1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. geko

    geko Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    buongiorno a tutti,

    sono in procinto di comprare casa in area peep, ma vorrei sapere se qualcuno sa a quanto ammonta il riscatto della suddetta casa (fra due anni). in soldoni quanto può essere 5/6 mila euro o si calcola a mq...
    qualcuno ha riscattato o ne sa qualocsa?? grazie mille
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Le convenzioni sono tutte diverse. E'impossibile risponderti perchè non c'è una formula standard. Solo l'ufficio tecnico del tuo comune te lo può dire...
    Non sempre è possibile riscattare l'immobile.
     
  3. geko

    geko Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie per la risposta...
     
  4. SceglierCasa

    SceglierCasa Ospite

    Innanzitutto bisogna capire a che tipo di convenzione è sottoposto l'immobile. Generalmente le convenzioni appartengono a due categorie: con diritto di prelazione o con diritto di superficie.

    Se c'è diritto di prelazione, l'immobile e la porzione di terreno su cui questo sorge è di tua proprietà, ma in caso di vendita, il Comune che ha stipulato la convenzione ha diritto di acquistare l'immobile con priorità nei confronti di altri potenziali acquirenti. Con questo tipo di convenzione l'immobile può essere venduto ad un prezzo non superiore quello risultante dal calcolo spiegato nel testo della convenzione. In questi casi la convenzione ha una data di scadenza variabile ( generalmente 15-20 anni), decorsa la quale vengono meno tutti i vincoli riguardanti prelazione e prezzo di vendita.

    Con il diritto di superficie il terreno è di proprietà del Comune che, stipulando la convenzione, ha concesso il diritto di costruire ed utilizzare le costruzioni così create per un termine ben definito ( generalmente in questi casi si opta spesso per il termine di 99 anni). Allo spirare del termine, gli immobili costruiti con il diritto di superficie diventano di proprietà del proprietario del terreno, a meno che il proprietario dell'abitazione non abbia comprato il fondo sul quale sorge la costruzione. Generalmente, nei casi di convenzioni con diritto di superficie, il comune invia periodicamente ( non tutti lo fanno però) al proprietario una comunicazione nella quale indica il prezzo per l'acquisto del fondo.

    Il consiglio è comunque, come ha detto Umberto, quello di andare in comune, presso l'ufficio tecnico, chiedendo conferma sul tipo della convenzione e se vi sono vincoli per la vendita (da quanto ne so io l'acquirente deve acquistare come prima casa, non deve avere un reddito superiore a certe cifre, deve, in caso di cittadino straniero, essere apposto coi documenti ( es. col permesso di soggiorno).

    Facci sapere.
     
  5. geko

    geko Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie mille!!!
    vi terrò aggiornati
     
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    @ Scegliercasa

    Scusami se intervengo a correggere parzialmente quanto hai espresso nel tuo intervento...

    I tipi di Convenzione sono due: diritto di superficie e diritto di proprietà.

    Per quanto riguarda il diritto di superficie in linea di massima è giusto quanto da te indicato, tranne che in genere le Convenzioni sono x 99 anni e rinnovabili per altri 99, su richiesta dei proprietari superficiari.
    E' vero che spesso si può riscattare l'area, ma, a volte, nonostante il riscatto, permangono dei vincoli e soprattutto quello del prezzo, che è poi quello su cui si creano i problemi...

    Il diritto di prelazione, invece, è quasi sempre legato proprio al diritto di superficie, in quanto, per poter vendere un immobile di questo tipo, 9 volte su 10 devi mandare una lettera al Comune per chiedergli di esercitare il diritto di prelazione all'acquisto e se il Comune non risponde entro 30 gioni c'è il silenzio/assenso per la vendita.
    Nella mia esperienza, non ho mai visto un Comune esercitare il diritto di prelazione.

    Il diritto di proprietà, invece, ti dà sia la proprietà dell'immobile che quella del terreno, ma dal momento che il terreno viene acquistato a un prezzo convenzionato, questo vincolo permane per tutta la durata della Convenzione.
    Fino a pochi anni fa, chi aveva un immobile di questo genere vendeva e amen...
    Adesso, alcuni Comuni (perlomeno nella provincia di Bologna) ti fanno pagare una specie di riscatto anche qui, per pareggiare il vantaggio acquisito all'inizio, acquistando a un prezzo inferiore.

    In poche parole, questa è l'edilizia convenzionata.

    Silvana
     
    A piace questo elemento.
  7. SceglierCasa

    SceglierCasa Ospite

    Scherzi, anzi, ben venga, siamo qui per questo :)
    Grazie per le precisazioni!
     
  8. geko

    geko Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    e grazie a tutti per l'aiuto... :)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina