1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. peopeo

    peopeo Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Salve, recentemente ho effettuato il passaggio alla cedolare secca per un contratto di locazione abitativo già soggetto a tassazione IRPEF, utilizzando per la prima volta la procedura RLI WEB sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate. Nella fase di inserimento dell’annualità successiva ho messo il segno di spunta sull’opzione “cedolare secca” senza inserire alcuna cifra per il pagamento dell’imposta di registro, in quanto non dovuta in caso di tale opzione.

    Suppongo che la procedura sia andata a buon fine perché il sistema ha fornito una ricevuta senza segnalazione di errore. Non comprendo però la funzione del quadro D, “locazione ad uso abitativo e opzione/revoca per la cedolare secca”, che risulta non compilabile e che continua a presentare la N (cioè NO) alla voce cedolare secca.

    Vorrei sapere se la procedura seguita è stata regolare, oppure se occorre effettuare altre operazioni che mi sono sfuggite. Grazie per il cortese aiuto.
     
  2. Irene1

    Irene1 Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Buonasera @peopeo, se in fase di rinnovo annuale del contratto lo ha fatto con procedura RLI per la prima volta, ed ha optato per la cedolare secca flaggato la casella apposita, lei ha dichiarato il contratto in regime CS, se invece prima era già CS e in fase di rinnovo dovesse flaggato la casale CS riporti il contratto in regime fiscale ordinario.

    Comunque in questi casi un giretto all'AdE per la conferma nn sarebbe male:sorrisone:
     
    A peopeo piace questo elemento.
  3. peopeo

    peopeo Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Grazie. Da quanto dici dovremmo avere agito correttamente.

    Il dubbio deriva dal quadro D: mi domando a che serve un quadro denominato "opzione/revoca per la cedolare secca” se poi non è editabile, e vi risulta permanere la "N" in relazione alla cedolare secca che attualmente è stata scelta in fase di rinnovo annuale.
     
  4. Irene1

    Irene1 Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Questi sono i misteri del software, bastava inserire un quadrettino in più con opzione si opzione no, ma forse è troppo.

    Fatto sta che se prima nn era in CS adesso lo è di sicuro, ma faccio una precisazione, prima di optare per la CS lei ha inviato per raccomandata con ricevuta di ritorno all'inquilino la lettera che modificava il regime fiscale? Perché questo passaggio è obbligatorio se vuole accedere all'opzione.
     
    A peopeo piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina