1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Fonte Idealista
    Da gennaio le famiglie che andranno a chiedere un mutuo potranno usufrire di tassi agevolati e di un importo che coprirà fino al 100% del valore dell'immobile. partirà infatti dal prossimo anno il piano della cassa depositi e prestiti che metterà a disposizione delle banche un plafond di due miliardi per l'erogazione di prestiti per l'acquisto della prima casa. ecco i criteri e le modalità per accedere al finanziamento

    la data di partenza
    ad annunciare la partenza del piano della cdp è stato lo stesso ministro delle infrastrutture maurizio lupi, nel corso della vita in diretta "c'eravamo impegnati a dire alle banche: date aiuto a chi vuole comprare la prima casa o a chi vuole ristrutturarla. abbiamo approvato il regolamento: 2 miliardi saranno messi a disposizione da cassa depositi e prestiti"

    i cittadini - ha aggiunto il ministro- dal primo gennaio potranno andare a chiedere un mutuo in banca. e le banche saranno obbligate a erogarli a tassi agevolati. in più c'è una garanzia fino al 50% del capitale del mutuo. comunque la cdp controllerà e i cittadini potranno segnalare (eventuali mancate erogazioni) al ministero delle infrastrutture”

    modalità e criteri accesso
    già il 20 novembre scorso la cassa depositi e prestiti e l'associazione delle banche italiane avevano firmato la convenzione che disciplina le linee guida e le regole applicative del "plafond casa" da due miliardi, mentre l'ance ha pubblicato una nota per illustrare le modalità con cui verranno erogati i finanziamenti

    caratteristiche dei mutui: potranno avere una durata fino a 7 anni per le operazioni di ristrutturazione e di 15 o 25 anni per l'acquisto dell'abitazione principale. per quanto riguarda l'importo del prestito, si tratterà di 100 mila euro per le operazioni di ristrutturazione, fino a 250mila euro per l'acquisto dell'abitazione principale e fino a 350mila euro per l'acquisto della prima casa con ristrutturazione ed efficientemento energetico

    si tratterà di finanziamenti tanto a tasso variabile che fisso e i finanziamenti potranno arrivare fino al 100% del valore dell'immobile

    beneficiari: ad usufruire del finanziamento saranno soprattutto le giovani coppie, anche conviventi non sposate, nuclei familiari con almeno un soggetto disabile, famiglie numerose (con almeno 3 figli)

    immobili: i mutui saranno destinati all'acquisto dell’abitazione principale; ristrutturazione, con accrescimento dell’efficienza energetica, degli immobili residenziali. gli immobili acquistati dovranno appartenere, preferibilimente, alle classi energetiche a, b o c

    controlli: per assicursi che le banche riversino sui cittadini i minor costi del funding, sarà attivato un meccanismo di controllo. nei contratti, infatti, gli istituti di credito sono tenuti ad esplicitare il tasso a cui si sono finanziate presso la cdp e lo sconto che verrà riconosciuto ai mutuatari rispetto alle condizioni standard applicate dalla banca per analoghi finanziamenti

    nuove risorse: a seconda dell'andamento dei finanziamenti, la cassa depositi e prestiti si riserva anche la facoltà di destinare nuove risorse, aggiuntive rispetto ai 2 miliardi
     
    A miciogatto e panetto piace questo messaggio.
  2. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    mah...io la vedo tanto come uno scaricare i costi dell'invenduto a bolla a spese dello Stato. Quindi quando si dovessero creare problemi risaniamo il debito statale anziche quello degli istituti, ma la sostanza non cambia. Ennesimo scarico sulla collettività delle storture di un settore inefficiente, con l'unico problema di PREZZI TROPPO ALTI. Finchè gli immobili non saranno alla portata delle tasche medie non c'è iniezione di denaro che tenga. Di positivo forse c'è che si dovrebbe arginare l'arbitrarietà delle banche nel decidere di non dare credito a prescindere (ammesso che realmente questo sia possibile).
    Si dice che "i cittadini potranno segnalare (eventuali mancate erogazioni) al ministero delle infrastrutture".
    ma la domanda è: chi controllava e segnalava quando invece erano le banche, a concedere mutui a cani e porci senza che potesse esserci l'effettiva garanzia e con prezzi alle stelle?

    Mi rimangono molti dubbi: la situazione immobilare è lo specchio della situazione lavorativa, contrattuale e di generale incertezza. E' anche lo specchio di quanto si sia immotivatamente ampliato il gap redditi costi etc....Non si dovrebbe prima agire su tutte queste questioni, per innestare un meccanismo SANO che ricrei un'economia SANA, dove la gente compra perchè lo può fare e non per assistenzialismo, anzichè buttare i soldi dall'alto rishiando oltretutto quello che è accaduto con la bolla degli anni 2004-2011?
     
    Ultima modifica: 8 Dicembre 2013
  3. andrea b

    andrea b Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Dopo aver creato il casino, non sapendo come uscirne, anzichè aspettare che il mercato raggiunga il suo equilibrio in modo sano, continuiamo a falsarlo. Ottima ricetta. Non sapevo che avessimo dei premi Nobel a pensare alle soluzioni per la crisi immobiliare. Ma a qualcuno (a parte le banche) sembra una soluzione sensata? Sono curioso di leggere le risposte.
     
  4. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    Tutto grasso che cola per i costruttori (guardacaso incentivi solo per il nuovo, cioè le schifezze a prezzi assurdi che la gente non ha voluto comprare perchè sono dei buchi di valore pari a un terzo di quello di vendita).
    Come facciamo a smaltire l'invenduto adesso che le banche non ci danno più un euro?
    Ma ovvio, sfruttiamo gli agganci in politica e cerhiamo di far passare questa cosa per giusto intervento a favore di giovani coppie, disabili...bla bla.
    Mah...io credo siano tutte ricette non giuste e anzichè essere contento sono ancora più preoccupato.
     
    A Sim e sarda81 piace questo messaggio.
  5. massimoca

    massimoca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    credo di aver letto nel post di topcasa che viene considerato anche il mutuo/prestito per le opere di ristrutturazione...... non mi sembra poco o mi sbaglio? Massimo :fiore:
     
  6. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Esatto...ma vediamo .... cosa salta fuori
     
  7. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Io la vedo come Mil: è una toppa messa lì che porterà più problemi che altro, o meglio ancora che posticiperà la soluzione dei problemi che tanto non spariscono, rimangono.
     
  8. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Senzaalcun dubbio servono solo per ingrassare le banche. Pensa che lunedi ho accompagnato in banca una cliente straniera che doveva versare una cauzione di 1800 euro per cui necessitava la tracciabilita' ovvero non pagabile cash in quanto superiore ad euro mille. Ho richiesto un bonifico per cassa ed ecco che la cassiera chiede euro 15 per censimento più commissione per bonifico. A questo punto ho cjiesto di farle fare un assegno circolare. Cosa che non prevedeva spese. Ma mi chiedo quale era la differenza. Bisognava sempre censirla, solo che nel caso assegno circolare si pagava. In sostanza rubano sfacciatamente ed impuniti.
     
    A Sim piace questo elemento.
  9. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    E' cliente della banca?
    Il beneficiario è cliente della banca?
    E' giusto se non ti hanno chiesto niente per l'assegno circolare.
     
  10. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    NON CLIENTE[DOUBLEPOST=1387561577,1387561515][/DOUBLEPOST]Si ma in ogni caso si censisce il cliente, solo che nel caso volevano 15 euro
     
  11. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Devono fare il censimento anche del beneficiario in quanto di altro istituto di credito, per quello che ti chiedevo se uno dei due era correntista. Inoltre c'è il rischio che se il bonifico non va a buon fine devono rintracciarti e finisce in un fondo nell'attesa che torni e lo devi riscattare... etc etc
    Per questo motivo chiedono quelle cifre, perché è un impiccio per loro e anche per te, mentre giustamente l'assegno circolare è gratis... e quindi il cliente sceglierà (giustamente) ciò che è gratis.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  12. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Non metto in dubbio questo. Ma solo il fatto che per spostare cifre come 1800 euro si blocca uno sportello e si perde 1/ 2 ore dipende dalla fila per niente[DOUBLEPOST=1387563930,1387563204][/DOUBLEPOST]
    E come fa a censire il beneficiario se non c'è?
     
  13. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Purtroppo sopra il limite stabilito per legge le procedure non cambiano, sia per tanto che per poco...
    Poi per la coda non posso che darti ragione... (se penso alle code in posta... grrr e grrr e ri-grrr e stra-grrr...e quando sta per toccare te... chiudono lo sportello ed assemblano! Pausa...)
    Ho letto male o era un bonifico?
     
  14. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Bonifico per cui non è presente
     
  15. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Se è un bonifico è verso qualcuno no?
     
  16. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Sì ma non penso che si debba censire
     
  17. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Fanno cmq un controllo.
    Ua banca non ha interesse a rifiutare il tuo denaro, quando mette che queste richieste "assurde" è chiaro che è per disincentivare questa procedura.
     
  18. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Sono solo pesi inutili...e tanto tempo perso
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina