• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

raippl

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Ciao a tutti,
Sono in procinto di acquistare con mia moglie un appartamento a Roma.
Questo appartamento presenta tuttora un problema. E' in corso una domanda di condono.
Pertanto l'agenzia ci ha chiesto di fare un'offerta più bassa del dovuto.
Abbiamo fatto quindi l'offerta che ci è stata accettata a condizione di farci carico però, cito testualmente:

".. di tutte le spese, di competenza dell'unità immobiliare in oggetto, per completare il procedimento pendente per la concessione in sanatoria di condono edilizio condominiale presentato nel 1987".


Ci hanno inviato il condono con le oblazioni pagate.
Si tratta di 3 richieste di sanatoria che riguardano:
  • box auto: sono stati fatti sembra 4 box auto in più dalla ditta e gli altri hanno un'estensione perché hanno preso anche l'intercapedine
  • Sono cambiati i prospetti della casa, non è molto chiaro cosa. Sembra che la finestra del salone originariamente fosse più piccola (finestra + porta finestra) e che la finestra della camera da letto anche fosse più piccola. Addirittura sembra che l'appartamento doveva essere alto 3 metri ma è alto 2,80
Ho contattato l'architetto che si occupa per conto del venditore di questa sanatoria e mi ha detto che le domande sono state presentate e le oblazioni pagate correttametne. Occorre soltanto ottenere la sanatoria finale e per fare ciò occorre contattare un ufficio che segua la pratica. Tale spesa dovrà essere effettuata dal condominio che cmq per il momento è molto restio a prendersi questo onere. Io gli ho chiesto a quanto potesse ammontare la spesa e lui mi ha risposto che se tutto va bene anche 2/3000 euro ma se il comune vuole tutte le piantine e tutti i prospetti (50 appartamenti) la spesa potrebbe aggirarsi anche intorno ai 5000 euro.
Noi saremmo disposti anche ad assumerci questo costo purché resti tale.
Cosa ne pensate?
La cifra è verosimile oppure possiamo rischiare di dover pagare somme allucinanti o addirittura abbattimenti?
Potremmo fare un'integrazione alla proposta d'acquisto? cosa potremmo scrivere?
Grazie mille.
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Cosa ne pensate?
Penso che, come da accordi, dovreste pagare solo le spese relative all'appartamento che volete comprare, e quelle condominiali pro-quota.
Non capisco cosa intendi quando scrivi che, per ottenere la sanatoria, il condominio deve spendere altri soldi; significa che manca ancora qualche documento ?
E chi assicura che ci sarà la sanatoria, se ora manca qualcosa perché la pratica
sia ok ?
di tutte le spese, di competenza dell'unità immobiliare in oggetto,
Abbiamo fatto quindi l'offerta che ci è stata accettata a condizione di farci carico però, cito testualmente:
Quindi vi hanno fatto una controproposta; avete accettato esplicitamente , o siete ancora in una fase di trattativa ?
Potremmo fare un'integrazione alla proposta d'acquisto?
La proposta accettata è già un contratto; le modifiche o integrazioni sono possibili solo se concordate tra le parti.
Non si capisce bene a che punto siete.
Io incaricherei un professionista di fiducia , che verifichi il tutto.
 

raippl

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Penso che, come da accordi, dovreste pagare solo le spese relative all'appartamento che volete comprare, e quelle condominiali pro-quota.
Non capisco cosa intendi quando scrivi che, per ottenere la sanatoria, il condominio deve spendere altri soldi; significa che manca ancora qualche documento ?
E chi assicura che ci sarà la sanatoria, se ora manca qualcosa perché la pratica
sia ok ?
Ci hanno detto che per ottenere la sanatoria e seguire la pratica in toto occorre incaricare un geometra o architetto e ripresentare i prospetti/piantine aggiornati, occorre quindi pagare questi professionisti.

Quindi vi hanno fatto una controproposta; avete accettato esplicitamente , o siete ancora in una fase di trattativa ?
La proposta accettata è già un contratto; le modifiche o integrazioni sono possibili solo se concordate tra le parti.
Non si capisce bene a che punto siete.
Io incaricherei un professionista di fiducia , che verifichi il tutto.
Purtroppo nel momento in cui hanno accettato la nostra proposta in agenzia, hanno inserito una lettera di integrazione che abbiamo firmato (a questo punto erroneamente). Ci siamo fidati dell'agenzia ma comunque non è detto che ci abbiano fregato semplicemente stiamo approfondendo la cosa solo adesso che abbiamo già firmato.
 

brina82

Membro Senior
Professionista
Ci hanno detto che per ottenere la sanatoria e seguire la pratica in toto occorre incaricare un geometra o architetto e ripresentare i prospetti/piantine aggiornati, occorre quindi pagare questi professionisti.



Purtroppo nel momento in cui hanno accettato la nostra proposta in agenzia, hanno inserito una lettera di integrazione che abbiamo firmato (a questo punto erroneamente). Ci siamo fidati dell'agenzia ma comunque non è detto che ci abbiano fregato semplicemente stiamo approfondendo la cosa solo adesso che abbiamo già firmato.
Confermo: fatevi seguire da un tecnico di vostra fiducia, perchè i condoni sono sempre un terno a lotto (finché non viene rilasciato il permesso di costruire in sanatoria non si ha la certezza che tutto sia andato a buon fine).
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve a tutti, mi sono appena iscritto, non ho mai usato un forum in vita mia, quindi vi chiedo di perdonare qualche mio errore iniziale e di supportarmi nell'utilizzo.
Mi chiamo Simone Troisi, ho un agenzia immobiliare a Cava dè Tirreni in provincia di Salerno
L'immobiliare è la mia passione principale in tutte le sue forme... dai citofoni per il porta a porta, agli aspetti più tecnici come l'asset management.
Carminecucci ha scritto sul profilo di Marco Giovannelli.
Salve Marco
Volevo chiederle un consiglio su un immobile seminterrato, è situato in porta romana Milano all’interno del condomino accatastato come c2.L’agenzia ha detto che è possibile passarlo ad abitazione già nell’ annuncio, è chiamandoli mi hanno detto che bisogna fare i lavori e poi i vari documenti al comune. Mi posso fidare o l’agenzia per di vendere Dire sempre di tutto?
Alto