1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Come definireste la forma mentis, alquanto sciagurata, di tanti clienti di agenzie immobiliari quando manifestano la cattiva volontà, se non addirittura l'estrema chiusura, nel pagare la giusta mediazione all’agente, dopo la conclusione della compravendita immobiliare, nella quale la sua funzione è stata decisiva, mettendolo, inoltre, in una situazione di estremo imbarazzo.
    Credo che, tra i tanti "difetti" dei clienti, questo sia il più odioso.
    Mi si ribatterà che il mediatore di case è visto di cattivo occhio, che non gode di grande fama, che tende ad improvvisare, che guadagna troppo per il poco (!) lavoro che svolge e bla e bla, bla, bla...
    Ma anche altre categorie di professionisti non godono di preclara fama, vedi, ad esempio quella degli avvocati, ma nessun cliente, dico nessuno, si sognerebbe di negare la parcella ad un legale, magari contratterà semplicemente uno sconticino…
    E allora?
    C'è da aggiungere che, all'estero, il mediatore di immobili é considerato una figura credibile e quasi necessaria per sbrogliare il traffico immobiliare.
    Quindi?
    Ritenete che sia il solito problema di noi italiani che ci consideriamo troppo furbi…
    :fico:
     
  2. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Il problema nasce anche dalla natura dell'obbligazione. Al professionista è riconosciuto il diritto al compenso per la nascita di una obbligazione di mezzi: il solo rivolgersi allo stesso genera l'obbligazione, egli ha diritto perchè ha i mezzi e li mette a disposizione, i mezzi sono la conoscenza e la specializzazione acquisita tramite un percorso di studi preciso e chiaro, con varie specializzazioni. Poi c'è l'obbligazione di risultato, quella alla quale è sottoposto il cliente dell'agenzia immobiliare. Il risultato è la conclusione dell'affare con una controparte. Questo genera la confusione e la scarsa comprensione della funzione dell'agente, perché le parti tendono a pensare (quando ignorano) che in fondo il lavoro lo fanno loro, essendo loro a dover rinunciare a qualcosa (psicologicamente quasi sempre le parti sentono di aver CONCESSO e non OTTENUTO), ecco che magicamente pensano che in fondo anche senza il mediatore tutto sarebbe andato a posto e sopratutto che il lavoro dello stesso è inutile (rimuovono la ragione per la quale si sono incontrati), ancor di più se c'è un cartello fuori dell'immobile con il numero del proprietario ecc., perché vedono il fatto di esser dovuti passare dall'agenzia come una "sfortuna" pensando "CASSO! C'era il cartello! Se passavo da solo..."; o il caso in cui magari a vendere la casa è il tuo collega di ufficio, quello che non conosci benissimo ma che comunque conosci, che se "magari me lo avesse detto prima che vendeva casa... anzi, mi pareva me l'avesse detto am non ha insistito abbastanza!" Chiaro che sono tutti meccanismi mentali contorti, privi di qualsiasi logica, simili al senno di poi. Poi ci sono i casi però che rendono, nella testa di qualche cliente, il comportamento illegittimo e disonesto quasi una difesa legittima contro le agenzie, che con i loro incarichi in esclusiva, superi e schiavitù nei confronti dei proprietari (però poi vogliono i soldi da chi compra) rendono il mercato non libero, come nel caso in cui uno vede una casa con agenzia A che gli piace, gira un altro mesetto e poi decide di tornare dall'agenzia per fare una offerta e questa gli dice che l'immobile oramai è in esclusiva con l'agenzia B, però loro (Agenzia A) se lo compra vogliono i soldi (anche giustamente) e l'agenzia B ha preso l'esclusiva allo0% e non vuole collaborare. Sai cosa, io vado dal proprietario e gli faccio l'offerta, poi aspettiamo che si concluda l'esclusiva alla quale manda disdetta immediata per non incappare nel rinnovo tacito e poi si rogita, dopo, aspettando che gli agenti rompiballe, che ci ostacolano nella compravendita, se ne accorgano.
    In quest'ultimo caso, non assomiglia al pizzo? (non mi aiuti a comprare, non mi dai soluzioni, pretendi soldi) ;)
     
    A andrea boschini piace questo elemento.
  3. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    Consolati caro Agenti Immobiliari perchè anche molti clienti si rifiutano o provvedono per una minima parte a pagare la parcella al legale anche se la richiesta è congrua e talvolta anche concordata in anticipo.
    Lo sport nazionale di non pagare il professionista è in fase di grande sviluppo.
    Avv. Luigi De Valeri:shock:
     
    A zia little piace questo elemento.
  4. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Beh, a differenza degli agenti i professionisti mandano notula tassata e richiedere decreto ingiuntivo al giudice di pace, saltando tutta la fase cognitiva della causa... non poco direi anche se poi ci si può opporre ugualmente.. ;)
     
    A massimoca piace questo elemento.
  5. carlor

    carlor Membro Attivo

    Altro Professionista
    Mi sembra che una volta la parte soccombente in un processo civile doveva farsi carico delle spese legali, ora non più. Allora molti sono riluttanti a ricorrere alle vie legali per ottenere giustizia, come per questi casi, perché le spese legali sono superiori al valore della causa. E' così?
     
  6. ale69

    ale69 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ciao Graf, sono un collega e mi trovo completamente d'accordo con te, Anzi, sei stato anche fin troppo elegante. Il discorso è che i bidoni ci sono sempre stati ma in questo periodo critico, diciamo che le m...e vengono a galla tutte.
    Un pensiero a Pensoperme che in realtà pensa per tutti: sei sempre pronto a trovare giustificazioni a quegli acquirenti che quasi quasi non è che non vogliono ma non "possono" pagare la provvigione. Ti comunico che il 95% (almeno) di questi non dormono la notte al fine di trovare il modo di fregare bellamente ed allegramente l'agenzia, che prima è la migliore amica dell'uomo poi diventa rapidamente la paggiore nemica, ma solo dopo aver concluso l'affare.
    Ciao a tutti
     
  7. robyroby

    robyroby Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    buongiorno a tutti.
    parla un normale cliente. non voglio affrontare la sfera degli avvocati perchè non ho mai avuto a che fare. affronto la sfera degli agenti immobiliari. la reticenza o la poca fiducia nei vostri confronti è colpa di vostri colleghi ed è totalmente giustificabile. Io ho comprato 3 case nella mia vita: nel primo caso agenzia perfetta, erano amici di famiglia, e tutto ok. nel secondo acquisto l'agenzia, che non aveva fatto assolutamente nulla per la vendita ma solo il contatto, pretendeva la provvigione per intero (che malvolentieri ma le stavo consegnando) e poi ho scoperto che non era iscritta all'albo, quindi non ne aveva diritto e ne era consalpevole. in un'altra casa che ho comprato l'agenzia mi ha dato il contatto, poi si è dimostrata reticente a darmi altre info nonostante il mio interesse(probabilmente voleva conlcudere con un altro acquirente), mi ha dato buca ad un appto, poi non mi rispondeva alle mail ed io ho trovato un'altra agenzia che aveva la stessa casa. così l'ho comprata con quest'ultima e le ho pagato giustamente la provvigione e poi la prima agenzia si è fatta viva a batter cassa.
    cioè in un caso mi chiedi i soldi con la consapevolezza di non averne diritto e nel secondo caso con la consapevolezza di avermi ostacolato... è onestà secondo voi?
    io capisco che per chi fa questo lavoro seriamente e con professionalità sia un mondo difficile, ma dovete capire anche noi clienti che scottati siamo diventati particolarmente difficili. l'unica strada per voi è dimostrare al vostro cliente che non lo volete fregare già all'inizio del rapporto di collaborazione. questo vi spianerà la strada dopo e magari chissà che anche noi nel tempo riacquisteremo fiducia sulla caegoria
     
    A Limpida e foglinore piace questo messaggio.
  8. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    No, non è così il principio della soccombenza è tuttora valido, fatte salve le conseguenze derivanti dalla mancata accettazione della proposta del mediatore in sede di D.Lgs. 28/10 che si confida vengano eliminate dal legislatore come anche l'obbligatorietà, e le spese della causa vengono poste a carico di chi la perde salvo che il giudice per fondati motivi non le compensi per cui in tal caso ogni parte dovrà pagare il proprio difensore.
    Luigi De Valeri:stretta_di_mano:
     
    A carlor piace questo elemento.
  9. ale69

    ale69 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Scusa Robyroby, ma dal tuo messaggio si desume che nel primo caso hai incontrato un'agenzia vera ed è andato tutto per il verso giusto, nel secondo caso non era un'agenzia ma un truffatore che penso si possa trovare anche nel tuto ambito lavorativo, nel terzo anche se tu stesso non sai spiegarti bene l'accaduto hai trovato, probabilmente, un collega poco professionale. E tutto, scusami tanto, significa e giustica l'atteggiamento di tutti quelli che non vogliono pagare e fanno clamorosamente i furbi.
    La soluzione è una: tutti quelli che non si sentono tutelati da un'agenzia perchè non ne hanno fiducia a prescindere, forse è meglio che non ci si rivolgano proprio. Che dici??????
     
  10. Silvio Luise

    Silvio Luise Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Robyroby la risposta sta' nel tuo post !!! Non tutti gli AI sono uguali ( come del resto non lo sono ne' i venditori ne' gli acquirenti ) tu hai incontrato le tre tipologie di AI piu' diffuse : il corretto , l'abusivo e....lo scorretto.
    Pero' a voler leggere con un po' di polemica il tuo scritto , si potrebbe dire che nel primo caso e' andato tutto ok perche' e' difficile comportarsi male con amici di famiglia magari dopo aver concordato una provvigione bassa o adirittura nulla , nel secondo caso hai fatto tirare la volata all'abusivo per poi ( giustamente ) non pagare nessuna provvigione ( non era il caso di verificare prima ? o magari sei stato ben informato prima! ) nel terzo tuo acquisto beh qui le cose sono piu' articolate ....te ne metto giu' una : la prima agenzia ti ha dato i riferimenti dell'immobile e magari ti ha fatto fare anche la visita ( chissa' perche' non ha continuato la trattativa con un cliente cosi' interessato?)memore dell'acquisto precedente andato a buon fine (2 ) hai pensato bene di provare a risparmiare anche questa provvigione magari in accordo con la seconda AI dove trovandosi un'operazione gia' praticamente conclusa ( magri era il tuo amico della 1° ) si accontentava solo della mediazione della parte venditrice .:^^:
     
  11. robyroby

    robyroby Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    per ale69: il concetto è che che se su 3 esperienze 2 sono stati dei plof capisci che io (come penso altri) possa essere reticente? è vero che i truffatori ci sono ovunque ma 2 su 3 con il terzo caso amici di famiglia... fa pensare non che la categoria sia tutta una truffa, ma che in tanti (una percentuale elevata secondo me) "ci provino".
    e per quanto riguarda il non rivolgersi alle agenzie sono d'accordissimo con te: chi non si fida perchè andarci? semplice perchè nel mercato di oggi la maggior parte dei venditori vanno dalle agenzie che poi pubblicizzano il prodotto. non sono tantissime le inserzioni di privati. quindi chi compra, indirettamente, viene in contatto con l'agenzia scelta dal venditore (e non dal compratore). siamo quindi costretti (acquirenti) a rivolgerci a queste agenzie.
    penso di non essere l'unica ad essere stata scottata e le discussioni in questo e anche in altri forum ne sono testimoni. e secondo me il motivo principale è che la disciplina non è ben definita, questo genera incomprensioni e quindi spazio a chi ne vuole approfittare a farlo, sia esso agente immobiliare sia esso cliente.
    "il diritto del mediatore alla provvigione scatta dal momento in cui lui ha portato a conclusione l'affare" = cosa significa? presentare il venditore all'acquirente, portare avanti la proposta, assistere il cliente fino alla conclusione? insomma chi fa cosa? è troppo impreciso e quindi se un agente ti vuole fregare sostiene che il contatto è stato sufficiente e se un cliente ti vuole fregare dice che la conclusione dell'affare non è stata determinata dall'internvento dell'agenzia... bisogna definire con maggior precisione regole e limiti, questo è il problema.
    e questo vale in qualsiasi professione :occhi_al_cielo:

    Aggiunto dopo 11 minuti...

    NON SAPEVO NEMMENO CHE UN AGENTE IMMOBILIARE POTESSE ESERCITARE LA PROFESSIONE SENZA ESSERE ISCRITTO. ma stiamo scherzando? io vado da un professionista del settore (perchè io non lo sono) e poi IO devo prendermi la briga e preoccuparmi per vedere se quel professionista ha il diritto di fare quel lavoro? quindi parto con il mettere in dubbio chi ho di fronte? ti informo che non solo non l'ho fatto apposta (avevo l'assegno pronto in mano) ma mi sono arrabbiata perchè mi sono sentita presa in giro. fatalità aveva "problemi di fatturazione" e chiedendo ad un consulente mio amico ha fato una verifica ed è emerso il tutto.
    ma per puro e semplice caso e non ci credevo all'inizio che un professionista si mettesse a fare un lavoro per il quale non aveva diritto di essere pagato. il concetto è di truffa in partenza belle e buona. io al posto tuo mi arrabbierei con questi ciarlatani che diffamano la vostra categoria. farei aumentare i controlli e sanzioni o altro. così noi clienti vedi poi come vi paghiamo volentieri
     
  12. robyroby

    robyroby Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    non solo non era il mio amico ma completamente un estraneo e si è dimostrato corretto (quindi per tornare alle mie esperienze fanno 2 agenti corretti e 2 no... il 50% vi pare poco?). e si è beccato provvigione da me e dal venditore perchè se la meritava , perchè ha fatto bene il suo lavoro, e gliel'ho pagata stra volentieri.
     
    A Roby piace questo elemento.
  13. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Grazie di avermi arricchito con questa riflessione. ;)

    Aggiunto dopo 1...

    I giudici danno malvolentieri al vittoria di spese, tendono a compensare.
     
  14. massimoca

    massimoca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    io ho avuto una brutta esperienza con il mio ex commercialista ed il mio ex legale mi ha fatto perdere una causa( per forte incompetenza). Cosa faccio , allora? brucio tutti i commercialisti e gli avvocati? A me sembra che nonostante le solite pecore nere tutti i professionisti non sono intaccati minimamente.... tutti, ad eccezione degli Agenti Immobiliari....no, cari miei, è più profonda la cosa.Massimo:fiore:
     
    A Limpida piace questo elemento.
  15. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Faccio presente che io non sono un agente immobiliare ma solo un affezionato al loro mondo...:innamorato:

    Aggiunto dopo 4 minuti...

    Trovo la cosa disdicevole.
    Però gli avvocati hanno il vantaggio di poter azionare, fin da subito, l'istituto del decreto ingiuntivo.
     
    A Limpida piace questo elemento.
  16. archiphil

    archiphil Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Scusate ma perchè ritenete l'agente immobiliare (categoria alla quale appartengo) come una figura vista male dai più? Ma avete sentito in giro cosa dicono di avvocati, commercialisti, medici etc.? E perchè ci si stupisce dei falsi agenti immobiliari, visto il gran numero di medici (e non solo) fasulli che vengono smascherati in Italia? La verità è che l'italiano medio non attribuisce "valore" alle professioni in genere (ma in fondo che ha fatto, ha scritto solo una lettera, ha tirato solo due linee)! Questo è il vero motivo per cui le escogitano tutte per non pagare! Ho amici ingegneri che si lamentano di decine di migliaia di euro che aspettano da anni dai loro clienti!
     
    A Graf, Limpida e foglinore piace questo elemento.
  17. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Mal comune... beh, può esser un modo di approcciarsi al problema: "siccome son malvisti tutti, chi me lo fa fare di preoccuparmi?", tiriamo a campare va, che è meglio. ;)
    Oppure: "siccome parlano male di tutti, significa che non c'è fondatezza, ma solo cultura", un bel modo di cancellare i problemi. Comunque qui si parla di perché non pagano, non di perché mal pensano, quindi soprassiedo.
     
  18. carlor

    carlor Membro Attivo

    Altro Professionista
    Che significa compensare? Il vincitore è in qualche altro aspetto debitore del vinto? Non è invece un modo diplomatico per dire: abboniamo qualcosa al vinto?
     
  19. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Certo che é una truffa, ma te l'ha data un truffatore non un agente immobiliare. Il fatto che ci sia un negozio con scritto sopra " agenzia immobiliare" non ti dà delle garanzie e al giorno d'oggi informarsi con chi si ha a che fare é il minimo.Hai mai sentito parlare di finti medici o finti commercialisti che da anni fanno tranquillamente questi lavori senza essere laureati o abilitati?

    Comunque i miei clienti hanno sempre rispettato gli accordi presi, tranne una.
     
  20. robyroby

    robyroby Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    scusa Limpida ma ti rispondo che il tuo discorso è correttissimo e vale per qualsiasi ambito, ma non vuol dire che sia giusto che funzioni così
    Ma se tu vai dal medico ... gli chiedi se ha l'abilitazione prima che ti curi o dai per scontato che abbia le carte apposto? Che al mondo ci siano i disonesti non ci piove, ma concludere che bisogna arrangiarsi e controllare è piuttosto triste per non dire altro. Tra un pò la colpa è delle persone oneste che si fidano degli esperti piuttosto che degli esperti truffatori.
    Ora io verifico ogni volta che l'agenzia sia iscritta... e se mi capiterà una casa che voglio comprare e verificherò anticipatamente, questa volta, che l'agenzia non ha l'iscrizione... cosa dovrò fare? denunciarla agli enti proposti (c'è una penale per questo), fare finta di niente e procedere con l'acquisto... dimmi tu perchè il problema esiste ed è grave.
    Ci dovrebbero essere dei controlli come per gli evasori fiscali... non oso immaginare a quante persone saranno state truffate da agenzie che non erano iscritte... e queste persone non sapevano e non lo sanno neppure ora. ma perchè un agente immobiliare non si deve iscrivere all'albo? ho guardato e non è una cosa così costosa nè complicata. viene allora da pensare che manchino i requisiti e qui si va sull'illegale...

    comunque provvederò a chiedere al mio medico se ha l'abilitazione ... sia mai che mi dia una medicina sbagliata!!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina