1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ZZBAR02

    ZZBAR02 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Salve a tutti.
    Mi chiamo Bruno, ho cosultato alcune vostre discussioni, ma non riesco a trovare un consiglio specifico al mio problema.
    Sto acquistando casa, all'atto del compromesso il proprietario ha scritto nel documento di disporre della piena proprietà senza vincoli, di conseguenza ritenevo di poter ottenere dalla banca un finanziamento pari al 80 % del prezzo pattuito.
    Purtroppo verificando il documento di provenienza la banca ha rilevato che il rogito precedente era stato fatto con un prezzo imposto dal Comune di Verona, la banca stessa mi ha richiesto un documento che certificasse l'assenza di vincoli da parte del Comune di Verona.
    A seguito di risposte evasive da parte del proprietario riguardo lo stato dell'immobile, mi sono rivolto al Comune per avere informazioni.
    Qui ho saputo che l'alloggio era stato costruito in edilizia convenzionata, che il proprietario sta riscattando il diritto di proprietà e ne avrà disponibilità entro la data del rogito, ma permane un vincolo di prezzi massimo imposto.
    Tale prezzo è un valore al metro quadro da moltiplicarsi per la superficie complessiva.
    Il mio problema è che per ottenere il finanziamento almeno parziale dalla banca devo dimostrare il valore massimo a cui può essere venduto l'immobile.
    Il Comune dichiara di non essere in possesso delle metrature richieste e consiglia di rivolgersi ad un professionista per i relativi calcoli, lo stesso dichiara l'amministratore di condominio e altrettanto fa la l'impresa costruttrice dichiarando che non conserva i dati di progetto oltre i 10 anni.
    Avendo urgenza di ottenere questo valore ho provato a rivolgermi ad alcuni geometri che però declinano l'ingaggio per questo tipo di valutazioni.

    Chiedo il vostro aiuto per chiedervi se potete indicarmi a chi o quale categoria di professionisti dovrei rivolgermi ,meglio se qualcuno ha un riferimento a Verona, per una pratica di questo tipo:

    Calcolo della superficie complessiva con la seguente modalità:
    si intende quella definita dall’art. 2 del D.M. LL.PP. 10 maggio 1977, e successive deliberazioni della Giunta Regionale del Veneto, concernente la determinazione del costo di costruzione di nuovi edifici.

    Bruno
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Guarda che è il proprietario che dovrà risolvere il problema, non tu !

    In ogni caso, a meno che non si tratti di una convenzione anomala (nel senso di particolare), si fa l'aggiornamento ISTAT del prezzo di cessione e NON semplicemente il calcolo che ti hanno detto.

    Io faccio questi calcoli a Bologna per quasi tutti i notai e i comuni e, se vuoi,ne possiamo parlare in MP.

    Però, devo avvertirti che, se il proprietario sta riscattando il diritto di proprietà, in genere cambiano i parametri da utlizzare per il calcolo, e quindi il vero calcolo definitivo si può fare solo dopo questo riscatto...

    Non solo, ma se rimane il prezzo imposto, è molto difficile che il prezzo sia a livello di mercato, quindi difficilmente riuscirai ad avere il mutuo che ti serve...

    Insomma, è tutto da valutare...

    Silvana
     
    A ZZBAR02 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina