1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Qualcuno di voi si è fatto qualche polizza assicurativa infortuni e/o malattia nel caso si schiacciasse la testa in un palo con lo scooter, correndo tra un appuntamento e l'altro?

    Lo dico seriamente....un dipendente lo pagano anche se ha l'influenza e sta' a casa...ma a noi se succede qualcosa nessuno ci da' 1 euro.....voi avete provveduto, ci avete pensato? Sapete darmi qualche indicazione su tipi di polizze cosi' e/o nomi?
     
  2. mosca

    mosca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Io da molti anni mi sono rivolto al mio Assicuratore di "fiducia" che con 2 Polize Allianz ho previsto i casi Morte, Grandi Interventi chirugici e una Diaria giornaliera di 50 € per qualunque tipo di infortunio o malattia che mi impedisca di venire al lavoro. :)
    I
     
  3. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Io l'avevo e dovrei rifarla è meglio :shock:
     
  4. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Dovete sapere, miei piccoli amici, che prima di intraprendere questa professione da matti sono stato per 4 anni Responsabile Commerciale di un'Agenzia di Assicurazioni! :shock:
    Alla luce della mia esperienza vorrei fare le seguenti valutazioni, che comunque si basano sulla mia personalissima opinione (IMHO, come direbbero gli informatizzati! :risata: )
    1. Polizze sanitarie: secondo me non convengono, perchè o valgono poco e non ti pagano mai (non avete idea dei motivi di esclusione che ci sono) o, se sono valide, costano veramente troppo se non si è almeno l'Amministratore Delegato di una SpA.
    2. Polizze infortuni: ce ne sono familiari e professionali. Le prime costano poco, sono standard e danno una copertura minima ma utile; l'unico problema è che coprono il "tempo libero", e non quello lavorativo! :?
    Per noi ci sono quelle professionali, che sono flessibili e personalizzabili, ed hanno un costo che dipende dal tipo di professione (e mi sa che la nostra, che prevede che si sia sempre in giro, sia piuttosto "cara" :? )
    Sono utili, non lo sono?
    E' come se mi chiedeste se troverete mai la casa ideale: dipende dall'uso che ne volete fare. Se cercate qualcosa che possa garantirvi un reddito sostitutivo se vi rompete una gamba lasciate perdere ... ammesso anche che la trovaste sarebbe così cara che il gioco non varrebbe la candela. :disappunto:
    Se invece volete un qualcosa che tuteli la famiglia nei casi più gravi come morte o invalidità permanente (toccate ferro) e che vi garantisca un rimborso delle spese ospedaliere ed una PICCOLA diaria in caso di gesso o di ricovero (a quel che ne so la convalescenza non la rimborsa NESSUNA polizza infortuni :fico: ) possono andar bene, a patto di controllare la franchigia sull'IP (Invalidità Permanente) e le esclusioni.
    In ogni caso, prima di firmare una polizza leggetela con un'attenzione almeno tripla di quella del cliente che firma un nostra proposta! (Gli agenti di assicurazione sono molto più furbi degli AI!! :risata: :risata: :risata: :risata: )

    ;)
     
  5. paolo.degano

    paolo.degano Membro Attivo

    Privato Cittadino
     
  6. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    :stretta_di_mano:
     
  7. SweetHome

    SweetHome Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Effettivamente io una polizza ce l'ho: :shock: non chiedete a me come è, :shock: chiedetelo a Maurizio, ME L'HA FATTA LUI! :^^:
     
  8. guz

    guz Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    da ex assicuratore dell'agenzia generale INaassitalia di Firenze condivido in tutto e per tutto quello che ha detto maurizio...vale la pena in generale non si può dire..bisogna valutare caso per caso.. ;)
     
  9. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ,,, ma che c'entra, quella è OTTIMA!!
    :risata: :risata: :risata: :risata: :risata:

    ;)
     
  10. gardabusiness

    gardabusiness Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    condivido in piena il saggio Maurizio per ppersonale e ore passate a leggere e studiare le condizioni di polizza
     
  11. Scusate ma mi pare che stiate facendo una certa confusione. (mi rivolgo sopratutto a coloro i quali dicono di aver lavorato nel mondo assicurativo).
    Cominciamo con il fare un pò di chiarezza sull'argomento.
    1. Polizza Infortuni: garantisce l'assicurato per i danni che può subire a seguito di infortunio. Per i liberi professionisti in molti casi non è possibile e comunque sconsiglio la limitazione ai rischi extraprofessionali (non sì è mai in grado di dividere il lavoro dalla vita privata. Le garanzie che possono essere prestate sono:
      a) Morte
      b) Invalidità permanente (di solito non si pagano le I.P. inferiori a 3/5% del capitale assicurato
      c) Inabilità temporanea da infortunio (la garanzia che incide di più sul premio)
      d) rimborso spese mediche (occhio che molte compagnie indennizzano solo a seguito di ricovero/intervento)
      e) diaria da ricovero/gesso (limitazione per il gesso 30/45 giorni a seconda della Compagnia)
      f) rendita vitalizia per I.P. gravi (solo 2 Compagnie)
      • Polizze malattia sono di diverso tipo
        a) indennità da ricovero (inutile perchè i ricoveri sono brevi e la convalescenza è pari a giorni di ricovero)
        b) invalidità permanente da malattia: rimborsa un capitale per invalidità permanente superiori al 25% con possibilità di inserire una rendita vitalizia per I.P. gravi(sempre le 2 compagnie che la prestano anche per gli infortuni).
        c) rimborso spese mediche: rimborso diretto alle case di cura convenzionate per le spese sostenute per ricoveri o interventi anche in day ospital. Il cliente può liberamente decidere di andare anche in strutture non convenzionate ma una parte delle spese (20%) resta a carico suo, salvo 3 compagnie che limitano lo scoperto ad alcune migliaia di euro.
        • Polizze Temporanee Caso Morte: tutelano gli eredi in caso di prematura scomparsa dell'assicurato. Da poco viene collocata in Italia una polizza che copre anche in caso di invaldità gravi o per malattie che lasciano all'assicurato 6 mesi o meno di vita.
        Sull'argomento ho aperto un forum dal titolo "conoscete le polizze assicurative che avete sottoscritto?". Proprio perchè mi sono accorto dai forum sull'argomento "assicurazioni" che la confusione regna sovrana, per spiegarmi prendo le affermazioni che vengono fatte da voi stessi:
        Mosca dice che ha sottoscritto una polizza con una diaria da 50 euro per infortunio e malattia che impedisca di andare al lavoro, probabilmente si riferisce ad una indennità da ricovero ospedaliero perchè nessuna Compagnia paga diarie da malattia a casa.
        Maurizio dice che le polizze sanitarie non convengono perchè o costano troppo o non assicurano. Per la prima questione il cliente può limitare la polizza ai cosiddetti "Grandi interventi chirurgici" se ritiene che la sanità pubblica è soddisfacente per le questioni di routine, ma vuole poter scegliere in caso di trapianti o malattie gravi. Mentre per il secondo aspetto se il contratto viene emesso dopo compliazione del questionario anamestico e visita medica la Compagnia non può opporre eccezioni alla liquidazione tranne che per patologie escluse in fase di sottoscrizione. Succede molto spesso che i clienti vogliano fare la polizza quando la malattia sì è già manifestata, le compagnie per evitare di "farsi fregare" escludono le malattie che si sono già manifestate e che il cliente omette di dichiarare.
        L'invito che ho fatto sul forum che ho aperto è sempre valido se qualcuno vuole sottopormi una polizza da analizzare sarò felice di farlo. In modo imparziale dirò cosa è assicurato cosa non lo è e come si può eventualmente migliorarla.
        P.S. per i liberi professionisti esistono dei programmi assicurativi specifici studiati da strutture specializzate con compagnie internazionali che prevedono le seguenti coperture:
        1) Temporanee Caso Morte che prevedono indennizzo anche in caso di invalidità Gravi e malattie che lasciano all'Assicurato 6 mesi o meno di vita.
        2) Polizze infortuni con possibilità di eliminare la franchigia su invalidità permanente
        3) Polizze rimborso spese mediche che conteplano anche le spese dentarie (anche se i denti costano parecchio)
        4) polizze per garantire le spese fisse dello studio/ufficio in caso di infortunio o malattia prolungate
        5) polizze per lo studio/ufficio in forma All Risk e a primo rischio assoluto
        6) RC professionali in forma All Risk con massimale interamente dedicato a tutte le garanzie con franchigia di euro 250.
        Sono a disposizione di chiunque voglia chiarimenti.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina