1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. surfcanarias

    surfcanarias Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve, vi sottopongo il seguente quesito:

    sono residente estero inscritto AIRE da gennaio 2009. Il trasferimento in Spagna è avvenuto per motivi di lavoro.
    Nell'anno 2007 avevo acquistato un appartamento con agevolazioni prima casa. A partire dal 2009 l'ho messo in affitto per circa due anni per poi venderlo a maggio 2012 (entro i cinque anni) genererando una plusvalenza.
    Ho riacquistato entro un anno una percentuale della casa posseduta da mia moglie in Spagna dichiarandola come dimora abituale. Siamo in regime di separazione di beni.
    Due domande:

    1) è dovuta la tassazione al 20% sulla plusvalenza generata dalla vendita della casa?
    2) in caso di riacquisto della prima casa (o una partecipazione, come nel mio caso) entro un anno per un cittadino residente estero, si continua ad usufruire delle agevolazioni prima casa?
    Grazie per l'attenzione
     
  2. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    La tassazione al 20% è possibile richiederla solo al rogito di vendita e deve essere versata al notaio. Negli altri casi la plusvalenza viene tassata in dichiarazione dei redditi.

    In tutti i casi il fisco permette di evitare la plusvalenza solo le l'immobile rivenduto all'interno del quinquennio sia stato adibito ad abitazione principale per più del 50% del tempo intercorso tra l'acquisto e la rivendita.

    Invece, riacquistando entro 12 mesi dal rogito di vendita un immobile da destinare ad abitazione principale anche all'estero "sempre ché esistono strumenti di cooperazione amministrativa che consentono di verificare che l’immobile acquistato è stato adibito a dimora abituale", si evita di perdere le agevolazioni prima casa.
     
    A patrizia581958 e m.barelli piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina