• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Rtony

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Salve a tutti
Ho fatto una procura generale a mio padre per movimentare i miei conti bancari(2personali e 1contestato con mio padre).La banca si rifiuta di riconoscere la validità della procura quando invece mi é stata riconosciuta da un notaio per altre operazioni e anche in posta.In pratica siccome sono all'estero non ho la possibilità di movimentare.Chiedo consiglio,grazie.
 

eldic

Vampiro succhiasangue
Privato Cittadino
detto così suona "strano"; al cointestatario non serve nessuna procura per gestire il conto (a meno che ovviamente non si tratti di un rapporto a firma congiunta).
per quello di cui non è cointestatario, una semplice delega firmata nei locali della banca avrebbe consentito al delegato qualunque operazione di ordinaria amministrazione; in soldoni rimane esclusa la sola chiusura del rapporto).
si rifiutano di perfezionare tutta l'operatività o un movimento particolare?
 

Rtony

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Mi spiego meglio.Ero all'estero ma potevo usare il conto tramite l internet banking poi a seguito del cambio di procedura del settembre scorso non ho avuto più accesso al conto personale.Resta chiaro che il conto cointestato può essere movimetato dall'altro cointestatario.Per questo ho fatto una procura che la banca si rifiuta di riconoscere
 

Rtony

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
La procura é perfettamente valida.Per il rilascio del nuovo token e quindi la possibilità di usare l internet banking é necessario recarsi in agenzia e dato la mia impossibilità,avevo dato mandato a mio padre ma non gli riconoscono la validità della procura.
 

Rtony

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
No un momento,io la procura l'ho fatta all'estero in ambasciata e in Italia mio padre l'ha usata per una vendita e il notaio l ha ritenuta valida.Solo la banca no.Adesso incaricherò un avvocato per capire se ci sono gli estremi per fare causa.
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
io la procura l'ho fatta all'estero in ambasciata
Beh? Va benissimo!
L'hai fatta all'ambasciata, va bene, purché la firma sia autenticata.
L'ambasciata è un ente riconosciuto.
Prima di fare causa, controlla (e fai controllare al tuo avvocato) che nelle condizioni del tuo contratto bancario non ci siano esclusioni in tal senso.
Anche se leggere i fogli informativi analitici delle banche, che cambiano in qualsiasi momento e senza preavviso, è peggio che andar di notte.

FONTE: Procura

Copio dal link qui sopra:

Il primo comma dell’art. 28 del D.lgs. n. 71/2011 “Ordinamento e funzioni degli uffici consolari”, entrato in vigore il 28 maggio 2011, prescrive che le funzioni consolari in materia notarile possono essere esercitate esclusivamente nei confronti dei cittadini italiani e non più anche dei non cittadini, come era invece previsto dalla precedente normativa. In particolare, nel caso di danti procura (generale o speciale) cittadini stranieri, il Capo dell’Ufficio consolare non potrà esercitare in merito le proprie competenze notarili.

==========

Spero che tu sia cittadino italiano.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buonasera, ho un quesito da porre: sono socio accomandatario di una società sas con oggetto sociale la mediazione immobiliare. Contemporaneamente posso essere socio accomandante di un'altra società sas con oggetto sociale la ristrutturazione di immobili?
Alexpa80 ha scritto sul profilo di francesca63.
Ciao Francesca, scusami.
Domani avrò il preliminare davanti al notaio.
Ancora non ho la delibera definitiva del mutuo.
L'agente mi ha chiesto già la provvigione.
Ma non si ottiene alla delibera definitiva?
Anche il consulente mi ha detto che la mia attualmente non é una delibera definitiva.
Grazie anticipatamente
Alto