1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. teri

    teri Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    devo vendere una casa che ha il progetto inziale più piccolo di 1 metro quadro rispetto a quello attuale con il dia risolvo il problema, è stata costruita prima del 1967 a cosa devo fare
     
  2. Diego Zucchini

    Diego Zucchini Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ciao Teri,
    ho capito bene? Tra lo stato di fatto e lo stato di progetto c'è solo un metro quadro di differenza?!?
    E' nella norma... tieni conto che l'edilizia è artigianato, quindi difficilmente una struttura realizzata da esseri umani rispecchia al millimetro le quote riportate su di un progetto. Anche un centimetro in più (o in meno) in un ambiente, proiettato per la lunghezza della casa, ti può generare quel metro di differenza.
    Ricordati che tu venderai il tuo immobile a corpo e non a misura, pertanto non dovrai presentare nulla. Diverso sarebbe se la differenza tra le metratura che dichiari all'acquirente e la metratura effettiva fosse superiore al 5%. In quel caso sì, dovresti presentare un DIA per aumento di volume, che il Comune ti concederebbe solo nel caso, però, ci fosse ancora del potenziale edificatorio da sfruttare.
     
  3. teri

    teri Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    grazie per il chiarimento
     
  4. Diego Zucchini

    Diego Zucchini Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Figurati teri,
    l'importante è che, dal progetto iniziale ante '67, non siano state fatte modifiche all'immobile che richiedessero concessioni, autorizzazioni, permessi... carta, insomma!
    Per il resto, ribadisco di stare tranquilli perchè un metro di differenza tra stato di fatto e stato di progetto è praticamente una "sciocchezza".
     
  5. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Concordo con INcort, pagherai meno sulla tassa rifiuti :D :D :D
     
  6. noelferra

    noelferra Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Essendo un ante 67 non devi fare assolutamente nulla.
    Nemmeno presentare licenza o concessione, in quanto bastera' dichiarare in atto che l'immobile e' ante 67.
    Sei in piena regolarita', e per quel metro , se misuri una lanimetria per tre quattro volte vedrai che lo troverai quasi sempre come differenza in piu' o in meno.
    Cordialmente
    Noel
     
  7. teri

    teri Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    il metro quadro in più è stato preso dal vano scala che è condominiale
     
  8. noelferra

    noelferra Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Se ti e' stato richiesto dai condomini, pagalo
    SSe non ti e' stato richiesto non e' nemmeno abusivo, in quanto costruito regolarmente
    Che poi sia tu o di altri che conta?
    Comunque se ci sono problemi e nessuno reclama, fai fare una nuova planimetria catastale, per erata rappresentazione grafica, del tuo immobile.
    E stai tranquillo anche per ogni ulteriore millennio.
    Altrimenti siamo qui
    Ciao
    Noel .
     
  9. teri

    teri Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    grazie Noel delle informazioni ciao Teri
     
  10. noelferra

    noelferra Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    GRazie ate, per la fiducia in Immobilio.
    Stai sereno tutto andra' bene , altrimenti ce lo manderemo.
    Cordialmente
    Noel
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina