mister2

Membro Junior
Privato Cittadino
Buongiorno,
volevo chiedere se posso vendere la mia quota del 50% di un gruppo di magazzini commerciali, sono 5 in tutto di cui solo 2 in affitto.
La proprieta' e' indivisa con mia sorella che al momento non vuole vendere ...
Io mi sono stancato di stare dietro a tutto.....
Quindi volevo chiedere se dopo aver inviato una lettera per diritto di prelazione a mia sorella e trascorsi i 60 gg posso dare mandato di vendere all'agenzia solo il mio 50% a terzi. Anche ad un prezzo notevolmente inferiore......
Grazie.
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
Quindi volevo chiedere se dopo aver inviato una lettera per diritto di prelazione a mia sorella e trascorsi i 60 gg posso dare mandato di vendere all'agenzia solo il mio 50% a terzi.
Vendere la tua quota è possibile, ma sarebbe particolarmente difficile trovare un interessato .
E la raccomandata a tua sorella , per permetterle eventualmente di esercitare il suo diritto di prelazione, va inviata quando avrai un acquirente e un prezzo preciso.
La proprieta' e' indivisa con mia sorella che al momento non vuole vendere ..
Sarebbe in assoluto più semplice e più saggio dividere tra te e lei le proprietà, con o senza conguaglio, a seconda del valore delle stesse; in tal modo ognuno poi fa dei suoi immobili quelli che gli pare.
 

cristian casabella

Membro Senior
Agente Immobiliare
Anche ad un prezzo notevolmente inferiore......
E' su questo prezzo che tua sorella potrebbe valutare se sfruttare il diritto di prelazione o meno, non puoi scrivergli ti vendo la mia quota a 100 se poi la vendi a terzia a 60

A parte questo, se tu che sei il fratello non la "sopporti" commercialmente parlando, vedo molto difficile che qualcuno che caccia la grana possa pensare ad acquistare solo una parte di proprietà
 

mister2

Membro Junior
Privato Cittadino
Vendere la tua quota è possibile, ma sarebbe particolarmente difficile trovare un interessato .
E la raccomandata a tua sorella , per permetterle eventualmente di esercitare il suo diritto di prelazione, va inviata quando avrai un acquirente e un prezzo preciso.

Sarebbe in assoluto più semplice e più saggio dividere tra te e lei le proprietà, con o senza conguaglio, a seconda del valore delle stesse; in tal modo ognuno poi fa dei suoi immobili quelli che gli pare.
Si, ci avevo pensato..andare da un notaio e far dividere i magazzini in modo che poi ognuno il suo 50% se lo tiene, lo vende, lo affitta...senza chiedere niente all'altro e sempre che mia sorella ci venga dal notaio.

E' su questo prezzo che tua sorella potrebbe valutare se sfruttare il diritto di prelazione o meno, non puoi scrivergli ti vendo la mia quota a 100 se poi la vendi a terzia a 60

A parte questo, se tu che sei il fratello non la "sopporti" commercialmente parlando, vedo molto difficile che qualcuno che caccia la grana possa pensare ad acquistare solo una parte di proprietà
oh...quindi se ho ben capito, se decido di vendere ad un prezzo inferiore a quello di mercato....deve indicarlo nella lettera di prelazione a mia sorella.....
Se passano i 60 giorni senza risposta posso incaricare l'agenzia che me lo deve vendere allo stesso prezzo detto a mia sorella....
Grazie, questo non lo sapevo.
Cmq io me ne voglio liberare magari non quest'anno ma fra un po di tempo si....mi sono stancato Immagino che se vendo alla meta' del prezzo di mercato qualcuno va ad acquistarlo..
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
sempre che mia sorella ci venga dal notaio.
Se paghi tu le spese necessarie, forse.
Dovreste fare due lotti , magari i due più costosi o redditizi da una parte e i tre rimasti dall’altra, e poi far scegliere a lei quale lotto vuole, o tirare a sorte.
In questo modo ha la certezza che non la stai “fregando”.
se vendo alla meta' del prezzo di mercato qualcuno va ad acquistarlo..
Non è detto, la comproprietà resta sempre una rogna; con estranei ancora di più.

Secondo me la divisione è la strada migliore.
I soldi che dici di essere disposto a perdere vendendo la quota, li investi in spese per la pratica di divisione.
Probabilmente risparmi anche , rispetto ad una vendita sottocosto.
 
Ultima modifica:

cristian casabella

Membro Senior
Agente Immobiliare
Al di là che non sappiamo quanto appetibili potrebbero essere questi "magazzini" commerciali, ma se intendi che sono luoghi dove puoi vendere merce (qualsiasi merce sia), non dovreste far fatica ad affittare anche quelli vuoti. Il problema, se è quello di doverci mettere le mani per poi locarli, sarebbe risolvibile vendendoli. Ovvio però che uno, se acquista per sistemarli e affittarli o rivenderli, non può avere un comproprietario che li vuol tenere in disuso...

Per quanto riguarda l'Agenzia, se tu li avesti qui dalle mie parti, mi prenderei io la briga di sentire tua sorella per sapere se vale la pena darmi da fare o no
 

mister2

Membro Junior
Privato Cittadino
Se paghi tu le spese necessarie, forse.
Dovreste fare due lotti , magari i due più costosi o redditizi da una parte e i tre rimasti dall’altra, e poi far scegliere a lei quale lotto vuole, o tirare a sorte.
In questo modo ha la certezza che non la stai “fregando”.

Non è detto; la comproprietà resta sempre una rogna; con estranei ancora di più.

Secondo me la divisione è la strada migliore.
I soldi che dici di essere disposto a perdere vendendo la quota, li investi in spese per la pratica di divisione.
Probabilmente risparmi anche , rispetto ad una vendita sottocosto.
ok....meno male che me lo confermi.....assolutamente si... in questo modo mia sorella si prenderebbe l'affitto intero dei 2 magazzini in affitto e gli altri 3 me li prenderei io che sono anche messi maluccio.
Dal catasto ho controllato che i mq si equivalgono ma quei 2 magazzini che lascerei a lei hanno piu' valore essendo affittati a ditte serie che pagano puntualmente da 20 anni. Io non voglio fregare mia sorella...solo che non voglio piu' noie di inquilini, etc etc.....
Grazie......
 

mister2

Membro Junior
Privato Cittadino
Al di là che non sappiamo quanto appetibili potrebbero essere questi "magazzini" commerciali, ma se intendi che sono luoghi dove puoi vendere merce (qualsiasi merce sia), non dovreste far fatica ad affittare anche quelli vuoti. Il problema, se è quello di doverci mettere le mani per poi locarli, sarebbe risolvibile vendendoli. Ovvio però che uno, se acquista per sistemarli e affittarli o rivenderli, non può avere un comproprietario che li vuol tenere in disuso...

Per quanto riguarda l'Agenzia, se tu li avesti qui dalle mie parti, mi prenderei io la briga di sentire tua sorella per sapere se vale la pena darmi da fare o no
Grazie ma i magazzini sono in sardegna, quindi anche molto lontano da dove abito io che abito al nord ...capisci che diventa tutto pesante, andare avanti e indietro quando succede qualcosa.
A me l'agenzia ha fatto capire che qualcuno ad un prezzo molto goloso potrebbe anche essere interessato......intanto comprando ed essendo sul posto
comincia ad usarli come depositi o vendita e poi si mette d'accordo con l'altro proprietario...
 
Ultima modifica:

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Le Ultime Discussioni

Alto