• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

rob81

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno ragazzi, dopo mesi di dubbi, ansie e paure è arrivato finalmente il grande giorno. Ma, per non farmi mancare nulla, mi è venuto un ultimo dubbio: una parte (la più cospicua) della somma di acquisto, sarà corrisposta attraverso il mutuo. Il dubbio nasce per la restante parte: ieri la mia banca mi ha detto la cifra da inserire sull'assegno e mi ha consegnato il libretto ( io non ho mai compilato un assegno, dico la verità...). Potrebbero sorgere problemi visto che gli assegni (anche quello per la parcella del notaio) saranno bancari e non circolari? Immagino di no, visto che la direttrice non mi ha accennato minimamente la cosa, ma non vorrei avere spiacevoli sorprese.... Grazie a chi vorrà rispondermi (mi raccomando, entro le 10..... :)). Buona giornata
Stefano
 

CheCasa!

Membro Supporter
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
È molto importante che l'assegno di saldo sia circolare e non bancario. Ti consiglio di farne preparare uno dalla banca.
 

rob81

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Grazie per la risposta... Anche quello per la parcella del notaio? E se il venditore accettasse il bancario, il notaio potrebbe fare comunque problemi?? grazie ancora
 

rob81

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Grazie per le risposte. In realtà il venditore mi ha detto che per lui va bene (non siamo sconosciuti, figuratevi che mi ha dato le chiavi di casa da settimane...), volevo solo capire se il notaio può opporsi all'accordo tra me e il proprietario. grazie.
Stefano
 

Dalila_1

Membro Junior
Privato Cittadino
Grazie per le risposte. In realtà il venditore mi ha detto che per lui va bene (non siamo sconosciuti, figuratevi che mi ha dato le chiavi di casa da settimane...), volevo solo capire se il notaio può opporsi all'accordo tra me e il proprietario. grazie.
Stefano
Non può opporsi, ma se è un notaio serio gli spiega i rischi che corre ad accettare un assegno bancario. Poi sarà il venditore a decidere, e potrebbe anche rifiutarlo.
Ripeto, se fossi io a vendere non lo accetterei.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno volevo chiedervi se e' possibile accedere in una compravendita tra srl e privato in cui il privato acquista un locale commerciale pagare l imposta di registro al 4% e non al 9% grazie a tutti
Salve, ho comprato una casa in asta e c’erano DIFFORMITÀ CATASTÒ k posso sanare con 1800 euro. Ho parlato con un geometro e mi ha detto k la spesa e di 10000 euro ....E possibile k la cifra detta nella perizia del tribunale e così poco o mio geometro k nn ha capito bene la situazione...
Grz mille chi mi da la risposta
Alto