1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. FRANCO83

    FRANCO83 Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Salve ho fatto abbassare il prezzo di locazione a patto che l' inquilino rifara' il bagno a spese proprie. Nel contratto posso aggiungere una clausola dicendo che l' inquilino dovra' rifare ii bagno a spese proprie, perche' il propietario ha abbassato il canone mensile come da accordi, a condizione che l' inquilino entro 3 mesi dalla data della stipula del contratto si impegnera a cambiare i sanitari a spese proprie. Se pensate che non va bene mi potete suggerire un' altra clausola?
    Grazie mille
     
  2. SGTorino

    SGTorino Ospite

    La fattispecie alla quale fai riferimento tu è regolata dall'art. 1592 c.c. (Miglioramenti). Personalmente, non imposterei il contratto in questo modo. Fisserei il canone di locazione facendo dichiarare alle parti che l'importo è stato concordato sulla base dell'impegno irrevocabile dell'inquilino a ristrutturare integralmente il bagno. Farei dichiarare, sempre in contratto, alle parti che, qualora entro x mesi dalla decorrenza del contratto l'inquilino non avrà ottemperato a quanto promesso e pattuito, il proprietario si farà personalmente carico dei lavori con conseguente obbligo dell'inquilino di rifondere il proprietario delle spese sostenute, a semplice richiesta di quest'ultimo. Al fine di evitare futuri motivi di discussione, contestualmente firmerei un sintetico capitolato lavori che andrà a tutelare entrambi: in caso di opere eseguite dall'inquilino, il proprietario saprà già prima cosa ne sarà del suo bagno; in caso di opere eseguite, nell'inerzia dell'inquilino, dal proprietario, il conduttore saprà già prima quale somma dovrà rifondere e che bagno si ritroverà per tutto il periodo locativo.
     
    A Stefo piace questo elemento.
  3. FRANCO83

    FRANCO83 Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    grazie per l' attenzione, ho scritto che il signor ha avuto un abbassamento sul canone d' affitto di 50 euro, pero drovra' rifare il bagno a sue spese come da accordi, se non effettuera i lavori entro i 3 mesi il canone d'affitto passera da 450 euro a 500 con il rimborso dei tre mesi per un totale di una somma di 150 euro
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina