• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Miramare

Nuovo Iscritto
Professionista
In un sottotetto di un fabbricato dei primi del 900 ho un bagno abusivo con due piccole finestrelle anch'esse abusive (che danno su un prospetto di una corte privata).

Quando il perito del mutuo della parte acquirente farà il sopralluogo immagino avrà da ridire. Basta chiudere le finestrelle e rimuovere i sanitari (semplici interventi di poche ore)? Oppure il perito esige che si faccia una sanatoria?
In sostanza, meglio non fargli trovare questi piccoli abusi o meglio lasciare tutto com'è e poi, nel caso, sistemare dopo con qualche lavoretto? (sicuramente non voglio fare sanatorie per queste cose rimediabili materialmene ;)
 

brina82

Membro Senior
Professionista
In un sottotetto di un fabbricato dei primi del 900 ho un bagno abusivo con due piccole finestrelle anch'esse abusive (che danno su un prospetto di una corte privata).

Quando il perito del mutuo della parte acquirente farà il sopralluogo immagino avrà da ridire. Basta chiudere le finestrelle e rimuovere i sanitari (semplici interventi di poche ore)? Oppure il perito esige che si faccia una sanatoria?
In sostanza, meglio non fargli trovare questi piccoli abusi o meglio lasciare tutto com'è e poi, nel caso, sistemare dopo con qualche lavoretto? (sicuramente non voglio fare sanatorie per queste cose rimediabili materialmene ;)
1) la sanatoria è possibile?
2) che accordi hai con gli acquirenti? Cosa hai scritto nel preliminare?

Occhio ha chi ora ha il coltello dalla parte del manico...
 

Miramare

Nuovo Iscritto
Professionista
Ancora non ho acquirenti.
Sto parlando del futuro.
Se muro una finestrella abusiva dopo che il perito l’ha vista è un problema?
 

brina82

Membro Senior
Professionista
Ancora non ho acquirenti.
Sto parlando del futuro.
Se muro una finestrella abusiva dopo che il perito l’ha vista è un problema?
Mah... Io sistemerei tutto, scegliendo una delle 2 strade, ancor prima di firmare (o meglio prendere accordi) con ipotetici acquirenti.

Dopo che il perito ha visto la casa, non cambierei nulla. Non ne vedo lo scopo.
 

marcanto

Membro Senior
Professionista
Se non si intende sanare, direi che togliere gli elementi del bagno sia una scelta da praticare.
Per le finestre/lle e la predisposizione idraulica del bagno, dovresti incappare solo in un perita tanto pignolo da evidenziarlo.
 

Miramare

Nuovo Iscritto
Professionista
Quello che
E i muri che delimitano il bagno , sono regolari ?
Se possibile, ti conviene sanare, comunque; un immobile con un bagno in più potrebbe essere più appetibile.
non ci sono le altezze per sanare. Muri regolari.
Quello che mi chiedo: se il perito del mutuo vede una finestrella non autorizzata, e io gli dico che la tampono con dei mattoni, se la prende? :) sarebbe il metodo di sanatoria più veloce e indolore.
 

Mihaela Olos

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Sarebbe da sistemare tutto ancora prima di mettere in vendita l'immobile!
sistemare dopo con qualche lavoretto? (sicuramente non voglio fare sanatorie per queste cose rimediabili materialmene ;)
A maggior ragione, se è una cosa "da poco". Il potenziale cliente apprezzerà sicuramente l'onesta e l'impegno!
E vedrà fin da subito l'immobile per come dovrebbe essere. Un cliente, appena sente il termine "abusivo" o "difformità", o scappa, o tratta il prezzo. Risultato uguale a perdita di tempo ed eventualmente mancata conclusione dell'affare.
 

Miramare

Nuovo Iscritto
Professionista
Sarebbe da sistemare tutto ancora prima di mettere in vendita l'immobile!

A maggior ragione, se è una cosa "da poco". Il potenziale cliente apprezzerà sicuramente l'onesta e l'impegno!
E vedrà fin da subito l'immobile per come dovrebbe essere. Un cliente, appena sente il termine "abusivo" o "difformità", o scappa, o tratta il prezzo. Risultato uguale a perdita di tempo ed eventualmente mancata conclusione dell'affare.
ma per eliminare l'abuso del bagno, basta rimuovere il wc? o anche gli altri sanitari?
 

Mihaela Olos

Membro Attivo
Agente Immobiliare
ma per eliminare l'abuso del bagno, basta rimuovere il wc? o anche gli altri sanitari?
Beh, diciamo che, per logica, non è solo il wc che fa sì che un locale sia bagno.
Non è che se togli il wc ma rimane lavandino o bidet o doccia, nessuno capisce (a maggior ragione il perito e il cliente) che li c’è qualcosa che non va!
 
Ultima modifica:

Miramare

Nuovo Iscritto
Professionista
Si. Ma va accatastata come lavanderia. A parte quella finestra abusiva, nella famosa lavanderia ci sarebbero altre finestre? Perché quella va chiusa.
2 finestrelle per il passaggio aria. Le faccio murare entrambe. La lavanderia può avere altezze inferiori ai 2 m, giusto? e bisogna che lo indichi il nome "lavanderia" sia al catasto che al comune?
 

Mihaela Olos

Membro Attivo
Agente Immobiliare
2 finestrelle per il passaggio aria. Le faccio murare entrambe. La lavanderia può avere altezze inferiori ai 2 m, giusto? e bisogna che lo indichi il nome "lavanderia" sia al catasto che al comune?
Ma non puoi fare una lavanderia senza finestre. Secondo me ti vuoi complicare la vita per nulla.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

rado ha scritto sul profilo di Avv Luigi Polidoro.
Posso essere obbligato a riaprire un contratto a mio nome. Inoltre, la soluzione proposta non è una truffa all'enel, visto che dovremmo pagare un utenza di servizi con un costo/kwh più alto rispetto a quello come prima casa, invece con questo escamotage pagheremmo con utenze domestiche. grazie
rado ha scritto sul profilo di Avv Luigi Polidoro.
Un condomino mi ha scritto con avvocato intimandomi la riapertura dell'utenza chiusa, per il disservizio di persone anziane oppure di collegare i fili elettrici del contatore "condominiale" al contatore dei singoli condomini secondo una turnazione annuale.
Alto