1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. iaco61

    iaco61 Membro Junior

    Altro Professionista
    Buongiorno a tutti, Vi espongo il problema; abito da sei mesi in una casa a piano terra (di un condominio di 10 famiglie compreso la mia ) da me acquistata e ristrutturata. Quando l'ho comprata aveva il giardino in uso esclusivo come una giungla, completamente da sistemare, e aveva vicino all'entrata dell'appartamento un doppio gazebo malmesso. Nel rifare il tutto, ho fatto venire una ditta di giardinieri che hanno riportato il giardino alla sua bellezza e ho rimesso a nuovo il gazebo cambiandogli il telo di copertura che si era marcito negli anni. Adesso che è tutto splendido ho avuto a che dire, in assemblea, con un condomino che dice che il gazebo nel giardino non può stare perché non è stato chiesto in assemblea precedentemente. Il giardino e' in uso esclusivo al mio appartamento e godo di un' entrata privata. Quando ho comprato il tutto il gazebo era gia' li da anni, e nessuno ha mai detto niente. Cosa devo fare????
     
  2. gennaro63

    gennaro63 Membro Attivo

    Mediatore Creditizio
    Fatti spiegare da quel galantuomo....quale è l'articolo di legge che vieta di mettere un gazebo oppure un ombrellone...sul giardino di tua proprietà....incredibile...lascia stare...questo...povero..........D.......ente...
     
    A pinacio e iaco61 piace questo messaggio.
  3. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    In linea di massima serve almeno una DIA per alcune opere (ben definite nel regolamento edilizio di ogni Comune), ..mentre per altre (definibili come ARREDO URBANO ....panchine, ombrelloni, gazebo di un certo tipo... ma BEN DEFINITI E SPECIFICATI nel regolamento edilizio di ogni Comune ) basta una semplice comunicazione, quindi ti consiglio di consultare il regolamento comunale e lasciare perdere il Condomino
     
    A pinacio e iaco61 piace questo messaggio.
  4. pinacio

    pinacio Membro Attivo

    Altro Professionista
    Come detto da topcasa, determinate opere e spesso lo sono i gazebo, sono esenti dall'obbligo di titolo abilitativo. La preesistenza (se dimostrata) ti scagiona dalla responsabilità di esecutore, qualora le dimensioni, caratteristiche o mancanza di regolamentazione comunale prevedessero la necessità di un titolo abilitativo, ma dovresti comunque rimuoverlo. Tutto ciò se il "..povero..........D.......ente..." ha il coraggio di andare a denunciarti. Nei tuoi panni, e sono un tecnico comunale, me ne starei tranquillo e solo in caso che il Comune di contesti qualcosa agirei di conseguenza.
     
    A iaco61 e m.barelli piace questo messaggio.
  5. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Concordo assolutamente, prevenire è meglio che curare.
     
    A iaco61 piace questo elemento.
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    per un gazeto non occorre nessuna autorizzazione ne comunicazioni da fare al comune, almeno questo in Lombardia, e nessun permesso al condominio
     
    A iaco61 piace questo elemento.
  7. enzo6

    enzo6 Ospite

    Si parla di uso esclusivo quindi la proprietà del giardino dovrebbe essere condominiale ma con uso esclusivo del condomino.
     
    A elisabettam piace questo elemento.
  8. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Non è cosi dipende tutto dal Regolamento comunale
     
  9. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    e io cosa ho detto??
     
  10. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    capisco che noi parliamo due lingue diverse ma stavolta non era rivolto a te., ma enzo6
     
  11. enzo6

    enzo6 Ospite

    Il mio riferimento era relativo alla risposta di gennaro63 in cui diceva di rispondere al condomino che ogniuno fa quello che vuole a casa sua, ma quella forse è proprieta' condominiale e non privata.
     
  12. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Comunque ormai i comuni chiedono sghei per qualsiasi cosa non solo sull'ombrellone ma anche sull'ombra
     
    A iaco61 piace questo elemento.
  13. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    :p :stretta_di_mano:
     
    A topcasa piace questo elemento.
  14. Kurt

    Kurt Membro Attivo

    Altro Professionista
    Visto che l'hanno tollerato per anni credo che si possa escludere qualche infrazione alle regole comunali e del codice civile però, fai come suggerito, leggiti il regolamento comunale.


    Se il gazebo è una struttura rimovibile, che lascia passare aria e luce starei tranquillo. Tieni presente che molto spesso quando arrivi in un nuovo condominio ci sono quelli che cercano di "sistemare" quello che non erano riusciti nel passato. Pertanto se il tipo aveva provato con il precedente proprietario e questi lo aveva mandato a stendere è chiaro che riprova con te. In altre parole applica il principio: "se la va la gha i gamb".
    Kurt
     
    A iaco61 e enzo6 piace questo messaggio.
  15. enzo6

    enzo6 Ospite

    piu' chiaro di cosi'
     
  16. iaco61

    iaco61 Membro Junior

    Altro Professionista
    Ciao a tutti. Ho interpellato il comune e sapete cosa mi hanno detto? A Rimini la copertura del gazebo deve essere permeabile, altrimenti e' costruzione edilizia, con relativa DIA e oneri accessori. In poche parole, un sacco di soldi da spendere e un tecnico da incaricare per le misure ecc. ecc. È poi si lamentano che la gente s' inc...a!!!!! TOLGO TUTTO!!!!!!
     
  17. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Come volevasi dimostrare.
     
  18. Kurt

    Kurt Membro Attivo

    Altro Professionista
    Non ti scoraggiare.
    In tutti i Comuni deve essere permeabile per il passaggio della luce ma se ci pensi anche i tendoni sono impermeabili all'acqua e permeabili alla luce.
    Inoltre il gazebo in se non è ostativo al passaggio della luce lo è in dipendenza della struttura che hai o che vuoi mettere. In un colloquio con il tecnico del Comune una soluzione la trovi.
    Kurt
     
    A enzo6 piace questo elemento.
  19. Kurt

    Kurt Membro Attivo

    Altro Professionista
    Leggo dal regolamento comunale del Comune di Rimini vigente:

    Art. 24 Recinzioni
    Le recinzioni lungo le strade e sui confini interni di proprietà, potranno
    essere costruite con muretto di altezza massima dal piano di campagna, non
    superiore a cm. 60 e tali muretti potranno essere sormontati da cancellate o
    reti metalliche, per un'altezza complessiva non superiore a mt. 2,00.

    Art. 36 Applicazione del presente Regolamento alle costruzioni
    Il Sindaco, in qualsiasi momento, potrà ordinare ai proprietari di uniformare
    gli edifici alle prescrizioni regolamentari, per quanto concerne:
    1) rivestimenti, intonaci e tinteggiature di facciata;
    2) mostre, vetrine, bacheche, decorazioni, tende e tendoni e relativi oggetti;
    3) serramenti apribili verso strada;
    4) lampade ed insegne a bandiera;
    5) finestre ed aperture nei marciapiedi per i sotterranei;
    6) tubazioni e canne fumarie;
    7) fumaioli ed apparecchi di depurazione fumi;
    8) pavimentazione dei cortili e delle chiostrine;
    9) gronde e tubi pluviali;
    10) allontanamento di rifiuti liquidi e di immondizie.

    Nulla dice in merito agli arredi dei giardini e nulla sappiamo del regolamento vigente quando sono stati eseguiti i lavori sia dei muri di confine sia del gazebo (ma si tratta realmente di un gazebo?).

    Il Comune si rifà, come avevo indicato in mio post, a un serie di sentenze che chiarificano che i vicini non devono essere danneggiati nel passaggio di luce e aria, ecco il perché la copertura deve essere permeabile. Ma non è cattivo il Comune di Rimini sono le norme generali edilizie a definire questa caratteristica.
    Non per nulla scrivevo "Se il gazebo è una struttura rimovibile, che lascia passare aria e luce starei tranquillo"

    Però tieni anche presente che ambedue i tuoi vicini hanno le polveri bagnate, così come il Comune, da quello che scrivi i muri di confine non sono conformi all'art. 24 e il Comune non ha vigilato.

    Ai vicini puoi chiedere che conformino i muri di confine a quanto prescritto dal regolamento comunale almeno guadagni la luce e l'aria oggi precluse e per il gazebo ripeto, vai tranquillo, i veri gazebi non infrangono neppure il regolamento del Comune di Rimini.
    Kurt
     
  20. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Kurt, se nzxa voler fare nessuna polemica,ma mi sembri troppo sicuro, peccato che tra il dire ed il fare c'è di mezzo in questo caso il Comune, adesso secondo te iaco61 se riceve un'ordinanza gli dice a me kurt ha detto che non è così? Io a posto di iaco6 andrei al Comune e chiedere con un'istanza scritta se è possibile installare il gazebo magari con una foto del tipo di gazebo, e quindi ricevere una risposta scritta positiva o negativa ed adeguarsi, ben vengano le altre soluzione da te indicate.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina