1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. quafran

    quafran Ospite

    Quesito:
    Il Decreto del Ministro della Difesa del 23/06/2010 all’art. 2 punto 1 recita:
    1. Gli utenti di alloggi AST non aventi più titolo alla concessione, ancorché si tratti di personale in quiescenza o di vedove non legalmente separate né divorziate, possono mantenere la conduzione dell’alloggio, qualora il reddito annuo lordo complessivo dei componenti il nucleo familiare conviventi non superi la somma di € 40.167,54, incrementati di € 1.259,59, per ogni familiare a carico oltre il terzo , purché né gli utenti, né i loro familiari conviventi siano proprietari di altro alloggio abitabile sul territorio nazionale. Tali somme sono comprensive della variazione percentuale dell’indici ISTAT per l’anno 2009. L’utente dichiara, ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, la situazione reddituale del proprio nucleo familiare e altresì che lo stesso nucleo non è proprietario di altro alloggio abitabile sul territorio nazionale;

    Considerando un utente con nucleo familiare composto da 4 persone (utente + 3 familiari), reddito complessivo del nucleo familiare inferiore a 40.167,54, un componente il nucleo familiare proprietario del 33% di un alloggio abitabile ma occupato dal fratello anch’esso proprietario del 33%, altro componente del nucleo familiare proprietario del 33% di alloggio abitato dal padre e dal fratello anch’essi proprietari del 33% ciascuno, si chiede se all’utente può essere applicata la protezione prevista dal decreto di cui sopra, quindi se è da considerare “Proprietario di altro alloggio abitabile sul territorio nazionale” o meno.
    Si prega, inoltre, citare eventuali Leggi e norme che hanno determinato la vostra risposta, in modo da poter essere comunicata all’amministrazione che dovrà applicare il Decreto. Nell’attesa ringrazio e porgo distinti saluti a tutti.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina