1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. toromike78

    toromike78 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve, ho bisogno del consiglio di un esperto.
    Premetto che sono proprietario di un appartamento al piano terra con giardino su tre lati, di un condominio di tre piani.
    All'ultima riunione di condominio ho proposto di poter fare un gazebo in legno con copertura fissa addossato al mio muro posto alle spalle della palazzina quindi non modificando l'aspetto frontale della stessa, tutti erano d'accordo tranne il proprietario al primo piano sopra di me, dicendo che sarebbe stato un'ottimo trampolino per i ladri. Nel verbale ho ottenuto la maggioranza ma il consenso contrario del proprietario su di me.
    Nel frattempo ho studiato meglio la situazione in modo da non creare attriti tra noi, per cui ho trovato una soluzione diversa, una pergotenda molto più snella del gazebo di una grandezza di circa 5,90 mt x 4,50 mt, ci sono solo due traverse che dal mio muro raggiungono i pali posti a circa 4,20 dal filo del suo balcone e con tenda in pvc retraibile.
    Ho presentato questa proposta all'ultima assemblea di condominio "straordinaria", fatta ad hoc per un problema di un condomino del terzo piano e tutti, compreso il proprietario del piano sopra di me, erano d'accordo, ma l'amministratore mi ha detto che non poteva metterlo nel verbale perchè non era tra i punti dell'ordine del giorno e mi ha suggerito, davanti a tutti, di procedere comunque con l'installazione della pergotenda e di portarla in sanatoria alla prossima riunione di condominio che avverrà a GENNAIO 2017.
    Quello che chiedo, c'è un modo per tutelarmi fino alla prossima riunione di condominio visto che le parole anche di fronte a numerosi testimoni non hanno valore legale?
    Ho pensato di fare una semplice richiesta delle mie intenzioni spiegando dimensioni, colori e materiali della pergotenda e facendola firmare da tutti i condomini, basta questo?

    Grazie in anticipo.
     
  2. bit100

    bit100 Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    Se non espressamente vietato dal regolamento condominiale contrattuale, ciascun proprietario ha diritto di installare sulla facciata che insiste sul giardino di proprietà esclusiva una pergo tenda seguendo. però, quanto espresso dalla giurisprudenza. Per la giurisprudenza il singolo condomino può usare più intensamente il muro perimetrale dell'edificio condominiale per ancorarvi una pergo tenda, in quanto l'articolo 1102 del Codice civile riconosce questa facoltà a ciascun comproprietario. In particolare, una tale utilizzazione non altera la naturale funzione di sostegno e di contenimento assolta dai muri perimetrali. L'esercizio di questa facoltà, inoltre, non deve ostacolare un analogo uso della cosa comune da parte degli altri condomini. L'installazione non deve inoltre pregiudicare l'armonia architettonica ed estetica del fabbricato condominiale, o costituire una fonte di pericolo agevolando l'intrusione nell'immobile da parte di estranei. Quando siano rispettate queste condizioni, il singolo condomino può autonomamente predisporre una tenda senza che occorra una deliberazione assembleare in questo senso.
     
    A Umberto Granducato e toromike78 piace questo messaggio.
  3. toromike78

    toromike78 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ma è il caso di far comunque firmare un consenso ai proprietari dei piani sovrastanti per l'installazione della pergo tenda?
     
  4. bit100

    bit100 Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    No
     
    A toromike78 piace questo elemento.
  5. toromike78

    toromike78 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Bit100, chiedo scusa, ma per pergotenda io intendo pali in alluminio, circa 4,50 mt x 6,00 mt, è una campata ed ha il telo retraibile, molto simili a queste:

    http://www.frigerioliving.com/immagini/sistema/news/foto/foto_255_3.jpg
    Sanremo - Outdoor - Parterre Collection - Frigerio Outdoor Living Frangisole
    Suntech eva
    http://www.temelplanen.com/wp-content/uploads/2015/01/eva.jpg

    Chiedo scusa se sono insistente, ma siccome queste pergo tende hanno un costo abbastanza esoso, prima di rischiare di smontarla voglio essere sicuro di poterla installarla.Dal punto di vista comunale invece? Devo presentare una SCIA?
     
  6. bit100

    bit100 Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    Si perchè non ci sono pannelli di vetro che chiudono i lati il cassone che tiene la tenda non si qualifica come tettoia e non ci sono problemi per i piani superiori di impedimento di veduta sia dai lati che inappiombo. La struttura è assolutamente rimovibile e non necessita di demolizione viene considerato caso di edilizia libera niente SCIA
     
    A toromike78 piace questo elemento.
  7. bit100

    bit100 Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    • gazebo e pergotende (pag 10): queste sono entrambe strutture che devono essere costituite da elementi leggeri (di acciaio o di legno), anche imbullonate (come i gazebo che si usano, per esempio, nelle fiere temporanee) ma comunque di sezione esigua (non viene fornita una definizione chiara di "esiguità" strutturale: comunque una recente sentenza ha stabilito che dei pilastrini di legno di sezione cm. 10x10 sono ancora considerabili come "esigui"), coperte con teli (quindi non strutture fisse come le pensiline e le tettoie) anche retrattili, che devono poter essere rimosse senza opere demolitive ma solo e soltanto per smontaggio (sono ammessi eventuali tasselli infissi nella pavimentazione per il fissaggio). Importante, per la definizione stessa della pergotenda, questa recente sentenza emessa proprio per una causa su Roma (Consiglio di Stato, Sez. VI, n. 1777, del 11 aprile 2014). La pergotenda è fissata a parete o sull'intradosso del solaio di copertura di un balcone e consente lo scorrimento del telo lungo dei binari. Queste strutture non hanno il carattere di pertinenzialità ma non è considerabile un'opera precaria. Gazebo e pergotende possono essere installati senza alcuna autorizzazione edilizia; non è richiesta neanche la CIL (pag. 25 punto 3.2 lettera f della circolare), ovvero la più semplice forma di comunicazione. Non è necessario che rispettino le distanze tra le costruzioni.
     
    A Umberto Granducato e toromike78 piace questo messaggio.
  8. toromike78

    toromike78 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ho studiato punto su punto dove si potrebbe attaccare il mio vicino (piano superiore al mio lui primo piano io piano terra) per l'eventuale richiesta di rimozione della pergotenda, in effetti sono inattaccabile su ogni punto tranne su un punto che non riesco a trovare soluzione, "l'installazione non deve costituire una fonte di pericolo agevolando l'intrusione nell'immobile da parte di estranei", questo perchè l'eventuale installazione della pergotenda verrebbe addossata al muro ma sotto il suo balcone, la pergotenda è una campata di dimensioni di 4,50x6,00 ed ha comunque i pali che la sostengono ad una distanza dal filo del suo balcone di 4,30, ma con le due traverse che vanno dal palo e si congiungono sotto il suo balcone al muro. Spero di essere stato chiaro. Grazie.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina