1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. bixente74

    bixente74 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Scusate,
    sapete se sia possibile rivendere un immobile acquistato all'asta con le agevolazioni della prima casa? Vale la stessa regola che per le case acquistate da privato: trasferimento residenza nella città entro 18 mesi, pagamento plusvalenza prima dei 5 anni e riacquisto entro 1 anno?
    Ciao a tutti,

    Bixente74 :fico:
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Si la stessa specificando però che la plusvalenza è dovuta solo se non hai la residenza tu o un tuo parente, altrimenti non è dovuta.
     
  3. bixente74

    bixente74 Membro Junior

    Privato Cittadino
    quindi, in linea teorica, posso comprare un alloggio come prima casa quando mi pare, e rivenderlo, purché entro un anno ne compri un altro come prima casa?
    ciao e buona sera,

    bixente74 :)
     
  4. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ciao a tutti,
    esatto puoi comprare e rivendere quante volte vuoi la tua prima casa, e se per la maggior parte del tempo intercorso tra l'acquisto e la vendita l'hai abitato, non c'è plusvalenza.
     
  5. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    In linea teorica si, sempre che tu ne abbia i requisiti...
     
  6. bixente74

    bixente74 Membro Junior

    Privato Cittadino
    buon giorno e buone vacanze a tutti,

    vorrei chiedervi se, come mi sembra, possibile pagare la plusvalenza immobiliare anche in sede di dichiarazione dei redditi piuttosto che a rogito di vendita e se la cifra da sborsare è sempre la stessa del 20%.

    grazie a tutti,

    bixente74
     
  7. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    La plusvalenza la paghi in misura secca del 20% al momento della vendita, viceversa puoi scegliere di pagare la tassa in base agli scaglioni IRPEF e quindi in base al tuo reddito.
    Ne consegue che la percentuale non è la stessa... :stretta_di_mano:
     
  8. rew

    rew Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Quindi si pagherebbe di più?
    Grazie
     
  9. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se sei un lavoratore dipendente conviene la cedolare secca del 20%.
    Se sei un commerciante o lavoratore autonomo e l'attività è in perdita conviene passare la tassazione nella dichiarazione dei redditi.
    La plusvalenza è positiva e detrai la negatività dell'impresa.
    Se invece sei positivo (fiscalemente parlando) pagheresti così:
    Redditi da 0 a 15.000 euro aliquota del 23%
    Redditi da 15.000,01 a 28.000 euro aliquota del 27%
    Redditi da 28.000,01 a 55.000 euro aliquota del 38%
    Redditi da 55.000,01 a 75.000 euro aliquota del 41%
    Redditi oltre 75.000 euro aliquota del 43%
     
    A Salv piace questo elemento.
  10. leonard

    leonard Membro Senior

    Altro Professionista

    .........da aggiungere a ciò gli aumenti causati dal "salto" di scaglioni con imps inail ecc.................
     
  11. lukanapp

    lukanapp Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Buongiorno, sono un nuovo membro e prima di scrivere una discussione dedicata sto cercando nell'archivio del sito informazioni utili. Da molte parti si parla sempre di plusvalenza del 20% sulla compravendita di immobili nell'arco inferiore ai 5 anni, ma la plusvalenza da quello che dice non è dovuta se sono residente in quella casa almeno la metà del tempo che l'ho avuto in possesso. Se compro a 100, ristrutturo pagando 20,
    e poi vendo a 150, avendo intestato la residenza in questo intervallo di tempo (minore di un anno), non devo pagare il 20% dei 30 di plusvalenza?
    grazie saluti
    Luca
     
  12. rew

    rew Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Vorrei riproporre questa domanda a modo mio........ce compro una seconda casa, dopo sei mesi ci vado a vivere come residente per un anno e rivendo devo necessariamente pagare le plusvalenze?
     
  13. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    no
     
    A rew piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina