1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. antonella f

    antonella f Membro Junior

    Privato Cittadino
    Salve ho già scritto su questo forum in merito ma ho bisogno di un consiglio. Ho acquistato col mio coniuge un immobile nel febbraio 2013 con mutuo prima casa. Ci siamo trasferiti x motivi vari in altra città ed abbiamo messo in vendita immobile in questione. A giugno abbiamo trasferito residenza e x sicurezza ci siamo fatti stampare un certificato. Ai fini di non perdere benefici prima casa. Ora a distanza di tre mesi ci arriva una lettera in cui ci comunicano l annullamento del trasferimento della residenza. Probabilmente perché non ci hanno trovati in casa. Cosa dovremmo fare? Potremmo non trasferirci più visto che sn passati oltre 18 mesi? L Etr effettua accertamenti a tappeto o a campione?
     
  2. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Vai in comune e chiedi spiegazioni
     
    A brina82 piace questo elemento.
  3. Reloaded

    Reloaded Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Alcuni Comuni verificano l'effettivo utilizzo della casa come "dimora principale", non avendo avuto riscontri positivi in questo senso hanno provveduto all'annullamento.
    Bisogna vedere se tale annullamento avrà conseguenze non solo di carattere Comunale (Tasi, IMU ... ) ma anche in relazione alla perdita dei benefici prima casa . .temo di sì.
     
    A Irene1 e PROGETTO_CASA piace questo messaggio.
  4. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Ci vogliono 45 giorni per ottenere la residenza (dalla data della presentazione della domanda), e trascorsi quelli il Comune (fatti i dovuti accertamenti) ti "accetta" come residente, con decorrenza 45 giorni prima (a partire quindi dalla data corrispondente alla presentazione della domanda in Comune).

    Ora, sono trascorsi i 45 giorni e poi vi siete fatti fare il certificato? Oppure ancora non erano trascorsi i 45 giorni quando vi siete fatti fare il certificato?

    Nel primo caso mi pare molto strano che poi si possa annullare il trasferimento di residenza...

    Il Comune ha 45 giorni di tempo per trovarti a casa e fare tutti gli accertamenti che vuole. Punto. Trascorsi quelli o sei residente oppure no... Poi non può fare altri accertamenti e non accettarti più come residente (che so io!)... Ma a questo punto mi interessano i risvolti...
     
  5. antonella f

    antonella f Membro Junior

    Privato Cittadino
    Al momento non ricordo bene le date, ma il certificato è stato rilasciato pochi giorni dopo (10/15 circa) la richiesta di trasferimento. Tale comunicazione ci è arrivata una settimana fa e parla di annullamento retroattivo. Ovviamente entrambi i comuni fanno a scaricabarile... Inoltre mi chiedo non ci potrebbe stare che durante i mesi estivi una famiglia non stia in casa? Non sarebbe corretto lasciare un avviso? Sono indecisa se fare un altro tentativo o attendere un paio di trattative alla compravendita....
    Non vi nascondo che oltre ad averci rimesso soldi questa situazione mi comporta stress, ed il ritorno irrisolto di alcune problematiche mi indispone.
     
  6. antonella f

    antonella f Membro Junior

    Privato Cittadino
    trovato...allora richiesta iscrizione 03/06/2014
    certificato rilasciato con marca da bollo il 22/07.
    provvedimento di annullamento del 02/07, comunicato con provvedimento da parte del primo comune il 04/08. spedito in busta semplice che potrei anche non aver mai ricevuto in data 09/09
     
  7. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    C'è quindi stato almeno un errore del Comune... Come è possibile che il certificato è stato fatto il 22/07 e risulta posteriore alla data di annullamento 02/07?...

    Credo che se ti rivolgessi ad un Avvocato ti saprebbe dire di più e magari potresti riuscire a spuntarla...
    Comunque (certificato a parte), risulta corretto quindi che il Comune abbia provveduto all'accertamento entro i 45gg successivi al 03/06... Chiedi ad un Avvocato e facci sapere!
     
  8. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Ma sei andata in comune a chiedere spiegazioni ?
    Temo tu non ti rendi conto di cosa potrebbe accadere, leggi il post 3 inoltre tieni conto che in caso di vendita ci sono notai che potrebbero congelare parte del valore venduto perché sull'immobile grava rischio sanzioni imposta registro.
     
  9. antonella f

    antonella f Membro Junior

    Privato Cittadino
    Si lo so a cosa incorro. I Comuni l uno dicono sia un problema dell altro. Rieffettuero' trasferimento residenza per evitare problemi. Ma non intendo tenerla a lungo in quell immobile, per altri tipi problemi.
     
  10. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Sì ma fatti trovare stavolta...
     
  11. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    ....e magari tieni accese le luci di casa cosi controllando il consumo contatore pensano ci vivi
     
  12. antonella f

    antonella f Membro Junior

    Privato Cittadino
    Mi è impossibile....vivo a 100 km di distanza...ci vado un gg a settimana ma difficilmente mi troveranno.....
     
  13. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Devi fissare l'appuntamento, non puoi negarti alla visita.
     
  14. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    I vigili nel mio Comune dove mi sono trasferito lasciano un biglietto nella cassetta delle lettere (se non ti trovano in casa, cosa che potrebbe accadere benissimo: mettiamo che esca la mattina alle 7 e rientri sempre alle 22, per lavoro, in pratica è impossibile che mi trovino durante i normali orari di lavoro), dicendo di recarsi al comando. Poi non so se si firma e basta oppure si fissa un appuntamento. Informati su come si comportano nel tuo... Questo prima di ripresentare la domanda. Spiegagli il motivo per cui non ti hanno trovato (magari uscivi presto e rientravi tardi), per evitare di sbagliare di nuovo...

    Credo che tu non possa dire di abitare a 100 km di distanza... Ma non ti ci potresti proprio trasferire, anche per poco?
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina