i diritti reali di garanzia, (il mutuo)....
riporto sotto un estratto della norma che ti potrebbe aiutare....

"Gli atti pubblici e le scritture private autenticate tra vivi aventi ad oggetto il trasferimento, la costituzione o lo scioglimento di comunione di diritti reali su fabbricati già esistenti, ad esclusione dei diritti reali di garanzia, devono contenere, per le unità immobiliari urbane, a pena di nullità, oltre all'identificazione catastale, il riferimento alle planimetrie depositate in catasto e la dichiarazione, resa in atti dagli intestatari, della conformità allo stato di fatto dei dati catastali e delle planimetrie, sulla base delle disposizioni vigenti in materia catastale. La predetta dichiarazione può essere sostituita da un’attestazione di conformità rilasciata da un tecnico abilitato alla presentazione degli atti di aggiornamento catastale. Prima della stipula dei predetti atti il notaio individua gli intestatari catastali e verifica la loro conformità con le risultanze dei registri immobiliari".
Recentemente è stato chiarito che sono nulli solo gli atti riguardanti immobili privi di concessione edilizia, totale difformità o completamente abusivi, ampliando il concetto di lieve difformità a qualsiasi difformità purchè nell'ambito di immobili con licenza ecc, ovviamente prima di comprare l'acquirente dovrebbe pretendere le conformità comunque, per il perito credo che non sarà indifferente un "bestione" simile, ma se incida o meno sulla concessione del mutuo dipende secondo me anche dalla percentuale di mutuo richiesta
 

Giuseppe Di Massa

Membro Senior
Agente Immobiliare
Quindi se c’è conformità urbanistica (e abbiamo un documento che lo attesta) il perito della banca non dovrebbe creare problemi? Nonostante sia segnalato l’abuso?
L'abuso è evidentissimo, non potrà fingere di non vederlo e lo segnalerà sicuramente, se questo inciderà sull'ottenimento del mutuo dipende dalla pratica, che percentuale di mutuo chiedi? Più è alta più certe cose incidono
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
la legge prevede che gli atti di compravendita siano nulli se non vi è allineamento catastale e urbanistico,
Non è così: l’atto è nullo solo se manca la menzione della licenza edilizia, o è falsa o riferita ad altro immobile.

Certo che una struttura come quella in foto non passa inosservata, ed in più c'è la parte in muratura per forno e camino; era necessario prevedere la sua regolarizzazione o rimozione a cura e spese del venditore, valutando attentamente il prezzo nella trattativa, a seconda dell’alternativa scelta.
 
Ultima modifica:

EleManu9281

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Il mutuo (già con delibera finanziaria positiva) è del 100% con garante mia mamma e ipoteca sia sull’immobile da acquistare che sull’immobile di mia mamma

Qualcuno ha consigli su come procedere con minori rischi possibili per l’accettazione del mutuo? Secondo voi mostrare solo un preventivo di demolizione non è sufficiente?
 

Jan80

Membro Assiduo
Professionista
Invece ha ripercussioni anche sulla perizia, dato che difficilmente il tecnico incaricato non noterà che a un metro di distanza dalle finestre c'è una tettoia non segnalata. Il minimo è trasformarla in pergolato rimuovendo la copertura, sperando che il regolamento comunale non metta limiti alla superficie del pergolato come attività libera (di solito é attorno i 30 mq). Ddi certo é che si tratta di una nuova struttura ed è mancante della denuncia delle opere dal punto di vista strutturale.
 

EleManu9281

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Avevamo già in programma di trasformarla in pergolato ma la ditta che deve eseguire il lavoro non riesce a farlo prima della perizia, per il poco preavviso…non so se il perito accetterà le foto successivamente… ma purtroppo non abbiamo alternative al momento😩
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Renan Ferreira ha scritto sul profilo di ivnamei.
Buongiorno Ivanei
Siamo Renan e Victoria. Due brasiliani che si trasferiscono alla Roma. Vado studiare e la mia ragazza farà l'acquisizione della cittadinanza. Cerchiamo un appartamento per ottobre ed è molto difficile spiegare e trovare.
Ho visto che hai commentato che aiuta i brasiliani a trovare la residenza.
Se puoi aiutarci te ne sarei grato!
Nota: sono già a Roma e la mia ragazza arriva il 16.
Grazie
U
Utente Cancellato 83322 ha scritto sul profilo di francesca63.
Salve, possibile sentirci urgentemente in privato?
Alto