Slartibartfast

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Sto pensando di passare dal sistema fisso + provvigioni al sistema solo provvigioni per gli agenti.

Secondo la vostra esperienza quanto può essere giusto pagare in % sulla produzione per avere agenti soddisfatti e agenzia che non fallisca dopo due mesi:) ?
 
U

Utente Cancellato 72152

Ospite
Sto pensando di passare dal sistema fisso + provvigioni al sistema solo provvigioni per gli agenti.

Capisco. Temi che siano degli scaldasedie che puntano sul fisso senza preoccuparsi più del variabile. Occhio però che rischi che passino ad un'altra bandiera che continua a dargli il fisso, che è ciò a cui puntano.

Se l'agenzia mediamente chiede il 3% all'acquirente e il 3% al venditore, e vuoi dare una percentuale sul venduto, direi che l'1% va bene. Ogni vendita da 100.000 Euro, prendono 1.000 Euro.
 
U

Utente Cancellato 72152

Ospite
E' molto poco secondo me...

Quindi mi stai dicendo che un agente immobiliare non riesce, in 30 giorni, a piazzare 3 immobili da 100.000 Euro l'uno, per guadagnarsi 3.000 Euro...

Parlo da ignorante, eh! Non sono un agente immobiliare, ma faccio 2 conti.

Se prendi 3%+3%=6%, quanto dai a chi ha trovato il cliente?

Mi dici che l'1% è poco. OK. Raddoppiamo. 2% va meglio?

2.000 Euro ogni immobile da 100.000 Euro che piazzi.

E comunque su Roma, 100.000 Euro a momenti è un bellissimo garage.

I bilocali da me zona Eur li vendono da 270K in su.

Ragionando sul primo post, capisco che si voglia togliere il fisso per evitare gli "agenti immobiliari dattilografi", che passano la giornata davanti al pc a rispondere agli annunci, a mettere annunci, a rispondere al telefono, senza finalizzare mai una acquisizione in vendita o in acquisto.

Forse però è una formula TROPPO PENALIZZANTE. Chi è organizzatissimo e ad esempio sa archiviare bene, sa fare bene le ricerche, trova soluzioni a problemi amministrativi complessi che si presentano ovviamente affrontando le compravendite, se non riesce tuttavia a piazzare neanche un immobile, pur essendo un elemento validissimo per l'organizzazione, rimane senza stipendio tutto l'anno.... Non mi sembra il top... Uno così chiaramente poi fugge via portandosi via il Know How e scegliendo un brand che gli ridà il fisso più il variabile...

Bisogna pensare qualcos'altro, togliere drasticamente il fisso non mi pare una soluzione, perché un'agenzia immobiliare NON E' SOLO ACQUISIZIONE E COMPRAVENDITA, è anche TUTTO IL LAVORO CHE CI STA PRIMA, DURANTE E DOPO.

Secondo me, più che togliere il fisso, bisogna INCENTIVARE IL VARIABILE.

Cioè, ok, sei organizzatissimo, fai concorrenza a Google per trovare soluzioni in tempo reale, sai a memoria le zone della città, sai chi cerca cosa senza perdere tempo, però non vendi neanche un posto auto di mezzo metro quadro in 2 anni. In questo caso prendi il fisso e basta. Se però piazzi un immobile, al primo ok, 2%, al secondo 2,5 %, magari crescendo in percentuale (senza esagerare, la sequenza 2 - 2,5 - 3 è troppo in pendenza, diciamo più smussata, tipo 2 - 2,1 - 2,2 - 2,3 - 2,4 va meglio).
Sono solo idee.
Togliendo drasticamente il fisso in pratica stai bruciando il substrato di persone che, pur essendo validissime e utili all'organizzazione, fatalità non riescono a strappare una firma neanche sul registro del santuario della Madonnina.
In pratica incentivando il variabile stai aumentando il divario tra chi fa fatturare l'azienda, e chi invece è utile per una marea di motivi ma non riesce a convincere il cliente a prendere la penna in mano.
In questo caso l'unico rischio è che gli agenti immobiliari dattilografi fuggano verso un brand che dà un fisso più elevato, ma è comunque più difficile che fuggano, cosa che invece accadrebbe in massa se togliessi drasticamente il fisso. Anche perché, uno che - fatalità! - non riesce a strappare la firma, ma assiste fino al rogito come e meglio di un legale, non è certo una persona da buttare!
 
Ultima modifica di un moderatore:

IL TRUCE

Membro Senior
Agente Immobiliare
Ho chiesto ad amici molto in gamba.
IL 30% del fatturato generato.
SE il tuo "nome" fa davvero la differenza quando chiami un cliente nel tuo contesto lavorativo.
Diversamente uno in grado di farsi acquisizione vendita ribasso accettazione, mutuo e preliminare..se lo fa da solo.
La scelta e tra il tira a campa' e il professionista che non vuole mettersi in proprio..ma devi dargli un motivo per non farlo..
vetrine con passaggio enorme
nome conosciutissimo
struttura efficacissima
togliergli tutto quello che non sia "incarico-"proposta"
Cosi tra signori e' detto e cosi tra signori sia fatto.
Il resto non mi tange.
SINCERAMENTE detto, nel mio caso ipotetico, se tu avessi una struttura che io ritenga utile a conveniente il non doverla mettere in piedi, ti direi 70% a me e 30% a te..e faccio tutto io si miei pezzi .. tranne pubblicita vetrine e segretarie: sempre che siano davvero molto in gamba..senno mi danneggio da solo...Se poi il mio nome fosse piu conosciuto del tuo ( caso del tutto ipotetico ) manco quello..
Direi che il ragionamento fila liscissimo.
PS solo un matto passa da provvigioni giuste ad un fisso...oppure uno che DEBBA essere "slegato" almeno in parte da un discorso meramente provvigionale allo scopo di non "tentarlo" a calcare troppo la mano...A queto punto si tratterebbe di mera politica aziendale.
PS1. Ove a 100.000 forse ti darebbero poco piu di mezzo box...per capirci..Diversamente va ripensato il utto
 
Ultima modifica:

Giuseppe Di Massa

Membro Senior
Agente Immobiliare
Sto pensando di passare dal sistema fisso + provvigioni al sistema solo provvigioni per gli agenti.

Secondo la vostra esperienza quanto può essere giusto pagare in % sulla produzione per avere agenti soddisfatti e agenzia che non fallisca dopo due mesi:) ?
Da me si da il 50% della provvigione all'agente che ha acquisito l'immobile, da quando lo faccio ho due uffici con persone davvero brave ed affidabili, non ci pensano neppure ad andarsene o cambiare qualcosa e sono in NEXT da anni. Il numero di immobili aumenta, il loro portafoglio clienti si incrementa perchè le persone sono soddisfatte e da fuori si percepisce continuità.
Te lo dico perchè con i fissi trovavo solo procacciatori svogliati.
Un mix delle due cose non fa per me, quindi tendo a non consigliarlo ma leggo con interesse le risposte di chi eventualmente abbia trovato la quadra
 

IL TRUCE

Membro Senior
Agente Immobiliare
Da me si da il 50% della provvigione all'agente che ha acquisito l'immobile, da quando lo faccio ho due uffici con persone davvero brave ed affidabili, non ci pensano neppure ad andarsene o cambiare qualcosa e sono in NEXT da anni. Il numero di immobili aumenta, il loro portafoglio clienti si incrementa perchè le persone sono soddisfatte e da fuori si percepisce continuità.
Te lo dico perchè con i fissi trovavo solo procacciatori svogliati.
Un mix delle due cose non fa per me, quindi tendo a non consigliarlo ma leggo con interesse le risposte di chi eventualmente abbia trovato la quadra
30% se il TUO nome vale MOLTO di piu' di quello dell Agente.
50% lo trovo equo per un comsi' comsa'
70%... l ho gia detto.
Concordi amico mio ?
 

Giuseppe Di Massa

Membro Senior
Agente Immobiliare
30% se il TUO nome vale MOLTO di piu' di quello dell Agente.
50% lo trovo equo per un comsi' comsa'
70%... l ho gia detto.
Concordi amico mio ?
nel mio caso 50% perchè a differenza di alcune realtà, come remax, non hanno spese: biglietti, cartelline, penne, pubblicità, ufficio (hanno tutti la loro scrivania completa) cellulare, pc portatile, viene dato e pagato tutto da NEXT, anche pubblicità o iniziative extra sui "loro" immobili, qualsiasi cosa.
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
nel mio caso 50% perchè a differenza di alcune realtà, come remax, non hanno spese: biglietti, cartelline, penne, pubblicità, ufficio (hanno tutti la loro scrivania completa) cellulare, pc portatile, viene dato e pagato tutto da NEXT, anche pubblicità o iniziative extra sui "loro" immobili, qualsiasi cosa.
Il 50% della provvigione pagata dal venditore se hanno acquisito loro o anche il 50% della provvigione pagata dall'acquirente?
 

IL TRUCE

Membro Senior
Agente Immobiliare
NOn e' ammissibile pensare che REMAX sia un marchio che in citta tradizionaliste dove ci si conosce per nome non vada bene ?
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Le Ultime Discussioni

Alto