1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ANDREA1979

    ANDREA1979 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Nelle visure catastali effettuate per nominativo su un comune, risultano anche le multiproprietà o solo le case padronali ?
    grazie e Buon ANNO !!!
     
  2. ANDREA1979

    ANDREA1979 Membro Attivo

    Privato Cittadino
  3. carla vecchi

    carla vecchi Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    da esperienza diretta: verificati 2 multiproprietari, di immobili diversi. Non risultano catastalmente
     
    A ANDREA1979 piace questo elemento.
  4. ANDREA1979

    ANDREA1979 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    è per un eventuale vendita/acquisto come si verifica con certezza chi è il proprietario ?
     
  5. carla vecchi

    carla vecchi Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    E' una materia sulla quale ho avvertito confusione anche in alcuni notai. In ogni caso, il traferimento di proprietà, sia dall'impresa costruttrice che fra privati avviene con un atto di rogito, come per qualsiasi altro immobile. Pertanto dovrebbe far fede quanto risulta in conservatoria. Dovrebbe. Ma anche a me piacerebbe avere una certezza a riguardo.
    Qualcuno conosce queste procedure?
     
    A ANDREA1979 piace questo elemento.
  6. carla vecchi

    carla vecchi Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Questa è la risposta ricevuta allo stesso quesito posta al legale della ns. associazione:

    Gent.ma Sig.ra Vecchi,
    sono a fornirLe le informazioni che ci ha richiesto: 1- Bisogna tener presente che, nel nostro ordinamento, il catasto non fornisce prova legale di reale proprietà, ma ha una funzione meramente fiscale/organizzativa. Un soggetto può anche non risultare intestatario di nulla dal punto di vista catastale, ma può avere beni intestati. Nel nostro caso, potrebbe darsi che ci sia qualche errore nel catasto, magari perchè non è stata fatta una regolare voltura dell'immobile. Per avere dati certi, bisognerebbe fare una ricerca in Conservatoria. Ad ogni modo, il rogito è atto che fa piena prova della validità del contratto. Ho avuto un caso, in Sardegna, dove un terreno non risultava intestato al legittimo proprietario, in quanto per tradizione millenaria di quella zona l'unica certificazione era un elenco depositato in Comune. Bisognerebbe capire se anche per il Suo caso, vi è una regolamentazione particolare (non valida nè prevista, ma esistente in alcune zone della Sardegna). 2 - Il D. Lgs. 206/205, ovvero il "Codice del Consumo", non si applica nel caso in cui la vendita avvenga fra acquirenti-consumatori che rivendono la proprietà ad altri consumatori (si applica solamente quando la vendita di un bene in multiproprietà avviene tra un venditore professionista e un consumatore). La Sua Cliente potrà, quindi, stipulare un normale contratto di vendita di quota di immobile.
     
  7. carla vecchi

    carla vecchi Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Giusto perchè ogni tanto un lieto fine ci vuole:
    è stato necessario rintracciare un atto recente recante le concessioni, procedere ad un aggiornamento catastale di dati e planimetrie, fare un atto ulteriore (con costo ulteriore) per correggere un codice fiscale scritto sbagliato dal notaio (ormai ampiamente deceduto) sull'atto di provenienza ma alla fine ce l'abbiamo fatta!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina