1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ilfaro65

    ilfaro65 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Con un atto preliminare trascritto, in caso di recesso per tutelare il proprio credito è necessario trascrivere anche il recesso? Per far questo quale è la procedura da seguire?

    Grazie
     
  2. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Spiegati meglio
     
  3. ilfaro65

    ilfaro65 Membro Junior

    Privato Cittadino
    E' il caso di un recesso di un atto preliminare trascritto. Con tale recesso si ha il diritto al doppio della caparra confirmatoria versata. Perchè l'immobile trascritto nell'atto preliminare rimanga a garanzia fino al pagamento del doppio della caparra è necessario trascrivere anche il recesso?
     
  4. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sembra di capire che il proprietario, che ha incassato la caparra, non voglia più adempiere a quanto scritto nel preliminare trascritto e recede.
    Per questo motivo attendi che ti versi il doppio della somma versatagli a titolo di caparra.
    Il consiglio è di incassare prima il dovuto e poi sottoscrivere la lettera di assenso per la trascrizione del recesso.
    La garanzia che ti paghi è proprio la trascrizione del preliminare.
    Non potrà vendere ad altri se prima non paga.
    Nota bene che la cancellazione della trascrizione è a totale cura e spese del proprietario.
     
    A francesca7, Rosa1968 e alexbgd piace questo elemento.
  5. ilfaro65

    ilfaro65 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie Antonello. Il problema nasce se in attesa del pagamento, così come suggerito da te, si arriva alla data di esaurimento della validità della trascrizione dell'atto preliminare.
     
  6. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Che è di 3 anni.
     
  7. ilfaro65

    ilfaro65 Membro Junior

    Privato Cittadino
    è di 3 anni se non è indicata la data di stipula sull'atto preliminare.
     
  8. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Preparate nel frattempo ina scrittura con un piano di rientro. Ma evitate il fai da te. Chiedi assistenza dall'avvocato e trascrivi pure il debito. Mi pare di capire le cifre siano importanti. Curiosità perché avete deciso di trascrivere il preliminare? C'era già qualche dubbio?
     
  9. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    E dalla trascrizione che partono i 3 anni questo so io.
     
  10. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se alla data dell'esaurimento della validità della trascrizione del compromesso non hai ancora ricevuto il dovuto, non c'è da preoccuparsi.
    La trascrizione resta e per cancellarla o apporre annotazione, occorre anche il tuo assenso.
    Il problema è del venditore che difficilmente troverà un notaio che non terrà conto della trascrizione in compravendita con terzi.
     
  11. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non credo che il proprietario tenga fermo l'immobile per tre anni e più.
    Sicuramente pagherà.
    A rate, ma pagherà.
    E darai l'assenso alla cancellazione o all'annotazione dell'avvenuto pagamento solo dopo essere stato completamente pagato.
     
    A francesca7 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina