1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Steve Jobs, chi era costui?

    Steve Jobs era un genio; macché era un ladro di idee altrui.
    Era un Leonardo da Vinci, no, è stato un ciarlatano e un venditore di fumo.
    Ha creato un nuovo mondo, quello virtuale, QUESTO MONDO DAVANTI ALLA TASTIERA, è stato un ingegnere dei sogni, macché si è solo appropriato di penne non sue e si é trasformato in un pavone da gallinaccio che era.
    Le persone sono naturalmente divise nei loro giudizi come capita a tutti gli eroi popolari.
    La cronaca obiettiva di questi anni ci racconta che Steven Paul Jobs é noto per aver introdotto sul mercato dell’informatica a disposizione del grande pubblico il primo personal computer (Apple II) e prodotti di successo come iPod, iPhone e iPad.
    Tutti successi clamorosi. Tutti prodotti rivoluzionari che prima semplicemente non esistevano.
    L’informatica data prima di Jobs e dopo di Jobs.
    Prima di Jobs non c’era la mela mordicchiata, poi sì.
    Prima non c’era l’APPLE inc. dopo sì.
    Prima di Jobs il computer era un oggetto indecifrabile e un po’ misterioso, poi, una volta morsicata la mela ( attenzione ai precisi riferimenti biblici…), è diventato una “bazzecola” alla portata di tutti, un oggetto disponibile e amichevole.
    Prima del morso, un affare per specialisti, dopo il morso, lo poteva usare anche lo scemo del villaggio. ( Che Steve Jobs anelasse, prometeicamente, a ripetere, in chiave moderna e tecnologica, l’episodio della mela del Paradiso Terrestre? Chissà…Anche se nella Bibbia si parla di “frutto” e non di mela…).
    Certamente il computer esisteva; è stato concepito e elaborato in modo primitivo, per la prima volta, durante la seconda guerra mondiale, nell’ambiente spionistico tedesco, mi pare… Ma erano costruzioni straordinariamente ingombranti, grandi come armadi.
    Con Jobs il computer diventò un fatto commerciale, un puro oggetto di consumo, un elettrodomestico come un altro, un normale apparecchio con uno schermo, una geniale e curiosa combinazione tra macchina da scrivere e televisione. Una fonte enorme di ricchezza sia per chi lo produceva sia per chi lo usava per lavoro e per produrre reddito a sua volta.
    Steve Jobs: un fantasioso mago del rimpicciolimento; egli con la bacchetta magica è riuscito a rimpicciolire un “armadio” fino a trasformarlo, in modo chimerico, in un aggeggio che funziona semplicemente tenendolo nel palmo di una mano. L’I-Pad: un simpatico giocattolino proiettato nel futuro ma dalle viscere molto profonde e arcaiche….

    Se ci possiamo parlare a distanza e scambiarci opinioni e critiche, in gran parte, lo dobbiamo a lui.

    Jobs ha voluto dire febbre visionaria.
    Jobs ha voluto dire fantasia in gioco.
    Jobs ha voluto dire fantasia al lavoro e al potere.
    Jobs ha voluto dire una straordinaria scuola di sapere che ha attratto e mobilitato centinaia di brillanti ricercatori e studiosi.
    Jobs ha voluto dire imprenditoria pioneristica di successo.
    Jobs ha voluto dire ricerca e dialogo col mercato.
    Jobs ha voluto dire successo planetario.

    Ma che si vuole di più? Un Lucano?
     
    A Antonio Troise, studiopci e enrikon piace questo elemento.
  2. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    Ottimo commento e soprattutto godibile.
    Luigi De Valeri:applauso::applauso:
     
  3. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
  4. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
  5. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Bisognerebbe anche chiedersi perche'....

    e' cosi' caro tutto cio' che ha prodotto...
    cmq. grande genio:stretta_di_mano:
     
  6. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    E' vero che i prodotti Apple sono più cari degli altri ma:
    - qualitativamente parlando , credo non ci sia paragone ( chassis in alluminio , monitor con definizione e luminosità da paura )
    - a differenza di un P.C. o di un portatile che dopo una settimana sono già vetusti un Mac lo puoi usare per anni e non noterai mai un rallentamento
    - molti software costano meno e sono molto più completi nelle funzioni ( es. Pages , Nubers , ecc. )
    - sui Mac apprezzi la realtà del Multitasking ( ascolti la musica e lavori con altri programmi senza dover aspettare chissà chi e cosa )
    - non si svalutano nel tempo di molto , da un amico che è Apple Reseller , ho scambiato un MacBook 15" di 2 anni e mezzo con un Imac 27" i5 Nuovo alla pari , in ufficio ho anche un HP portatile da 15" che è un trattore ma se volessi venderlo non mi darebbero 300€
    - un Mac non si impianta e sopratutto non ha crisi d'Identità nè rimurgina su problemi esistenziali, non ti chiede perchè cerchi di collegarti con un altro computer e addirittura con il WiFi a lui sconosciuto, non ha velleità architettoniche chiedendoti una libreria o altri mobili per farti lavorare.
    - non si ammala e non ha bisogno di antivirus
    bisogna ammettere che i prodotti Mac hanno una marcia in più . :risata::risata::risata:
     
    A Giulina piace questo elemento.
  7. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ma costano il triplo;)
    dopo una settimana su l'iphone gli fanno il jllbreack per installare cydia..
    hai una lente che trovi su cell. da 200 euro
    sul tablet han tolto la porta usb e non puoi usarlo come telfono..etc etc
    E' un prodotto decisamente cool ,con un designe ottimo...ma dire che sia il top su tutto e' esagerato;)
     
  8. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Purtroppo le strategie commerciali sono e restano tali, fondamentale e dare quello che la gente vuole , questo è il mercato, Iphone, Ipad, Ipod e altri prodotti sono " cool " ma sopratutto sono quello che la gente vuole , sul prezzo... vero costano qualcosa in più ma ... io ho regalato a mio figlio un lettore Mp3 ... prezzo 22 € dopo 2 gg si è rotto, comprato un altro ... prezzo 25 € dopo 2 gg si è rotto, comprato un altro 30 € dopo 3 gg ( questa volta ) si è rotto ... tutte e tre le volte non era colpa sua ... alla fine gli ho dato l'Ipod che avevo conservato e che mi era stato regalato, sono quasi 2 anni e funziona che è una meravilgia, e sapessi quante volte ci hanno giocato a palla a canestro per contenderselo... Certo molti prodotti possono essere inutili o sembrare tali esattamente come per un non fumatore è superfluo l'accendno, ma aldilà di chi può vedere questo oggetti come punto di arrivo sociale, io da utilizzatore di alcuni di questi ne apprezzo la funzionalità, la convenienza, la facilità d'uso e la comodità poi ... non è bello quel che è bello ... ma che bello, che bello, che bello ... :risata::risata::risata:
     
  9. cafelab

    cafelab Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Beh, come smartphone è allineato con gli altri di fascia alta,
    ma i prodotti sono un successo soprattutto per l'abilità del marketing; Apple vende oggetti del desiderio che "chiaramente" non devono essere per tutte le tasche!
    Il fan della mela è disposto a spendere indipendentemente dalla politica commerciale (scandalosa) per cui 1$ = 1€ e la garanzia di un anno...
     
  10. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Graf mi racconti lo scontro in contro con Bill?? se non ci fosse stato BIll dove sarebbe arrivato Jobs??
     
  11. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Si chiama sana concorrenza....
    Fa bene a tutti....:D
     
  12. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Com'è che nessuno si scandalizza che una Mercedes costi il triplo di una Fiat?
     
  13. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Quanti miti da sfatare...

    Il valore di Jobs è stato nell'interpretazione. Lui non ha inventato, costruito, progettato nulla.
    Ha più che altro "scelto" uomini e "cose" per realizzare visoni futuristiche.

    Quando ha dichiarato a Stanford che la cosa migliore che gli sia successa nella vita è stato essere silurato della Apple, ha ragione. Il decennio che è rimasto fuori dalla Apple gli è servito a "retrocedere" di un decennio, accumulare un ritardo di un decennio.

    In effetti nei suoi primi anni alla Apple la sua visione era troppo in anticipo, tanto da determinare un certa quantità di prodotti flop come il Newton, il Portable e persino il Mac 128K per quanto abbia portato soldi alla Apple. Non dimentichiamoci del resto che IBM con PC AT vendeva 1.000 volte di più.
    Questo perché il Mac era capito da pochi, rispetto al DOS 3.3 (non so se mi spiego).

    Ma allora dov'è il genio di Jobs? Nell'invenzione di "sistemi". Interi sistemi reinterpretando altri sistemi. E di questo ne abbiamo molti esempi:

    Il computer? Personale e Portatile.
    Il palmare? non serve a nessuno. Meglio un tablet.
    La musica? Va comprata, non piratata. Però ci vuole un negozio apposta, on line e ogni brano deve costare meno di un dollaro.
    Il portatile? Quello vero l'ha inventato lui.
    Il telefono? Reinventato da capo.

    Ma la sua "bravura" non è stata nella costruzione di dispotici cool, resistenti, maneggevoli e facili da usare. Ma negli ecosistemi che gli stanno intorno.

    iTunes Store, App Store, Apple Store su strada, Mac App Store. Questi sono i segreti del suo successo e della sua corretta visione.
    Chi compra un iPhone e lo Jailbrekka non ha capito un accidente della filosofia che sta dietro al prodotto e farebbe bene a comprarsi un Android.

    Veniamo alla pantomima dei prezzi.
    Per quasi trent'anni mi sono sentito dire: "I Mac costano di più dei PC". Vero.
    Ma l'argomento è: Apple guadagna di più su un Mac di quanto Dell guadagni su un PC? No.
    E allora? Allora Apple semplicemente non vende spazzatura per scelta strategica. Secondo Jobs l'esperienza utente parte dal tatto, dall'aspetto, dal packaging. E' vero? Ve lo lascio decidere. Per me si. E credo che sia uno dei motivi per cui è quasi trent'annni che mi sveno per comprare materiale Apple.
    Certamente ho provato anche il resto per cercare di spendere meno (recentemente anche Android) e me ne sono regolarmente pentito. Sicuramente altri no e fanno bene a non comprare Apple: Scopriranno le differenze se vengono da Apple. Altrimenti vivranno un esperienza d'uso inferiore per tutta la loro vita tecnologica. Non è mica la morte di nessuno no? ;)

    Ora vi racconto un caso lampante. Negli ultimi mesi il mondo hitech ha capito che i MacBookAir (quelli sottili come un foglio di carta) stanno vendendo tantissimo. Quindi le fotocopiatrici di Samsung, Acer, Asus e altri si sono messe in moto. Ne hanno prodotto uno con un difetti invalicabile: Costa più dell'originale Apple. Perché?
    Economie di scala: Apple produce 1 milione di MacBookAir alla volta, Samsung 50.000. E siccome farlo uguale costa, non riesce ad abbassare i prezzi. Così sono andati tutti da Intel a pregarla di abbassare i prezzi dei processori in modo da almeno venderli alla stessa cifra di Apple.
    Secondo voi costa di più costruire un iPhone in vetro antiproiettile e alluminio o un plasticone?

    Vi basta il plasticone? Se si, chiedetevi se volete rinunciare all'ecosistema che gira intorno all'iPhone. Se si, il plasticone è la vostra migliore scelta.

    Se compri un Mac, un MacBook, un iPad, un iPhone lo compri per tutto quello che è: Un ecosistema molto più vicino all'utente di quanto non facciano gli altri (per ora). Un dispositivo bello, robusto, durevole, facile da usare, supportato dal costumer care più capace del mondo e collegato a un ecosistema indispensabile per funziona bene (esempio: iPod+iTunes Store+AppStore+BookStore+iCloud ecc.)

    Ma veniamo al dunque: Perché Apple produce roba bella? Perché Apple fa solo cose belle. Non c'è da prendersela. C'è da farsene una ragione e sposare questa scelta, o sposare la scelta dei plasticoni. Del resto... i plasticoni si sono sempre venduti tantissimo e sempre si venderanno molto più delle cose belle.

    Fare cose belle, non produrre spazzatura (parole sue) è un altro grossolano errore di Jobs.
     
    A studiopci e Giulina piace questo messaggio.
  14. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Apple....m'illumino d'immenso:^^::^^:
     
  15. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Vorrei chiedere: uno Steve Jobs potrebbe mai emergere in Italia?

    Secondo me no. Sarebbe surclassato dal solito raccomandato politico o cooptato accademico incapace di distinguere l' hardware dal software....

    :confuso:
     
    A studiopci piace questo elemento.
  16. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Come si sà la pupù emerge per galleggiare... :sorrisone:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina