• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Sopis

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Salve,
sto acquistando un immobile con rogito entro fine giugno, il venditore è il costruttore della palazzina; ho un dubbio riguardo alle parti comuni, intendo ovviamente giardino, ascensore, ma più precisamente riguardo ad una particolarità di questo immobile cioè che si trova dietro un naviglietto.
L'impresa nel progetto ha mostrato al comune la creazione di un nuovo ponte con cancello automatico e videocitofono che porta allo spiazzo privato della palazzina , però ora a 2 mesi dalla data del rogito i lavori di questo ponte non sono ancora iniziati, a detta del costruttore il comune gli sta facendo storie causando dei ritardi.
Purtroppo nella proposta non ho specificato che il rogito dovrà essere stipulato alla fine dei lavori di tutte le parti comuni, quindi a cosa vado incontro? che comprerò l'immobile poi se il costruttore riesce a vendere il resto delle abitazioni potrebbe sparire senza finire l'opera?
(tengo a precisare che ovviamente un ingresso alla palazzina c'è, però senza citofono e cancello automatico)
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
comprerò l'immobile poi se il costruttore riesce a vendere il resto delle abitazioni potrebbe sparire senza finire l'opera?
Può succedere. E aggiungo anche che, pur sussistendo la GARANZIA DECENNALE SUL NUOVO, molti costruttori "falliscono" per finta chiudendo baracca dopo soli 2 anni dal "SOLD OUT", risorgendo - come l'araba fenice risorge dalle ceneri - con lo stesso nome che termina per 2022 anziché 2021, così è un'altra società che non ha alcun dovere di garantirti alcunché.
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
Purtroppo nella proposta non ho specificato che il rogito dovrà essere stipulato alla fine dei lavori di tutte le parti comuni, quindi a cosa vado incontro?
Se non hai specificato questo, potrai trovarti a dover finalizzare la compravendita senza garanzia alcuna sulle parti comuni da completare, con i rischi che già sai.

Bisognerebbe però leggere attentamente quanto hai firmato: magari, ma non ci fare la bocca, l'impresa si è riservata di finalizzare la vendita solo quando ogni parte del progetto approvato è conclusa, comprendendo dunque i lavori sulle parti comuni.
Ma dubito fortemente che sia così.
Di solito i costruttori mettono clausole a loro esclusivo vantaggio, addirittura esonerandosi da ogni responsabilità se qualsiasi fase del progetto non va a buon fine a causa di mancati permessi autorizzativi e cose così.
 

Sopis

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
grazie per la risposta, ma quindi io non posso più tutelarmi in nessun caso? per fortuna ho dato solo 5k di caparra, però mi scoccerebbe perderla...
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
grazie per la risposta, ma quindi io non posso più tutelarmi in nessun caso? per fortuna ho dato solo 5k di caparra, però mi scoccerebbe perderla...
Bisognerebbe leggere con attenzione quanto firmato. Se non c'è una clausola che impedisce di rogare prima che siano terminati i lavori sulle parti comuni, puoi essere chiamato a rogare anche prima del termine di essi, mettendo un punto di domanda sulla corretta conclusione di tali lavori nel caso infausto in cui il costruttore riesca a vendere tutti gli appartamenti, e inizi a domandarsi chi glielo fa fare a lavorare sulle parti comuni quando ormai ha incassato tutto l'incassabile. E' chiaro, è una ipotesi, una brutta ipotesi, ma è bene sapere che POTREBBE accadere. Se il costruttore è onesto e corretto, non accade.

Se, nonostante tutto, l'appartamento ti piace, vai avanti e te ne freghi, altrimenti rischi di perdere la caparra salvo il risarcimento di maggiori danni subiti dal costruttore (es.: riesce a dimostrare che per colpa tua ha dovuto rinunciare a un cliente che gli offriva di più, ma anche questi sono incubi, possibilità che è difficile che si verifichino).

E comunque non perdi solo 5000 Euro di caparra, ma la provvigione all'agenzia, più IVA pro tempore vigente, è comunque dovuta.

Quindi temo che sei sui 10.000 Euro spannometrici.

Da pensarci, prima di buttarli nel wc premendo il pulsante per il ricambio dell'acqua.
 
Ultima modifica:

Sopis

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
capito, sei stato chiarissimo
comunque poi sulla proposta ho trovato dei dati catastali riferiti ad un edificio a fianco a questo, ho chiamato l'agenzia immobiliare, mi ha detto che al momento l'edificio non è ancora registrato perchè "cantiere" e verrà registrato solo ad ultimazione dei lavori e quindi di tutto il progetto (compreso il ponte), perciò mi ha assicurato che al giorno del rogito tutto sarà ultimato
spero davvero che sia così. al momento non mi resta che aspettare!
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
Vuol dire che non hanno ancora fatto l'accatastamento perché è in costruzione.

E' chiaro che il giorno del rogito dovrai conoscere foglio, particella e subalterno.

E' tuo diritto prendere visione del testo del rogito almeno il giorno prima della stipula in modo da intercettare per tempo eventuali errori, a volte presenti a causa di segretarie diversamente attente.
 

fabrizio64x

Membro Attivo
Privato Cittadino
Dovresti anche vedere se il progetto consegnato al comune corrisponde allo stato dei luoghi, se così non fosse penso che puoi anche rifiutarti di rogitare chiedendo sia all'agenzia se presente che al costruttore i danni per mancato acquisto
 

brina82

Membro Senior
Professionista
Salve,
sto acquistando un immobile con rogito entro fine giugno, il venditore è il costruttore della palazzina; ho un dubbio riguardo alle parti comuni, intendo ovviamente giardino, ascensore, ma più precisamente riguardo ad una particolarità di questo immobile cioè che si trova dietro un naviglietto.
L'impresa nel progetto ha mostrato al comune la creazione di un nuovo ponte con cancello automatico e videocitofono che porta allo spiazzo privato della palazzina , però ora a 2 mesi dalla data del rogito i lavori di questo ponte non sono ancora iniziati, a detta del costruttore il comune gli sta facendo storie causando dei ritardi.
Purtroppo nella proposta non ho specificato che il rogito dovrà essere stipulato alla fine dei lavori di tutte le parti comuni, quindi a cosa vado incontro? che comprerò l'immobile poi se il costruttore riesce a vendere il resto delle abitazioni potrebbe sparire senza finire l'opera?
(tengo a precisare che ovviamente un ingresso alla palazzina c'è, però senza citofono e cancello automatico)
La pratica al Comune va chiusa, con fine lavori, accatastamento e agibilità.

Potrebbe accadere che il costruttore presenti una variante al progetto, eliminando questo ponte e chiudendo i lavori senza realizzarlo!

Tu in qualche modo ti devi tutelare per questa cosa.

Se prima del rogito ci fosse un passaggio intermedio (compromesso), metterei per iscritto qualcosa, del tipo:

1) prezzo dell'immobile con ponte: x (ovvero quanto pattuito);
2) prezzo dell'immobile senza la realizzazione del ponte: x-y (da pattuire).

Qualora il giorno del rogito il ponte non fosse ancora completato, il Notaio trattiene una somma pari a y che sarà versata al costruttore al completamento delle opere comuni (ponte compreso), come da progetto di cui al Permesso di Costruire xxx.

Se il costruttore non accetta qualcosa di simile, qualcosa del genere, il motivo è legato al fatto che non ha intenzione di realizzare sto benedetto ponte.
 

brina82

Membro Senior
Professionista
PS se non è previsto un passaggio intermedio ovvero si va subito a rogito, chiamerei l'agenzia proponendo questa scrittura privata integrativa rispetto alla proposta (divenuta preliminare di compravendita); se non accettano, stessa cosa, è perchè non vogliono realizzare il ponte.

A quel punto ti regoli e capisci se ne vale la pena acquistare, o meno.

Quanti appartamenti sono? Sai già quanti sono stati venduti?
 

Sopis

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
grazie mille delle risposte,
sono 6 appartamenti di cui 4 già acquistati ( ma dobbiamo rogitare ancora tutti)
purtroppo la proposta è diventata automatico preliminare quindi dovrei fare una scrittura privata integrativa da quanto ho capito...
comunque ho sentito l'agente immobiliare e mi ha detto di tranquillizzarmi che tutte le parti comuni comprese il ponte verranno finite prima del rogito, che non esiste nemmeno la possibilità che non si finiscano;
parlando con il costruttore mi fa " ho già pagato 40mila euro per il ponte se il comune non me lo fa fare gli faccio causa"
o sono tutti così bravi a mentire oppure magari mi sto facendo mille pare per niente...
in ogni caso, se non dovessero costruirlo sarebbero obbligati a utilizzare il ponte di un'altra palazzina integrando il nostro citofono? (e la cosa mi andrebbe bene) oppure se non facessero proprio nulla posso annullare il rogito riprendendomi la caparra perchè io non posso accedere alla casa?
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Purtroppo nella proposta non ho specificato che il rogito dovrà essere stipulato alla fine dei lavori di tutte le parti comuni, quindi a cosa vado incontro?
In genere, si rogita prima che tutte le parti comuni vengano ultimate, con obbligo in rogito di ultimarle entro un certo periodo di tempo.

nel caso infausto in cui il costruttore riesca a vendere tutti gli appartamenti, e inizi a domandarsi chi glielo fa fare a lavorare sulle parti comuni quando ormai ha incassato tutto l'incassabile.
Potrebbe accadere se fosse un costruttore da strapazzo, ma se vuole continuare a fare il costruttore (e vedere i suoi progetti approvati...) non esiste che non finisca i lavori.


Qualora il giorno del rogito il ponte non fosse ancora completato, il Notaio trattiene una somma pari a y che sarà versata al costruttore al completamento delle opere comuni (ponte compreso), come da progetto di cui al Permesso di Costruire xxx.

Se il costruttore non accetta qualcosa di simile, qualcosa del genere, il motivo è legato al fatto che non ha intenzione di realizzare sto benedetto ponte.
Non funziona così. Per quello che ho scritto alla prima risposta.

in ogni caso, se non dovessero costruirlo sarebbero obbligati a utilizzare il ponte di un'altra palazzina integrando il nostro citofono? (e la cosa mi andrebbe bene) oppure se non facessero proprio nulla posso annullare il rogito riprendendomi la caparra perchè io non posso accedere alla casa?
Se non dovessero costruirlo, è logico che dovrebbero avere una alternativa valida.
Mi sembra di capire comunque che alla casa accederesti lo stesso, come hai scritto tu stesso.

In ogni caso, se fosse il Comune ad impedire la costruzione del ponticello, sicuramento dovrebbero provvedere diversamente e nessuno potrebbe ritirarsi per questo motivo.

Dovresti anche vedere se il progetto consegnato al comune corrisponde allo stato dei luoghi, se così non fosse penso che puoi anche rifiutarti di rogitare chiedendo sia all'agenzia se presente che al costruttore i danni per mancato acquisto
Perchè scrivete inesattezze ? (spaventando peraltro gli utenti?)

Oggi ci sono tanti di quei controlli che è impossibile che il progetto presentato non corrisponda allo stato dei luoghi.

E vorrei vedere quale giudice approverebbe i danni per il mancato acquisto all'agenzia.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Gian Franco Padovan ha scritto sul profilo di il Custode.
Cerco solo qualche iscritto che si serva dei vostri servizi per scambiare informazioni:
Buongiorno, c'è qualche iscritto che utilizza i servizi a pagamento proposti da questo portale visto che l'amministrazione non è in grado di aiutarmi.
non si possono comprare i crediti per acquistare i servizi come APE o Assicurazione o altro, se c'è qualche iscritto che può aiutarmi ve ne sarei grato,
grazie anticipatamente.
Gian Franco Padovan ha scritto sul profilo di francesca63.
Cerco solo qualche iscritto che si serva dei vostri servizi per scambiare informazioni:
Buongiorno, c'è qualche iscritto che utilizza i servizi a pagamento proposti da questo portale visto che l'amministrazione non è in grado di aiutarmi.
non si possono comprare i crediti per acquistare i servizi come APE o Assicurazione o altro, se c'è qualche iscritto che può aiutarmi ve ne sarei grato,
grazie anticipatamente.
Alto