1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. claudia07

    claudia07 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti
    sono nuova del forum e chiedo scusa in anticipo se sbaglio sezione o chiedo qualcosa a cui è già stato risposto.
    Ho fatto un giro nel forum, ma non ho trovato risposta a questa domanda:

    Sto per acquistare un appartamento con il solaio sovrastante che abbiamo intenzione di unire e ristrutturare entro il 2014. Nel 2015 poi vorremmo sistemare tetto e infissi.

    Vorremmo chiedere un rimborso per la ristrutturazione dell'immobile e in seguito uno per il risparmio energetico. Vista l'entità dei lavori in entrambe i casi raggiungeremmo la cifra massima rimborsabile.

    Qualcuno sa se sono concessi due rimborsi del genere per uno stesso immobile realizzati in due anni differenti e con un'interruzione di qualche mese?

    Mi hanno detto che per le ristrutturazioni di uno stesso immobile, se si raggiunge il limite previsto, devono passare tre anni per avere un altro rimborso , ma che 'forse' il risparmio energetico è considerato una categoria differente e si può ottenere.

    Visto l'impegno economico due rimborsi sono meglio di uno, ma mi piacerebbe avere una conferma prima.

    Spero di essere stata chiara

    grazie in anticipo a chi mi risponderà
    Claudia
     
  2. Sereno

    Sereno Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Buongiorno, purtroppo le agevolazioni non sono cumulabili e va rispettato il tetto massimo per ogni unità immobiliare. Alcuni tipi di lavori possono rientrare in entrambe le casistiche, sia "ristrutturazione" sia "risparmio energetico" e va valutata la convenienza economica sul come ripartire i costi. Per il risparmio energetico si detrae, sino al 31/12/14, il 65% dei costi, ma con un limite di spesa di 60.000 Euro per tetto, pareti esterne e serramenti. Per la più generica "ristrutturazione" si detrae, per ora, il 50% dei costi, con il massimo di Euro 96.000 per ogni unità immobiliare.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina