1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. thomas69

    thomas69 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Un saluto a tutto il forum, sono nuovo (appena iscritto);)

    Vorrei se possibile un vostro parere su un immobile che ho visionato e vorrei acquistare.

    L'immobile è ubicato su un terreno indiviso, per i quali attuali proprietari dell'immobile sono comproprietari del terreno per una quota parte (circa 800/18000).
    Il rimanente terreno negli anni ottanta è stato lottizzato (senza regolarizzazione) e tutti vi hanno costruito degli immobili, poi regolarizzati con richiesta di sanatoria.
    La zona allo stato attuale è tutta in queste condizioni, e circa 100/150 abitazioni sorgono su un'area di terreno indivisa, dove esistono però delle scritture private che comprovano la proprietà di quella parte di terreno.

    Le mie domande ora sono le seguenti:

    Acquistando l'immobile, cosa realmente acquisto e quanto sono tutelato?

    Nella precedente vendita sull'atto è indicato che "i Sigg. sono nel possesso esclusivo pacifico ed incontestato, pur essendo formalmente un'accessione al suddetto terreno e quindi proprieta pro quota di tutti i comproprietari del fondo"

    E' stata richiesta istanza di sanatoria nel Febbraio 1995, ed ad oggi non c'è nessun diniego di concessione in sanatoria ed è stata pagata la relativa oblazione.

    Grazie anticipatamente
     
  2. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Ti sei mai chiesto del perchè nessuno ha regolarizzato la titolarità degli immobili?, io mi consulterei con un notaio dopo verificherei cosa occorre per acquisire la sanatoria tramite un tecnico di fiducia e dopo inizierei a pensarci.
     
  3. thomas69

    thomas69 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Ciao, il mio notaio è in ferie per tutto il mese di Agosto, chiaramente lo dovrò consultare, anche perchè in caso di acquisto sarà lui a stipulare la compravendita.
    Per quanto riguarda gli altri immobili, non conosco la situazione allo stato attuale, quanti hanno regolarizzato e quanti no.(e penso che difficilmente potrò averne la certezza).

    La domanda che mi pongo in realtà è differente, qualora la sanatoria fosse ok, nel momento in cui acquisto l'immobile, cosa realmente acquisto considerando che il terreno è indiviso?

    Più in dettaglio, cosa rischio, dal momento che è pacifico che la costruzione è stata realizzata dai precedenti proprietari con richiesta di sanatoria, e che l'immobile sembrerebbe accatastato da una visura rilasciata nel 2008?
    Unico problema, penso non da poco che è stato realizzato su terreno in comproprietà di altri xxx proprietari, ma i quali a loro volta hanno costruito su lotti di terreno nelle stesse condizioni di quello che stò visionando.
     
  4. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Essendo il terreno indiviso da quello che hai spiegato dovresti acuistare la quota indivisa di terreno e il diritto di superficie per l'unita immobiliare urbana, ma su questo posso dirti che ti saprà spiegare meglio il tuo notaio dopo aver visionato il titolo di provenienza dei venditori, quello in cui posso darti una informazione più precisa è che se non dovrebbe essere ok la sanatoria anche il notaio avra difficoltà o meglio non avrebbe possibilità di rogitare quindi nell'attesa muoviti in tal senso.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina