• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

plutarco

Membro Attivo
Privato Cittadino
Il padre del mio inquilino è deceduto e lui sta per lasciare la mia abitazione per trasferirsi nella villetta da lui ereditata ma essa ha un grave problema: il padre, all'atto dell'acquisto, non fece un atto di passaggio di proprietà con il precedente proprietario ma saldò il dovuto. Il mio inquilino ha anche una sorella che è disposta a cedere la sua quota avendo già ricevuto 95.000€ per acquistare una casa a Milano in comunione con il marito ma sia il precedente proprietario, che tra l'altro è un mio parente, che l'inquilino non sanno come poter sistemare la faccenda ma chiarisco che sono in accordo e che intendono far avere la proprietà dell'immobile al figlio di chi pagò regolarmente il terreno pur non facendo atto. Preciso che il mio inquilino non possiede disponibilità liquide per poter effettuare bonifici simulati. Secondo voi cosa potrei consigliare loro?
 
Ultima modifica:

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Comunque, @plutarco, non è possibile dare suggerimenti diversi da quello di rivolgersi ad un avvocato .
Se la vendita non è stata fatta con atto pubblico, l'immobile risulta essere ancora ufficialmente del "precedente proprietario", e quindi non è caduto in successione.
Dovete valutare se è possibile fare ora l'atto pubblico di vendita ( tra precedente proprietario e erede/inquilino), dichiarando che il prezzo era gia stato pagato anni fa dal padre, pagando le relative imposte.
O vedere se esistono alternative legate all'eventuale usucapione.
Prima però va verificato se la casa è regolare urbanisticamente ( cosa di cui mi permetto di dubitare).
 

Avv Luigi Polidoro

Nuovo Iscritto
Membro dello Staff
Professionista
Concordo integralmente con @francesca63
Probabilmente potrete addivenire ad un riconoscimento di intervenuta usucapione, anche in sede di mediazione.
Ma lo studio della vicenda da parte di un legale è assolutamente necessaria, tutti i profili indicati da Francesca (modalità dell'acquisto, oggetto della compravendita, eventuale irregolarità urbanistica) dovranno essere vagliati attentamente.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Sai quella storia che usiamo solo il 20% del nostro cervello? [...] Con questa ne usi solo il 2%...
Salve a tutti, mi sono appena iscritto, non ho mai usato un forum in vita mia, quindi vi chiedo di perdonare qualche mio errore iniziale e di supportarmi nell'utilizzo.
Mi chiamo Simone Troisi, ho un agenzia immobiliare a Cava dè Tirreni in provincia di Salerno
L'immobiliare è la mia passione principale in tutte le sue forme... dai citofoni per il porta a porta, agli aspetti più tecnici come l'asset management.
Alto