1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Lunaesole

    Lunaesole Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti,

    La settimana scorsa ho visto un appartamento privatamente, senza agenzia.
    Il proprietario mi ha detto che c'è un contratto di locazione che scadrà nel 2021; Ma allo stesso tempo mi ha detto che l'inquilino non ha problemi ad andarsene.
    Ora, se volessi fare una proposta, come posso tutelarmi in modo che l'inquilino mantenga fede all'impegno preso verbalmente con il proprietario.
    Vorrei evitare di arrivare dal notaio ed avere brutte sorprese.
    Se facessi firmare la proposta anche all'inquilino in cui questo si impegna ad andarsene?
    Se inserissi nella proposta una clausola sospensiva in cui si preveda che la presente proposta è valida se sarà sottoscritta la risoluzione del contratto di locazione numero....
    Si accettano suggerimenti....
    Grazie a chi mi vorrà aiutare.
     
  2. francesca63

    francesca63 Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    L’impegno verbale dell’inquilino non ha alcun valore.
    Premetto che tra privati non ha molto senso fare una proposta ( che si usa quando c'è un mediatore, poiché non si parla direttamente con il venditore), e di solito si sottoscrive direttamente un contratto preliminare tra le due parti, dopo aver stabilito le clausole contrattuali.
    Puoi sicuramente mettere nel contratto una condizione sospensiva, se il venditore è d’accordo; ma ti conviene mettere come condizione non la risoluzione del contratto, ma l’uscita dell’inquilino.
    Cioè compri se, e solo se, l’immobile sarà libero, entro la data prevista per l’avverarsi della condizione.
    In questo modo , se l’inquilino non va via, non avrai perso soldi, e non avrai nessun problema .
    Prima ti conviene comunque fare due chiacchiere con l’inquilino, e capire se veramente è intenzionato ad assecondare il venditore .
     
    A brina82, Bagudi e Zagonara Emanuele piace questo elemento.
  3. Lunaesole

    Lunaesole Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Ti ringrazio francesca.
    Dici condizione sospensiva all'andarsene perché non è detto che se firma la risoluzione con il proprietario poi se ne vada veramente?
    Compro solo se libero, ma vorrei evitare di dare caparre e poi dover rincorrere per farmi dare anche solo i soldi indietro, figuriamoci il doppio...

    Ma perdonami la domanda a chi dó il deposito della clausola sospensiva?
    Non essendoci agenzia, al notaio?
    Non lo voglio dare direttamente al venditore..
     
  4. francesca63

    francesca63 Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Esattamente. Non puoimai sapere cosa succederà, e non ha senso farsi carico dei problemi del venditore.
    Puoi sentire se il tuo notaio si presta, ma non è detto; altrimenti puoi contattare un agente immobiliare di tua fiducia, e concordare quanto ti chiede per un servizio di questo genere.
    Secondo me ne varrebbe la pena.
     
    A eldic, Bagudi, Zagonara Emanuele e 1 altro utente piace questo messaggio.
  5. Zagonara Emanuele

    Zagonara Emanuele Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Come ti ha scritto francesca63, non hai nessuno strumento che ti possa garantire che alla scadenza del contratto l'inquilino se ne andrà.
    Ciò che l'inquilino dice a voce, e addirittura ciò che potrebbe scrivere (impegno ad andarsene) non hanno alcun valore pratico e reale.

    Puoi sottoscrivere un compromesso, davanti ad un notaio, versando una caparra al venditore, e sottoponendo il compromesso a clausola risolutiva nel caso in cui l'inquilino non lasciasse l'immobile.
    Tuttavia, questo presuppone che si verifichi una delle seguenti condizioni:

    1) il rogito dovrà essere stipulato fradue tre anni circa (ovvero nel 2021 quando scadrà il contratto di locazione e avri così la possibilità di vedere cosa farà veramente l'inqulino), oppure:

    2) l'inquilino se ne andrà prima della scadenza del contratto di locazione, e solo dopo farai il rogito notarile.

    Dubito che il venditore sia disposto ad attendere circa 3 anni per rogitare, perciò se fosse così, insisti affinchè il venditore si adoperi per rendere libero l'immobile prima della scadenza del contratto e solamente allora esegui il rogito.
    Oppure, acquista comunque l'immobile, consapevole del fatto che potrebbe non rendersi libero alla data indicata (2021), il chè presuppone che tu non abbia fretta di entrare in casa; certa tuttavia di spuntare un buon prezzo d'acquisto.
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  6. Lunaesole

    Lunaesole Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Ti ringrazio Francesca.
    Il problema risiede nel far digerire ad un venditore, che vende privatamente,l'intervento di un mediatore...

    Ti
     
  7. Lunaesole

    Lunaesole Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Grazie Emanuele.
    Non sono interessata ad un acquisto nel 2021. Vorrei acquistare subito senza inquilino, per andarci ad abitare.
    Il proprietario mi ha detto che l'inquilino se ne andrà prima del rogito e l'immobile è di fatto libero.
    Da una parte la casa mi interessa ma dall'altra mi sembra una situazione con troppe incognite.


     
  8. francesca63

    francesca63 Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Non sarebbe un mediatore che "media" ( visto che vi siete già incontrati e potete accordarvi privatamente), ma che ti offre un servizio ben definito , e che puoi pagare tu senza spese per il venditore.
     
    A brina82 e eldic piace questo messaggio.
  9. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Posso dirti che non ci credo nemmeno se lo vedo ???

    A parole sono bravi tutti, poi la "pesca" è tua...
     
    A brina82, Zagonara Emanuele e francesca63 piace questo elemento.
  10. Giuseppe Di Massa

    Giuseppe Di Massa Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Hai bisogno di un agente immobiliare, da quello che scrivi prevedo che ti cacceresti nei guai altrimenti.
     
  11. Lunaesole

    Lunaesole Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Di sicuro non rogito con l'inquilino dentro. Ma non vorrei neanche dare caparre se l'inquilino non se n'è andato. Rischierei cause per riaverli oltre ad aver perso tempo.

    Se non ho certezze dal principio, con qualche clausola che mi tuteli, lascio perdere...



    QUOTE="Bagudi, post: 603562, member: 3943"]Posso dirti che non ci credo nemmeno se lo vedo ???

    A parole sono bravi tutti, poi la "pesca" è tua...[/QUOTE]
     
  12. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Esatto.
     
  13. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    L'unica maniera (relativamente) sicura di procedere è dare la caparra e sottoscrivere un contratto in cui il venditore si impegni a consegnare l'immobile libero.
    Lui ha i rapporti con l'inquilino ed è lui che si assume il rischio relativo.
     
  14. Lunaesole

    Lunaesole Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Grazie ab
    Ma io volevo una sicurezza a monte, prima di dare i soldi della caparra.
    Quando il venditore incassa i soldi della caparra, l'immobile deve essere già libero.
     
  15. eldic

    eldic Membro Storico

    Privato Cittadino
    [​IMG]


    quando hai finito passameli però... non ci credo nemmeno io
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  16. eldic

    eldic Membro Storico

    Privato Cittadino
    secondo me hai due alternative.
    o dai una caparra simbolica o salti il preliminare e vai direttamente a rogito, dove ti presenterai dopo sopralluogo per verificare che l'appartamento sia libero.
    ti rimane comunque da gestire il problema del notaio bidonato.
     
    A ab.qualcosa piace questo elemento.
  17. Lunaesole

    Lunaesole Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Scusami ma che intendi per notaio bidonato?
     
  18. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Già, il notaio bidonato? Mò se pure il notaio si fa bidonare…Ma allora ditelo!... Non ci sono più sicurezze….Non ci si può fidare più di nessuno…
    Questa povera Italia dove andrà a finire?
    Alla fine, vedrete, le uniche certezze saranno quelle di Immobilio….Bagudi…Francesca63…Il Custode….Ludovica83….Rosa68… Andrea Occhiodoro…Tobia…Zagonara….:):):)

    Tornando al problema di Lunasole: ma è proprio così indispensabile quest'immobile? Leggo che sei di Roma….Anchio abito nella capitale...In città, basta farsi un giro, ci sono migliaia di case invendute in cerca...d'autore….Perché rischiare di ficcarsi in una situazione….pirandelliana con vie d'uscita...alle calende greche….Versare un bel pacchetto di euro per poi eventualmente, farsi venire il mal di fegato...No...Non mi sembra una soluzione ottimale che vada contro il logoria della vita moderna...Cerchiamo di evitare di fare passi falsi….Prevenire bisogna….
    Poi ognuno è padrone della sua vita….
     
    Ultima modifica: 5 Dicembre 2018
    A francesca63 piace questo elemento.
  19. eldic

    eldic Membro Storico

    Privato Cittadino
    intendo dire: fissate col notaio la data del rogito. la mattina fai il sopralluogo, vedi che l'appartamento non è vuoto, ovviamente mandi all'aria la transazione.
    cosa perfettamente lecita; ma non credo che al notaio la cosa possa fare molto piacere...
     
  20. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Va bè, credo che il contrattempo possa agevolmente rientrare nei rischi professionali...Il notaio ha molte altre occasioni per sorridere finanziariamente...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina