• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

diby73

Membro Ordinario
Agente Immobiliare
Buongiorno,
Ho un cliente che ha accettato una proposta per la vendita della propria casa (atto entro il 31/1/20) con la clausola sospensiva del buon fine dello svincolo delle convenzioni (diritto superficie e prezzo di vendita).
Le pratiche di svincolo sono ben avviate, abbiamo già accettato la proposta ricevuta dal comune di svincolo delle convenzioni ed abbiamo anche la risposta del comune che rinuncia al diritto di prelazione in caso di eventuale vendita in edilizia convenzionata.
Abbiamo individuato una casa da acquistare e siamo d'accordo quasi su tutto, non abbiamo fatto proposta perchè volevamo vincolarla alla vendita e ad un mutuo parziale ma l'agenzia non ha voluto accetterebbe solo il vincolo mutuo. Lo so che non si vincola l'acquisto alla vendita della propria casa ma abbiamo già una proposta accettata e il problema comune è quasi risolto ormai... Non abbiamo neanche cercato di trovare un accordo in quanto il venditore che ha un problema sulla casa che sta acquistando a sua volta con atto entro giugno 2020. La casa è occupata da l'ex convivente del proprietario e l'agente immobiliare mi ha detto che l'ufficiale giudiziario entro ottobre dovrebbe liberarla.. sarebbe già il secondo tentativo... Pare che l'occupazione sia senza titolo e senza presenza di categorie protette ma l'ex convivente ha la residenza nell'immobile autorizzata dal proprietario...
Il mio cliente è molto interessato a comprare la casa ma giustamente non vuole correre rischi....
Ringrazio in anticipo per i vostri consigli :)
 

cristian casabella

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Mi sa che hai messo molte info inutili, tanto che rendi difficile capire se il problema è uno solo o sono molteplici...

spiega un po'meglio la situazione (in 2 righe) sul/i problemi che ha chi propone o chi riceve la proposta
 

diby73

Membro Ordinario
Agente Immobiliare
Provo a spiegarmi un po' meglio ma la situazione è complicata e in due righe non riesco Cristian magari fammi domande specifiche su cosa non è chiaro

venditore A): mio cliente che sta vendendo e acquistando la casa del collega in collaborazione
venditore B): cliente dell'agenzia che collabora che sta vendendo al mio cliente e acquistando da un terzo una casa "occupata"
venditore C): terzo che sta vendendo una casa occupata dall' ex convivente

Il mio cliente (venditore A) non vuole avere problemi nell'acquisto: la proposta di acquisto verrà accettata dal venditore B) solo se il venditore C) risolverà il problema occupazione e quindi il venditore B) potrà acquistare una casa libera. Il mio cliente (venditore A) non puo' rimanere vincolato per troppo tempo..

L'agente del venditore B) non prende in considerazione una proposta del mio cliente venditore A) vincolata al buon fine delle pratiche comunali anche se in via di definizione
 

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
L'agente del venditore B) non prende in considerazione una proposta del mio cliente venditore A) vincolata al buon fine delle pratiche comunali anche se in via di definizione
..e bene fa’, a non rischiare di rimanere invischiato, in un ginepraio.

Il venditore C, meglio avrebbe fatto a pagare un indennizzo all’occupante, perche’ liberi la casa in via espressa.
Siete ancora in tempo.

Al venditore A, fagli fare una proposta con la sola sospensiva mutuo, senza adottare inutili doppie sospensive.

Atteso che in presenza di vincoli il mutuo non verra’ Concesso.
 

diby73

Membro Ordinario
Agente Immobiliare
"Al venditore A, fagli fare una proposta con la sola sospensiva mutuo, senza adottare inutili doppie sospensive. "
Ok ma volevo tutelarlo in caso di imprevisti con il comune ... eventualmente avevo pensato di chiedere agli acquirenti del mio cliente di acquistare in edilizia convenzionata mettendo in atto che lo svincolo del prezzo e superficie è a cura e spese della parte venditrice..

"Il venditore C, meglio avrebbe fatto a pagare un indennizzo all’occupante, perche’ liberi la casa in via espressa.
Siete ancora in tempo."

Hanno una causa in corso non ho molte info in merito, l'agente ha chiamato l'avvocato davanti a me e gli hanno detto che per ottobre si dovrebbe liberare dopo il 2 tentativo dell'ufficiale giudiziario
 

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
Ok ma volevo tutelarlo in caso di imprevisti con il comune ... eventualmente avevo pensato di chiedere agli acquirenti del mio cliente di acquistare in edilizia convenzionata mettendo in atto che lo svincolo del prezzo e superficie è a cura e spese della parte venditrice..
Ti complichi la vita.

Lavorando un botto per non prendere nulla.
Considerato che con una, due o cento sospensive, il tuo contratto sempre inefficace rimane.

Oltre al fatto, che nella migliore delle ipotesi, si tratta di un’affare concluso in collaborazione.

Hanno una causa in corso non ho molte info in merito, l'agente ha chiamato l'avvocato davanti a me e gli hanno detto che per ottobre si dovrebbe liberare dopo il 2 tentativo dell'ufficiale giudiziario
Tra avvocati e mediatori di mezzo rischi di non tutelare nemmeno te stesso.

Attendi ottobre.
Tanto fino ad allora, è chiaro che di provvigioni, non ne vedi neanche in fotografia.
intanto, dirotta il tuo cliente su altre soluzioni, meglio piu’ “normali”, dove conduci tu direttamente le trattative col venditore.

In questo contesto, tra legali e collaboratori, stai facendo il passacarte.

Vai a cercare direttamente un appartamento simile.
Lo trovi, prendi la proposta, la fai accettare ed incassi.

Lasciando perdere i problemi che non sono tuoi.
 
Ultima modifica:

diby73

Membro Ordinario
Agente Immobiliare
Grazie per i vostri consigli effettivamente è molto problematica la situazione e' da 3/4gg che cerco di trovare una soluzione inutilmente...
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Se il conduttore dichiara la caldaia a gas a norma nel verbale di consegna dell'appartamento e solo successivamente il locatario verifica che non solo non é a norma ma che già nei precedenti due controlli c'era stata la diffida all'utilizzo della caldaia e pure i fuochi sono non a norma, che azioni si possono intraprendere? Grazie
Buongiorno a tutti, sono appena iscritto, avrei un sacco di domande da fare,(sono neofita del settore) spero di non risultare troppo scocciante!!
Alto