1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. serenissima

    serenissima Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ho il caso di una società in liquidazione che vuole vendere un immobile ad un prezzo di mercato in base ad una normale proposta di aquisto/preliminare da parte di un privato, c'è il pericolo che venga revocata la vendita se il liquidatore dovesse ritenere che il prezzo pattuito è basso ? anche se è veramente il frutto di una domanda e offerta di mercato ?
    La società dice che il perito del tribunale lo ha stimato 190.000 ma poi in realtà il prezzo offerto dal probabile aquirente è 170.000. C'è il rischio che venga pagata la differenza al tribunale ? Poi altra domanda l'acquirente paga la tasse di registro in base alla rendita catastale ?
    Grazie a tutti
    Serenissima - Piergiorgio
     
  2. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    in caso di vendita di beni appartenenti ad una società in liquidazione, il liquidatore è responsabile degli eventuali danni arrecati al patrimonio della società.
    In ogni caso, se l'immobile viene venduto ad un prezzo vicino a quello di mercato, anche in caso di fallimento, è altamente improbabile che possa essere richiesta la revoca della vendita.
    E anche in caso di revoca, l'acquirente espropriato deve essere rimborsato di quanto pagato.
    Quindi nel rogito deve essere indicata la cifra realmente pagata.
     
  3. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Ho visto la seconda domanda dopo aver risposto alla prima, Se l'acquirente è un privato e acquista un immobile residenziale paga l'imposta di registro o l'IVA sul valore catastale, chiunque sia il venditore. In caso di immobile commerciale si paga sempre sul valore dichiarato, chiunque sia l'acquirente.
     
    A Roby piace questo elemento.
  4. serenissima

    serenissima Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ti ringrazio per la tue risposte. Adesso ho le idee più chiare.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina