1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    L'account è gratuito per sempre

  1. rosastelladale

    rosastelladale Membro Junior

    Privato Cittadino
    Chiedo cortesemente di sapere quando si paga la mediazione all'agenzia immobiliare quando si compra un immobile :all'accettazione della proposta di acquisto da parte del venditore oppure al momento del compromesso o solo il giorno dell'atto?

    1) Ho fatto una proposta di acquisto per l'acquisto di un appartamento tramite agenzia.
    La proposta è stata accettata ma scopro oggi che il proprietario non ha fatto ancora la successione della moglie : devo aspettare la successione prima di fare il compromesso?

    2) il proprietario ha 93 anni ed ha fatto una procura a vendere ad una nipote(che forse è l'unica erede) : cosa succede se da qui al 30 settembre 2010,data dell'atto, il proprietario muore?

    3)quando allora devo pagare la mediazione? all'atto?
    Ho letto la sentenza della cassazione del 2 aprile 2009 n°8083 e mi sembra di aver capito che la mediazione va pagata all'atto!!!
    Il mediatore al momento della firma della proposta, mi ha fatto firmare un foglio a parte che recita :in caso di accettazione della proposta di acquisto da me sottoscritta...sarò debitore nei confronti dell'agenzia alla quale verserò.....

    Cosa devo fare?
    grazie per la vostre risposte.
     
  2. carmensita

    carmensita Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    mediazione

    per il resto non so......ma per la mediazione mi sono informata anche io e mi risulta che la provigione viene pagata solo a conclusione, cioè al rogito, anche perchè così può essere deducibile ai fini del 730.
     
  3. rosastelladale

    rosastelladale Membro Junior

    Privato Cittadino
    grazie carmensita per la tua cortese rispsosta.
     
  4. proge2001

    proge2001 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ASSOLUTAMENTE NO!!
    La Giurisprudenza Italiana ha ormai da tanti anni già sorpassato questo problema con numerose sentenze della Cassazione in merito, e cioè che è il Preliminare di compravendita ( compromesso ) l'atto conclusivo dell'affare. In Italia l'Agenzia Immobiliare è DA SEMPRE pagata al compromesso e mai al rogito in quanto quest'ultimo non è altro che una pratica burocratica di passaggio di proprietà, mentre tutto è già stato stabilito al preliminare, che tra l'altro può anche essere registrato ). Per quanto riguarda gli altri punti:
    1) Puoi fare tranquillamente il compromesso, segnando però che il venditore si impegna entro la data del rogito a propria cura e spese, a completare la successione ( anche perchè il notaio altrimenti non può rogitare);
    2) Se non ricordo male, la procura decade alla morte del proprietario. In questa ipotesi l'immobile verrà succeduto dai suoi eredi e dovrai rogitare ( alle condizioni già stabilite al preliminare) con loro.
    3) E' normale che il mediatore ti abbia fatto firmare un foglio di impegno al pagamento della mediazione! Nel momento in cui verrà accettata la proposta si creerà un vincolo contrattuale tra te ed il venditore che vi porterà a firmare un compromesso ed artefice di ciò è stato un AI che andrà pagato per il suo lavoro.
    Per quanto riguarda il momento del pagamento della mediazione è chiaro che quello che ho detto prima è valido a meno che le parti ( immobiliare e cliente) non si siano accordate per posticipare il pagamento.
     
  5. Valex

    Valex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    quoto in toto :ok:
     
  6. rosastelladale

    rosastelladale Membro Junior

    Privato Cittadino
  7. Lisio Alessandro

    Lisio Alessandro Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Come dice il mio professore di diritto civile alla firma della proposta questa diventa a tutti gli effetti di legge un preliminare di compravendita quindi sempre per il codice civile abbiamo concluso il nostro affare e quindi possiamo richiedere le provvigioni.
    Che il mediatore poi le chieda alla stipula del preliminare o all'atto è una cortesia che fa ma già dalla proposta più tranquillamente chiedere il pagamento del compenso, infondo è li che dovrebbe finire il suo lavoro mediatore immobiliare media tra due perchè avvenga un affare all'avvenuto è finito il lavoro, poi che facciamo tutto il resto è un più e lo facciamo di cuore ma ogni tanto pagateci :lol:
     
  8. Valex

    Valex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
  9. catia

    catia Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    :applauso::applauso::applauso::ok::ok::ok::accordo::accordo::accordo:
     
  10. rosastelladale

    rosastelladale Membro Junior

    Privato Cittadino
    grazie.Non ho nessun problema a pagare l'agenzia ma se poi il proprietario muore e sorgono problemi con gli eredi...quando potrò entrare in possesso dell'appartamento?
     
  11. Giampiero

    Giampiero Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Secondo la disciplina codicistica il mediatore matura il proprio diritto alla provvigione nel momento in cui si conclude l’affare per il quale egli ha prestato la propria attività.
    A questo proposito la giurisprudenza ha chiarito che l’affare sia da ritenersi concluso nel momento in cui, tra le parti poste in relazione dal mediatore, si sia costituito un vincolo giuridico che abiliti ciascuna di esse ad agire per l’esecuzione del negozio.
    Di conseguenza anche la stipula di un contratto preliminare può considerarsi quale atto conclusivo dell’affare e pertanto idoneo all’ottenimento della provvigione (Corte di Cassazione, sez. III civile, 30 dicembre 1997 n.13132).
    Qualsiasi tipo di contratto preliminare fa sorgere il diritto alla provvigione?
    La regola generale è che il diritto alla provvigione sorge nel momento della conclusione di un contratto preliminare che consenta a ciascuna delle parti di agire per la sua esecuzione in forma specifica (ex art. 2932 cod. civ.) o per il risarcimento del danno.
    Detto questo non fa sorgere il diritto alla provvigione la conclusione di un contratto preliminare con il quale le parti si impegnano a stipulare un nuovo contratto preliminare (preliminare di preliminare), né tutti i contratti preliminari nulli o annullabili (per cause conosciute o che avrebbero dovuto essere conosciute dal mediatore) in quanto per tali contratti non è possibile ottenere una sentenza che produca gli effetti del contratto non concluso. Al contrario, per esempio, un contratto preliminare di cosa altrui deve essere considerato atto conclusivo dell’affare, in quanto tale tipo di contratto non è né nullo, né annullabile, importando solo l’obbligo a carico del venditore di acquistare dal proprietario il bene per trasmetterlo al compratore che ne diventa proprietario nel momento in cui il venditore ne consegue la proprietà (Cass. civ., Sez. III, 18/05/2001, n.6827).
     
  12. mosca

    mosca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Scusa la risposta provocatoria.........ma se poi muori Tù e l'agente avesse problemi con i tuoi eredi...quando riscuote Lui per un lavora gia fatto ???:amore:
     
  13. Lisio Alessandro

    Lisio Alessandro Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Per quanto riguarda gli eredi era una cosa che andava verbalizzata già dalla proposta ovvero che saresti arrivata all'atto e/o al preliminare di compravendita solamente se il propretario avesse regolarizzato la propria situazione.
    Piccolo consiglio informati per quale motivo il proprietario abbia fato la procura alla nipote, perchè dalla morte della moglie gli eredi ed attuali proprietari se non erro e vorrei essere smentito da chi ne sa più di me sono il proprietario ed i figli per quote, la nipote è stata tirata in ballo perchè ?? Il nonno non si fida dei figli ?? I figli potrebbero quindi attaccare l'atto se tenuti fuori, se il nonno dona alla nipote per testamente togliendo i figli i figli possono comunque rifarsi per le quote di leggittima spettanti.
    Non voglio metterti nè paura nè ansia vorrei che qualche collega si esprimesse in merito su questa cosa, comunque chiedi anche chiarezza all'agente immobiliare che se avrà fatto il suo lavoro saprà darti tutte le rassicurazioni del caso.
    Però ti ripeto dato che la situazione non sembra chiara fatti chiarire per bene la situazione e poi vai al preliminare una volta risolto tutto e allora potrai pagare le provvigioni.
    Spero di esser stato chiaro :oops:
     
  14. rosastelladale

    rosastelladale Membro Junior

    Privato Cittadino
    certo tutto può succedere...ma è più facile che si passi a miglior vita quando si hanno 93 anni che 50 e mio figlio sarebbe ben felice di concludere la trattativa visto che la casa è per lui!
     
  15. rosastelladale

    rosastelladale Membro Junior

    Privato Cittadino
    grazie ma credo che non abbia figli e la moglie è deceduta anni fa (anche se lui non ha fatto la successione) e sembra che abbia fatto procura all'unica nipote.
    mi auguro che sia unica!!
    grazie dei consigli e dei dubbi che girerò al mio Notaio
     
  16. rosastelladale

    rosastelladale Membro Junior

    Privato Cittadino
    caro giampiero,
    la tua risposta è molto tecnica e la giro subito al mio notaio.grazie
     
  17. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Piccola aggiunta:
    per essere sicura che il contratto, e quindi gli obblighi che con esso si sono assunti, vada a buon fine in tutti i casi (compreso il decesso di una delle parti), la strada migliore è la trascrizione del preliminare. Ti costerà un migliaio di euro o poco più, ma poi stai tranquilla! :ok: :D

    ;-)
     
  18. maury

    maury Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    L'agenzia si paga alla conclusione dell'affare inteso:
    all'avvenuta conoscenza dell'accettazione della proposta d'acquisto da parte del venditore.

    In merito all'eventualità della scomparsa del venditore, l'immobile andrà in successione agli eredi legittimi, salvo presenza di testamento.
     
  19. aatercasa

    aatercasa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    sono d'accordo con il professore di diritto, per quanto riguarda la procura speciale si informi chi siano gli eredi perchè essa decade con la morte di chi la rilasciata,io farei un rogito il prima possibile................vedi se ti è d'aiuto.............
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina