• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tevan

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Salve,
Continuo a cercare casa dopo che hanno venduta la mia casa ideale... :disappunto:ho visto una nella stessa zona, più economica (75 mila euro). Lavori di ristrutturazione importanti fatti, include anche un'enorme soffitta praticamente abitabile, con bagno e camino, e altre caratteristiche che mi piacciono. Problema: Tempo fa mi hanno detto che era locata, ma che non era un problema perché l'inquilina aveva già manifestato la volontà di cercare altro e quindi tempo di fare disdetta e si poteva fare proposta. Giorni dopo mi hanno detto invece che la proprietaria aveva concesso all'inquilina di restare fino alla scadenza naturale del contratto (inizio 2022). A me e mio marito la casa potrebbe interessare, ma anche considerando il tempo di richiesta di mutuo e altre cose burocratiche, credo che arriviamo a gennaio 2021, non ci possiamo permettere di pagare un affitto, pagare il mutuo e non poter abitare la casa ancora. Oggi poi l'agente che ce l'ha fatta vedere ha detto che non era sicuro ancora se l'inquilina volesse andare in affitto (come aveva detto in un primo momento) o se volesse invece comprare casa. C'è la possibilità che davanti ad una proposta concreta la proprietaria rescinda il contratto, con noi che subentriamo come nuovi locatori? Ci potrebbe essere qualcosa di non chiaro? (inquilina che avanza diritto di prelazione sulla vendita, o problemi per farla andare via dopo la scadenza, insomma patata bollente che lasciano a noi ecc). Ho letto anche che se si acquista la prima casa, non è possibile metterla in affitto prima di cinque anni, è vero? scusate tutte queste domande ma di queste questioni so veramente poco...
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
Giorni dopo mi hanno detto invece che la proprietaria aveva concesso all'inquilina di restare fino alla scadenza naturale del contratto (inizio 2022)
Non è una "concessione"; l'inquilino ha diritto a restare fino alla scadenza del contratto; o più, se non riceve o da disdetta.
C'è la possibilità che davanti ad una proposta concreta la proprietaria rescinda il contratto, con noi che subentriamo come nuovi locatori?
Se acquistate con inquino ancora in casa ( cosa secondo me comunque sconsigliabile), subentrate come locatori per forza; ma ne la proprietaria ne voi potete rescindere il contratto in anticipo.
Se l'inquilino non è disponibile ad andare via prima, anche dietro corresponsione di buonuscita, potete solo mandare disdetta almeno sei mesi prima della scadenza, sperando che effettivamente vada via per tempo.
Ci potrebbe essere qualcosa di non chiaro? (inquilina che avanza diritto di prelazione sulla vendita, o problemi per farla andare via dopo la scadenza, insomma patata bollente che lasciano a noi ecc).
L'inquilino ha diritto di prelazione, se riceve disdetta alla prima scadenza contrattuale, nel caso il proprietario intenda vendere l'immobile a terzi; quindi devi capire se è la prima scadenza o meno, altrimenti rischi di firmare un preliminare, e poi l'inquilino esercita l prelazione e tu non compri.
C'è anche il rischio che l'inquilino non vada via alla scadenza.
Ho letto anche che se si acquista la prima casa, non è possibile metterla in affitto prima di cinque anni, è vero?
No, nessun divieto. Ma per poter comprare come prima casa senza andare a vivere nell'immobile acquistato entro 18 mesi, devi avere o portare la residenza nello stesso Comune.

Io non comprerei con inquilino in casa, ma sono prudente per natura; voi farete le vostre valutazioni, dopo aver approfondito.
 

Tevan

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
L'inquilino ha diritto di prelazione, se riceve disdetta alla prima scadenza contrattuale, nel caso il proprietario intenda vendere l'immobile a terzi; quindi devi capire se è la prima scadenza o meno


No, nessun divieto. Ma per poter comprare come prima casa senza andare a vivere nell'immobile acquistato entro 18 mesi, devi avere o portare la residenza nello stesso Comune.
Non so se abbia il diritto di prelazione, infatti, ma mi pare di capire che l'inquilina fosse indecisa fra cercare un'altra casa in affitto oppure comprare, e se avesse il diritto di prelazione avrebbe potuto dire che voleva comprarla lei e a quel punto si ritirava l'annuncio dalla vendita... l'agente ha anche detto che lei era la badante della mamma della proprietaria e sono in ottimi rapporti, ma queste sono ovviamente parole e i fatti veri non li conosco, tutti tirano acqua al proprio mulino : D è possibile sapere per esempio se c'è già una procedura di sfratto in corso di cui non sono a conoscenza e anche vedere il contratto che ha l'inquilina?

Quindi basta che abito nello stesso comune e non sarebbe necessario abitare lì per evitare di perdere agevolazioni fiscali per la prima casa? avevo letto che se entro 18 mesi non si fa, si perde questo e si possono solo detrarre interessi passivi (spese notarili, provvigione di agenzia ecc fino a 4000 euro).
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
se avesse il diritto di prelazione avrebbe potuto dire che voleva comprarla lei e a quel punto si ritirava l'annuncio dalla vendita...
Non funziona così; se ha il diritto di prelazione ed è interessata, può dirlo subito, o può aspettare che il venditore le comunichi formalmente a che cifra ha trovato da vendere, e lei deve dire se è interessata a comprare a quella cifra.
Quindi può capitare che tu faccia proposta, e poi compri lei a quella cifra.
l'agente ha anche detto che lei era la badante della mamma della proprietaria e sono in ottimi rapporti, ma queste sono ovviamente parole e i fatti veri non li conosco
Interessa solo sapere se ha un regolare contratto, e quando scade.
è possibile sapere per esempio se c'è già una procedura di sfratto in corso di cui non sono a conoscenza e anche vedere il contratto che ha l'inquilina?
Puoi chiedere; ma non vedo perché dovrebbe esserci uno sfratto se, come dici, sono in ottimi rapporti.
Quindi basta che abito nello stesso comune e non sarebbe necessario abitare lì per evitare di perdere agevolazioni fiscali per la prima casa?
Se risiedi già nello stesso Comune, puoi comprare come prima casa senza bisogno di trasferire la residenza nella casa nuova.
Mentre serve la residenza nell'immobile, per poter detrarre gli interessi passivi del mutuo.

Onestamente però non capisco perché interessarsi ad una casa occupata, con le relative problematiche, quando puoi trovare una casa già libera, o libera al rogito.
 

Tevan

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Puoi chiedere; ma non vedo perché dovrebbe esserci uno sfratto se, come dici, sono in ottimi rapporti.

Onestamente però non capisco perché interessarsi ad una casa occupata, con le relative problematiche, quando puoi trovare una casa già libera, o libera al rogito.
Non so, mi era venuto il dubbio che la proprietaria avesse stretto un braccio di ferro con l'inquilina dopo aver messo l'annuncio (per qualche settimana non era specificato che il contratto scadeva nel 2022) e poi certi agenti pur di vendere possono dire e fare cose a tuo sfavore, come per esempio dipingerti un quadro molto sereno quando non è così (già capitato). Per il resto hai perfettamente ragione, a me non entusiasma per niente comprare una casa in condizioni poco chiare. Continuo a cercare, ovviamente, ma sono un po' scoraggiata. Mi rendo conto che le case che fanno al caso nostro (in zona, non troppo costose, che non abbiano bisogno di esose e impegnative ristrutturazioni da capo a piedi) hanno alla fine sempre qualche problematica difficile da ovviare - come questa, o una che abbiamo visto tempo fa, perfetta sotto ogni punto di vista ma piccolo dettaglio... era una mansarda al 5 piano senza ascensore... che come piccolo esercizio quotidiano non è male ma in previsione del fatto che non avremo sempre l'età di adesso, beh :^^::^^:
 

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
Io sto chiedendo un parere "tecnico". Non faccio proposte prima di essere informata.
Se ti occorre una casa, libera da cose e da persone e da godere subito, dovrai fare una proposta dettando queste condizioni.
Il resto poco importa.

Fare una proposta non significa affatto che hai comperato.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Formatore Agenti ha scritto sul profilo di aleph.
Buongiorno sig Aleph.
Se è interessato al mio corso di preparazione per il superamento dell'esame in camera di commercio mi chiami pure al 3393498848.
Sono tanti anni che preparo gli agenti immobiliari per il superamento di questo esame. Ho creato delle dispense specifiche con tutte le nozioni utili per superare l'esame e un corso di 10 lezioni da 3 ore tramite l'applicazione Zoom.
Salve vorrei sapere se esiste il diritto di prelezione su un terreno edificabile del quale sono confinante e del quale c’è un accordo già col venditore e del quale essendo un striscia lunga e quindi nn ci sono le distanze per realizzare nulla
Alto