• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

meryros

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
buonasera.sto vendendo casa.Nel contratto fatto 40 anni fa c è il codice fiscale diverso da quello di oggi perchè al momento dell acquisto ci eravamo accorti dello sbaglio data di nascita errata..ma siccome per cambiarla passavano diversi mesi...l agenzia dell entrate ci disse che potevamo procedere con il codice fiscale che avevamo.....ora però il notaio mi chiede mille euro per poter mettere la data giusta...ma se a quel tempo mi hanno accettato quella perchè ora devo pagare tutti questi soldi?
grazie
saluti
mery
 

brina82

Membro Senior
Professionista
buonasera.sto vendendo casa.Nel contratto fatto 40 anni fa c è il codice fiscale diverso da quello di oggi perchè al momento dell acquisto ci eravamo accorti dello sbaglio data di nascita errata..ma siccome per cambiarla passavano diversi mesi...l agenzia dell entrate ci disse che potevamo procedere con il codice fiscale che avevamo.....ora però il notaio mi chiede mille euro per poter mettere la data giusta...ma se a quel tempo mi hanno accettato quella perchè ora devo pagare tutti questi soldi?
grazie
saluti
mery
Non saprei come si possa risolvere un caso del genere. Probabilmente il Notaio dovrà correggere trascrivendo con una nota a margine. Questo ovviamente ha un costo.

Essendo un errore del Notaio dell'epoca, avreste fatto meglio a pretenderlo a suo tempo, credo.
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
buonasera.sto vendendo casa.Nel contratto fatto 40 anni fa c è il codice fiscale diverso da quello di oggi perchè al momento dell acquisto ci eravamo accorti dello sbaglio data di nascita errata..ma siccome per cambiarla passavano diversi mesi...l agenzia dell entrate ci disse che potevamo procedere con il codice fiscale che avevamo.....ora però il notaio mi chiede mille euro per poter mettere la data giusta...ma se a quel tempo mi hanno accettato quella perchè ora devo pagare tutti questi soldi?
grazie
saluti
mery
E tu rispondi al notaio pedante e cavilloso che al massimo gli porti uno sbianchetto.
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
Mi pare che il notaio ci marci un po' su.

Prova a sentire un altro notaio, per capire se e cosa è necessario fare davvero, e a che costi.
 

Giuseppe Di Massa

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
buonasera.sto vendendo casa.Nel contratto fatto 40 anni fa c è il codice fiscale diverso da quello di oggi perchè al momento dell acquisto ci eravamo accorti dello sbaglio data di nascita errata..ma siccome per cambiarla passavano diversi mesi...l agenzia dell entrate ci disse che potevamo procedere con il codice fiscale che avevamo.....ora però il notaio mi chiede mille euro per poter mettere la data giusta...ma se a quel tempo mi hanno accettato quella perchè ora devo pagare tutti questi soldi?
grazie
saluti
mery
Mai sentita una richiesta così da un notaio, almeno per come l'hai raccontata, essendo un atto di 40 anni fa forse vuole farne la rettifica e chiede i soldi per quello, ma sinceramente ho visto cose peggiori risolte dal buon senso del notaio
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
ora però il notaio mi chiede mille euro per poter mettere la data giusta
Credo che il compenso ci sta tutto, perché - anche se non te lo ha detto espressamente - il notaio non dovrà semplicemente mettere una nota a margine, ma fare un vero e proprio atto notarile di RETTIFICA.

Un po' come se indichi foglio / particella / subalterno sbagliando uno dei tre numerelli, devi fare un atto di rettifica, non basta una nota a margine.

Questo naturalmente è il mio pensiero, poi bisognerebbe sentire uno studio notarile per vedere un attimo come stanno le cose.

Ho googlato un po' e in questo caso di parla di atto notarile unilaterale:


Quale errore può essere oggetto dell’atto di rettifica unilaterale?
Ai fini dell’ammissibilità della rettifica unilaterale, è necessario che l’atto notarile da rettificare contenga errori od omissioni materiali relativi a dati preesistenti alla sua redazione. Non sarà quindi possibile rettificare l’atto in caso di mancanza di un dato o di una menzione, mentre sarà possibile la rettifica nel caso di errore materiale evidente dal tenore dell’atto stesso, come ad esempio i dati catastali, i dati anagrafici e i codici fiscali o, ancora, i dati relativi ai mezzi di pagamento e il regime patrimoniale delle parti.

Non può essere oggetto di atto notarile la rettifica che darebbe luogo a una modificazione sostanziale dell’atto.


È obbligatorio rettificare un atto che riporti un errato codice fiscale?
No, ma è senza dubbio opportuno al fine di allibrare correttamente la ditta catastale, oltre che per allineare le risultanze dei Registri Immobiliari, ai fini della futura cessione del bene stesso.




Ma comunque sempre di ATTO NOTARILE stiamo parlando, anche se unilaterale, da qui la richiesta di 1.000 Euro. Potrebbe essere l'imposta di registro che è il 2% del valore dichiarato con un minimo di 1.000 Euro. Potrebbe, non ne sono sicuro.
 
Ultima modifica:

RobertodaBangkok

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Mi si accusa spesso a ragione di essere il Re delle clausola. Il drago della virgola. L ideatore della trappola.. Nhaaa SONO UN DILETTANTE !!!

E' bastato scrivere ....( omissis )..."salvo errori ed omissioni che mai potranno inficiare il seguente atto"....( omissis.) ...

Certo ci vuole perizia, sia chiaro..possibilmente un colpetto di tosse e una lettura della frase tanto rapida da sembrare aramaico antico. A seconda del cliente aggiungerei una citazione latina che male nn fa..ma la cosa piu' importante rimane la rapidita' di lettura e la pronuncia egizia..

E gia' perche diversamente, un Lo Pescio italo-texan con il suo cappello da Cow Boy vedi mai che direbbe..."" Scusi notaio..rilegga un po sta ****ata ...Cosa vuol dire scusi, che se lei fa' una cappella chi ha dato ha dato e chi ha preso ha preso..ed in caso di sua dipartita saran tutti cavoli miei ? Scriva qualcosa di diverso o gli sfascio o gli ribalto la scrivania con lei sopra . Make your choice & go on !""....E LO DISSE.

E anche questa sta' nel personale archivio aneddoti del vostro amato TRUCE...

Per finire vi lascio una perla..."L AI e' uno scaltro lupo, solitario e nomade ..il notaio e un genio stanziale che vive in un branco di suo simili"

Signori buongiorno a tutti !

Sarebbe proprio il caso di semplificare una buona volta queste ca***te.😡
Vedi, un amica molto cara nonche' stimatissima collega di n Paese civile,i ha comprato una macchina usata. Siamo andati a ritirarla insieme. Apre la valigetta e da al "macho" un qualcosa avvolto in una carta di giornale. Era la sua targa. IL macho la scarta, una bella spruzzata di sgrassante e con un avvitatore da' due colpetti nei giusti posti. Pratica terminata.

Eh bravo..e tutti gli impiegati degli uffici burocratici italiani li vuoi fare morire di fame ?

Noi ABBIAM BISOGNO DI COMPLICAZIONI..

Copie, depositi. bolli, firme, autenticazioni, atti notori e chi piu ne ha...

"..e da una parte la Dott.sa TRUCIDA professione chirurgo della quale identita' io notaio sono certo...."

""PURE IO..sta scritto sul passaporto ed e' mia moglie...Dimmi qualcosa che non so",
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

I carciofi sono nella casseruola. Ripeto. I carciofi sono nella casseruola.
Monypenny ha scritto sul profilo di francesca63.
Buongiorno Francesca
In data 31 luglio 2019 ho stipulato un preliminare tramite agenzia con una società srl, per l'acquisto di una unità immobiliare, facente parte di un blocco di 8. Si trattava di un acquisto su progetto, in quanto al momento della firma nulla era fisicamente esistente.
Alto