• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

anniedesena

Membro Junior
Privato Cittadino
#1
Buongiorno,
ho un quesito da sottoporre alla Vs cortese attenzione, e mi scuso innanzitutto nel caso in cui avessi sbagliato la sezione.
Allora...
Uno dei lati esterni della mia abitazione, una villetta bifamiliare, confina con una zona di montagna incolta e non presidiata; mi spiego meglio... siccome è una zona non coltivata nè recintata, capita molto spesso che sotto le mie finestre passino cinghiali, cani randagi, cani da pascolo, i quali arrivano praticamente quasi dentro casa, perchè su quel lato io ho l'affaccio di tre finestre. Prima che mettessi le zanzariere mi è capitato che siano saltati dentro anche dei gatti!
La mia domanda è la seguente: avrei la possibilità di chiedere al Comune la "messa in sicurezza" del luogo? e in che modo il Comune potrebbe intervenire?
Avevo pensato anche di chiedere il permesso di alzare un muretto di protezione in mattoni e base di cemento ma il Comune mi darebbe il permesso? è a che distanza dalla casa potrei alzarlo?
Resto in attesa di suggerimenti su come posso fare...
Grazie e buona giornata a tutti
 

angy2015

Membro Attivo
Professionista
#2
suppongo che la casa sia regolare come licenze edilizie e in tal caso puoi presentare progetto di recinzione da posizionarsi sul confine.
Se la casa è costruita a bordo strada puoi solo installare delle inferriate o altra protezione sulle finestre.
In ogni caso dovrai attenerti alle norme attuative previste dal piano regolatore del comune.
Se il muro della casa confina con un terreno non di tua proprietà la cosa è un pò strana ma ritengo sia lo stesso del secondo caso citato sopra.
 

marchesini

Membro Attivo
Privato Cittadino
#3
Il comune non interviene per impedire il passaggio degli animali selvatici tipo cinghiali o daini, se fosti un coltivatore agricolo e questi danneggiano i tuoi raccolti ti sarebbe riconosciuto un "risarcimento" ed a volte intervengono le guardie venatorie a ridurne il numero.
Per quanto riguarda i cani randagi, puoi fare una segnalazione al comune, in quanto il comune è tenuto ad intervenire per contrastare questo fenomeno.
Sulla questione recinzioni e & ti ha già risposto @angy2015, aggiungo che se usi pali in legno per la recinzione non necessita chiedere un titolo edilizio, ha come svantaggio la durata limitata nel tempo ed a volte si danneggia con una nevicata pesante.
 

anniedesena

Membro Junior
Privato Cittadino
#4
Il comune non interviene per impedire il passaggio degli animali selvatici tipo cinghiali o daini, se fosti un coltivatore agricolo e questi danneggiano i tuoi raccolti ti sarebbe riconosciuto un "risarcimento" ed a volte intervengono le guardie venatorie a ridurne il numero.
Per quanto riguarda i cani randagi, puoi fare una segnalazione al comune, in quanto il comune è tenuto ad intervenire per contrastare questo fenomeno.
Sulla questione recinzioni e & ti ha già risposto @angy2015, aggiungo che se usi pali in legno per la recinzione non necessita chiedere un titolo edilizio, ha come svantaggio la durata limitata nel tempo ed a volte si danneggia con una nevicata pesante.
 

Allegati

marchesini

Membro Attivo
Privato Cittadino
#6
Quella come da foto penso proprio di no, ma dove l'acquista saranno più precisi e se serve qualche cosa sapranno consigliarla al meglio.
Importante in tutte queste cose che sia chiara la "provvisorietà" quindi i pali verticali vanno solamente infissi nel terreno e non murati.
 

anniedesena

Membro Junior
Privato Cittadino
#7
Il comune non interviene per impedire il passaggio degli animali selvatici tipo cinghiali o daini, se fosti un coltivatore agricolo e questi danneggiano i tuoi raccolti ti sarebbe riconosciuto un "risarcimento" ed a volte intervengono le guardie venatorie a ridurne il numero.
Per quanto riguarda i cani randagi, puoi fare una segnalazione al comune, in quanto il comune è tenuto ad intervenire per contrastare questo fenomeno.
Sulla questione recinzioni e & ti ha già risposto @angy2015, aggiungo che se usi pali in legno per la recinzione non necessita chiedere un titolo edilizio, ha come svantaggio la durata limitata nel tempo ed a volte si danneggia con una nevicata pesante.
suppongo che la casa sia regolare come licenze edilizie e in tal caso puoi presentare progetto di recinzione da posizionarsi sul confine.
Se la casa è costruita a bordo strada puoi solo installare delle inferriate o altra protezione sulle finestre.
In ogni caso dovrai attenerti alle norme attuative previste dal piano regolatore del comune.
Se il muro della casa confina con un terreno non di tua proprietà la cosa è un pò strana ma ritengo sia lo stesso del secondo caso citato sopra.
 

Allegati

marchesini

Membro Attivo
Privato Cittadino
#9
Dalle foto postate, anche se il terreno non è di tua proprietà, e la proprietà vera non vi provvede ... io taglierei l'erba per una profondità di vari metri... la pulizia in genere allontana ospiti indesiderati...
 

anniedesena

Membro Junior
Privato Cittadino
#10
Dalle foto postate, anche se il terreno non è di tua proprietà, e la proprietà vera non vi provvede ... io taglierei l'erba per una profondità di vari metri... la pulizia in genere allontana ospiti indesiderati...
Si lo facciamo sempre, anzi in realtà abbiamo anche piantato una cikas (che si vede in foto) e qualche albero da frutto... gli ospiti indesiderati arrivano dalla montagna, dagli alberi che si vedono sullo sfondo.
Devo comunque informarmi con precisione riguardo il confine così da adottare gli interventi più adeguati.
Siccome adesso ci sono dei bambini a casa, non vorrei facessero brutti incontri, tentando di recuperare un oggetto caduto magari.
Un'ultima domanda...è lecito tenere una portafinestra che si apra su quella zona?
 

marchesini

Membro Attivo
Privato Cittadino
#11
Se la porta finestra è nel progetto della casa.. è legittima, se invece l'hai fatta in un secondo tempo senza titolo edilizio.. potrebbero, se controllassero, importi il ripristino allo stato precedente.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

costarelli ha scritto sul profilo di cristian casabella.
Ho un immobile artigianale-commerciale in un piccolo centro commerciale a bastia umbra (tra assisi e perugia) questo composto da 9 studi medici, una palestra,2 bagni e 2 spogliatoi oltre le zone comuni per un totale di 240 mq più 160 mq di terrazzo. E' affittato ad euro 1850+IVA mensili ad una società che svolge poliambulatorio medico con un contratto di 6 anni coperto da fideiussione. Prezzo 340000 rendita 6,5% anno
Alto